Android TV: Quali sono i vantaggi di un Android TV

0
42

Android TV è un tipo di sistema operativo Android. Tuttavia, questa versione è orientata verso i televisori. Una Android TV non è solo un altro tipo di Smart TV, perché è integrata con Google. Quindi, puoi accedere al Google Play Store attraverso di esso. Inoltre, puoi interagire con Google Assistant e avere la funzionalità Chromecast incorporata.

Cos’è esattamente Android TV? In che modo è diverso dall’Android che gestisce il tuo telefono o tablet? Perché, in un mondo in cui abbiamo già Roku, Apple TV, Amazon Fire TV e persino i dispositivi Chromecast di Google, abbiamo bisogno di un’altra smart TV e di un’altra piattaforma di streaming media?

Su Android TV puoi guardare film e serie tramite comandi vocali, oltre ad avere accesso a varie funzioni di intelligenza artificiale. In breve, questo televisore con questo sistema operativo può essere molto più di un normale televisore e potrebbe essere facilmente soprannominato «smart TV».

Inoltre, questo tipo di TV ha accesso a vari tipi di tecnologia e integrazioni. Per esempio, ha il supporto per tecnologie come HDR e Dolby Vision e può anche integrarsi con le periferiche in modo nativo.

Nelle righe che seguono, citiamo i principali vantaggi di questo tipo di televisione.

Bella interfaccia

L’interfaccia di Android TV è molto ben fatta e organizzata. Ogni app, contenuto e menu sono separati in modo molto chiaro e intelligente. Inoltre, l’utente può fare varie regolazioni, come evidenziare gli elementi e le app che ritiene più rilevanti.

Un altro fattore interessante dell’interfaccia è che si può accedere ai menu di configurazione tramite controllo remoto e comando vocale. Se hai un telefono Android, può essere utilizzato come telecomando. In questo modo, la navigazione diventa più facile, dato che puoi anche condividere lo schermo dello smartphone sulla televisione.

Android TV mette l’accento sull’aiutarti a scoprire i contenuti di cui puoi godere sulla tua TV – sia attraverso uno dei servizi in abbonamento come Netflix, Amazon Prime Video o Google Play Music, sia dalla tua collezione personale di media attraverso un software media center come Plex.

A causa di questa attenzione, Android TV sembra molto diverso da Android. Invece di essere accolti da una schermata completa di applicazioni o widget come la ricerca, il meteo o le azioni, le applicazioni multimediali del tuo dispositivo sono visualizzate come «nastri» – un insieme a scorrimento orizzontale di raccomandazioni e contenuti visti di recente all’interno di una particolare applicazione.

Enorme diversità di app

Foto: Disclosure/Android

Un altro punto di forza di questo tipo di TV è l’integrazione del Google Play Store. Il negozio di Google permette di utilizzare una vasta gamma di applicazioni e giochi. Inoltre, nuove opzioni di contenuto per l’acquisto e il noleggio sono rese disponibili in Play Movies e Play Music.

Tutte le applicazioni che l’utente ha sul cellulare Android sono accessibili attraverso la televisione. In questo modo, l’utente può accedere alle applicazioni in modo molto semplice attraverso la TV. Questa integrazione e la grande quantità di applicazioni disponibili mettono Android TV davanti alle sue attuali controparti Smart TV.

Android TV può accedere al negozio di applicazioni Google Play, dove troverai migliaia di applicazioni che sono state progettate specificamente per l’esperienza Android TV da 10 metri, il che significa che non dovrai lottare per leggere il testo piccolo o cercare di navigare in applicazioni che funzionano solo quando puoi scorrere con un dito.

Incorporato in ogni versione di Android TV c’è Google Assistant, che ti dà il controllo vocale per i contenuti della tua TV, così come per tutti i tuoi prodotti smart home. È inclusa anche la tecnologia Chromecast di Google, che ti permette di lanciare video e avviare la condivisione dello schermo da smartphone, browser e app compatibili.

Molto simile a Roku OS, Fire TV OS di Amazon o tvOS di Apple, Android TV supporta un’ampia varietà di funzioni TV, come 4K UltraHD, HDR e Dolby Atmos. Il fatto che tu possa approfittare o meno di queste caratteristiche dipenderà dal dispositivo su cui è installato Android TV. L’hardware (e l’app che hai scelto) devono supportare queste funzioni prima che Android TV ti permetta di utilizzarle.

Caratteristiche differenziate

Foto: Disclosure/Android

Come detto, questo tipo di TV ha già la funzionalità Chromescast incorporata. Inoltre, è in grado di riflettere lo schermo del tuo telefono o del tuo computer senza il bisogno di un ingresso HDMI.

La possibilità di collegare la tua tastiera e il tuo mouse direttamente alla TV è un grande vantaggio, in quanto rende possibile utilizzare le applicazioni di produttività o anche giocare attraverso la televisione.

Inoltre, un punto degno di nota è l’integrazione con Google Assistant. Così, è possibile eseguire azioni attraverso i comandi vocali. Un’altra integrazione interessante è quella con Google Home, che è un’app che permette all’utente di controllare tutti i dispositivi che sono connessi al Wi-Fi.

Diversità di modelli in Brasile

Attualmente, tre produttori in Brasile producono TV Android. Sony ha una linea di modelli 4K, ma sono abbastanza costosi. TCL offre alcuni modelli intermedi. Infine, Philips produce dispositivi di fascia alta, compresi gli schermi OLED.

Svantaggi

L’unico svantaggio dei televisori Android è il loro funzionamento interno. Quello che succede è che siccome il sistema operativo è esternalizzato, finisce per essere distribuito su televisori di diversi produttori. Pertanto, molte volte l’Android TV non sarà nel suo stato «puro», causando alcune instabilità. Tuttavia, non preoccuparti, perché questo non ostacolerà l’esperienza dell’utente.

Vuoi saperne di più?

Il canale Youtube I Tested ha anche fatto una recensione del sistema di Google. Dai un’occhiata!

LEGGI ANCHE:

Impara come installare e configurare Chromecast sulla TV

Impara come installare Amazon Fire TV sulla tua TV