4 motivi per cui hai bisogno di pianificazione della continuità aziendale

Cosa succede se un disastro naturale mantiene tutti i nostri dipendenti a casa per giorni o settimane. Nel frattempo, i tuoi servizi chiave sono ostacolati a causa di danni subiti nel tuo ufficio. Come contatti tutti i tuoi dipendenti, per non parlare dei clienti? Quali saranno i modi più efficienti per rimettere insieme i pezzi della tua attività, a seguito di un’emergenza?

Questa è la pianificazione della continuità aziendale. Una buona pianificazione della continuità aziendale dovrebbe considerare il business nel suo insieme, con l’obiettivo di supportare la resilienza aziendale. La continuità aziendale descrive una soluzione completa per il recupero di backup e disastro. Una strategia di continuità aziendale proteggerà i dati on-pre-premesse nei server fisici e virtuali e nel cloud. Se i dati si trovano sui server o nelle applicazioni SAAS, devono essere eseguiti il ​​backup. La continuità aziendale fa un ulteriore passo avanti e ti offre la possibilità di ripristinare i tuoi dati, che è definito ripristino di emergenza.

Se volete continuare a leggere questo post su "4 motivi per cui hai bisogno di pianificazione della continuità aziendale" cliccate sul pulsante "Mostra tutti" e potrete leggere il resto del contenuto gratuitamente. ebstomasborba.pt è un sito specializzato in Tecnologia, Notizie, Giochi e molti altri argomenti che potrebbero interessarvi. Se desiderate leggere altre informazioni simili a 4 motivi per cui hai bisogno di pianificazione della continuità aziendale, continuate a navigare sul web e iscrivetevi alle notifiche del blog per non perdere le ultime novità.

Seguir leyendo


Se un’azienda si trova ad affrontare un disastro naturale, o un attacco informatico e una forte pratiche di continuità aziendale ti farà funzionare in pochi minuti, in particolare soluzioni di continuità aziendale che sfruttano il cloud ibrido-garantisce a Tempo di ripristino più veloce. La gravità e la durata delle interruzioni dell’attività causate da qualsiasi disastro possono variare considerevolmente. Per essere preparati per danni alla struttura estesa o permanente, le aziende dovrebbero mantenere un backup continuo fuori sede di dati, applicazioni e immagini del server, nonché avere accordi per la reinserimento delle chiamate in arrivo a un sito alternativo e/o ai dipendenti ‘ cellulari. I dati sono essenziali per tutti i tipi di organizzazioni oggi, quindi è fondamentale garantire l’accesso a applicazioni e dati a seguito di un disastro.

Tuttavia, è solo un pezzo del puzzle di continuità aziendale. Valutare la capacità della tua azienda di ripristinare le operazioni IT può essere un buon punto di partenza per gli sforzi di continuità aziendale a livello aziendale. In effetti, molti sforzi di pianificazione della continuità aziendale iniziano conducendo un’analisi dell’impatto aziendale o una valutazione del rischio: questi studi possono rivelare debolezze della capacità della tua organizzazione di continuare le operazioni che vanno ben oltre.

Quali sono 4 motivi per cui hai bisogno di pianificazione della continuità aziendale?

1. I tempi di inattività sono davvero, davvero, costosi: se i tuoi dipendenti o clienti perdono l’accesso alle applicazioni e ai dati aziendali-critici, ci sarà un impatto diretto sulla produttività e sulle entrate. Mentre questo sembra ovvio, molte organizzazioni non considerano i costi effettivi dei tempi di inattività. Alcuni moderni prodotti di continuità aziendale offrono la possibilità di eseguire applicazioni dalle istanze di backup dei server virtuali. Ciò consente agli utenti di continuare le operazioni mentre i server delle applicazioni primari vengono ripristinati. Scegliere una soluzione di continuità aziendale volta a ridurre i tempi di inattività ha un buon senso degli affari.

2. Il backup dei dati da solo non è abbastanza-non abbastanza! Avresti difficoltà a trovare un’azienda oggi che non conduce una qualche forma di backup dei dati. Ma cosa succede se un’alluvione cancella i tuoi server primari e di backup? Anche l’invio di una copia dei dati fuori sede per il recupero di emergenza dovrebbe essere considerata essenziale. Storicamente, questo significava inviare nastri in una posizione secondaria o un caveau. Come accennato in precedenza, i moderni prodotti di continuità aziendale possono eseguire applicazioni da istanze di backup di server virtuali e alcuni possono estendere questa capacità al cloud. La possibilità di eseguire applicazioni nel cloud mentre l’infrastruttura in loco viene ripristinata è ampiamente considerata un punto di svolta per il ripristino di emergenza. Come CEO, non vuoi la tecnologia di backup di ieri. Il backup e la continuità aziendale non sono la stessa cosa. La tua azienda ha bisogno di entrambi-sempre.

3. Le catastrofi accadono effettivamente-e la maggior parte delle volte non sono naturali! Non tutti i disastri vengono trasmessi su canali di notizie e meteo. La maggior parte dei tempi di inattività è il risultato di azioni comuni, ogni giorno come la cancellazione accidentale (o addirittura intenzionale), danni all’hardware del computer e cattive abitudini di sicurezza. Ad esempio, uno studio di comptia ha scoperto che il 94% degli intervistati accede abitualmente al WiFi pubblico, nonostante i rischi per la sicurezza. E il 69% di questo gruppo accede ai dati relativi al lavoro rispetto al WiFi pubblico. Un attacco o un virus ransomware può fermare le operazioni altrettanto facilmente di un tornado o di un’impennata di potere. Queste catastrofi sono in genere il risultato di un errore umano, che non prevedeva.

4. La continuità aziendale influisce tutti, in particolare i tuoi clienti! I dati sono essenziali per tutti i tipi di organizzazioni oggi, quindi è fondamentale garantire l’accesso a applicazioni e dati a seguito di un disastro. Ma è solo un pezzo del puzzle di continuità aziendale. Valutare la capacità della tua azienda di ripristinare le operazioni IT può essere un buon punto di partenza per gli sforzi di continuità aziendale a livello aziendale. La buona continuità aziendale e la pianificazione del recupero di emergenza dovrebbero considerare il business nel suo insieme, con l’obiettivo di sviluppare la resilienza aziendale. In effetti, molti sforzi di pianificazione della continuità aziendale iniziano conducendo un’analisi dell’impatto aziendale o una valutazione del rischio: questi studi possono rivelare punti deboli nella capacità della tua organizzazione di continuare le operazioni che vanno ben oltre.

Tieni presente, il mancato protezione della tua attività da errori umani, fallimento hardware e/o catastrofi naturali possono essere dannosi e influire su ogni singolo stakeholder. L’implementazione di un piano di continuità e ripristino di emergenza aziendale ti aiuterà a dormire un po ‘meglio di notte.

Foto tramite commento Shutterstock?

Video:4 motivi per cui hai bisogno di pianificazione della continuità aziendale

Reviews

Related Articles