A cosa serve Gboard per iPhone e a cosa serve?

La spaccatura tra Apple e Google è ben documentata, ma in realtà hanno bisogno l’uno dell’altro più di quanto non abbiano lasciato andare per offrire ai propri clienti le soluzioni che entrambe le aziende offrono. L’ultima prova di questo è la nuova app Gboard per iPhone Keyboard che Google ha appena annunciato.

Con decine di milioni di clienti sulla linea, il Gboard è un gioco da ragazzi per Google.

Allora cosa è Gboard per iPhone?

Gboard è un’app per tastiera creata per l’iPhone (una versione Android arriverà presto). È stato sviluppato per fare appello alla sensibilità di progettazione dei clienti dei prodotti Apple, garantendo al contempo che la ricerca di Google rimane una caratteristica di spicco.

L’app ti consente di cercare e inviare informazioni, gifs ed emoji. Ormai probabilmente stai dicendo a te stesso, posso già farlo dalla tastiera che sto usando. La differenza è che puoi fare tutte queste cose e altro ancora senza lasciare l’app.

No More App Switching con Gboard da iPhone!

Anche se potrebbe apprezzare l’app per tastiera che stai attualmente utilizzando, cambiare app avanti e indietro non è il modo più efficiente per ottenere le informazioni di cui hai bisogno quando stai svolgendo più di un’attività. Con Gboard per iPhone, puoi toccare il pulsante Google sull’app mentre mandi messaggi per trovare un ristorante, un cinema o qualsiasi altra cosa.

Cerca e invia qualsiasi cosa da Google

Puoi cercare tutto ciò che cercheresti su Google, inclusi video e immagini, notizie e articoli, punteggi sportivi, negozi e ristoranti nelle vicinanze e altro ancora.

Inoltre, ti consente anche di cercare GIF e l’emoji perfetta per esprimere rapidamente ciò che senti.

Glide digitazione

Un’altra caratteristica intelligente dell’app è la digitazione di glide. Ammettiamolo, usare i pollici su una piccola tastiera sta probabilmente causando gravi danni alle nostre cifre opponibili. Con la digitazione di glide, tutto ciò che fai è scivolare un dito da una lettera all’altro.

Questa funzione potrebbe sembrare che sarebbe soggetta a errori, ma la correzione automatica funziona altrettanto veloce per un’esperienza fluida a tutto tondo.

Privacy

Se c’è una cosa che Apple è noto per la sua privacy e Google si è assicurato che mantenga le tue informazioni private private su Gboard.

, ha detto Google quando cerchi qualcosa sull’app, invia la tua query ai server Web di Google per elaborarla, insieme alle statistiche anonime per diagnosticare i problemi quando l’app si blocca e le funzionalità che ottengono il massimo utilizzo. La società ha detto che è tutto ciò che invia, nient’altro. “Conclusione

Gli utenti di Apple sono difficoltà quando si tratta di utilizzare prodotti per fornitori di terze parti, specialmente quando viene dal genitore di Android. Ma per tutti gli account, Google ha svolto un ottimo lavoro su questa app. Le recensioni sono state molto positive finora, ma aspettiamo e vediamo fino a quando più persone lo scaricano.

Se vuoi provare Gboard per iPhone, puoi andare qui. Una volta che lo hai attivo e funzionante, facci sapere se i miglioramenti hanno apportato a Google sono migliori dell’app che stai attualmente utilizzando.

Video:A cosa serve Gboard per iPhone e a cosa serve?

Reviews

Related Articles