ATTENZIONE: evita questi pavoncini social media

Essere disponibile 24/7 ha i suoi vantaggi, ma come abbiamo visto Tweet dopo Tweet, ha anche i suoi svantaggi. Per le aziende con una presenza sui social media, significa stabilire alcune regole di etichetta per evitare pano falsi.

Un nuovo rapporto e sondaggio di Influence.co intitolato “Etichetta dei social media: esplorare il codice di cortesia nell’era dei social media”, guarda come le persone dovrebbero agire nel mondo digitale.

Per le piccole imprese che ora usano i social media per commercializzare il loro marchio e interagire con il loro pubblico, queste precauzioni devono essere esercitate. Nel rapporto, influenza afferma che gli affari devono adattarsi a una cultura dei social media in evoluzione.

Aggiungendo “, come parte di un social network, spetta agli utenti agire di conseguenza. Sia che si tratti di tagliare la pubblicazione, usando parole più gentili nei commenti o resistendo all’impulso di scattare una foto prima Ogni pasto, è fondamentale per le persone ricordare che i social media hanno lo scopo di riunire le persone e che il nostro comportamento online può rapidamente arrivare tra noi.

Il sondaggio esamina 986 intervistati su Facebook, Twitter, Instagram, Snapchat e Reddit negli ultimi tre mesi. I partecipanti al sondaggio hanno dai 20 ai 71 anni, con un’età media di 38 anni.

Dove è appropriato usare i social media?

La cosa sui social media è che è diventato parte del nostro lavoro e della nostra vita personale. Quindi, potrebbe non esserci un posto in cui è vietato, questo è particolarmente vero per i millennial. Ma il sondaggio rivela che tutto dipende dalle persone che chiedi e a quale fascia di età appartengono.

Quando si tratta di social media sul posto di lavoro, il 31,4% dei millennial dice che è OK, ma è Scende al 22,5% per Gen Xers e al 14,5% per i baby boomer. Un posto in cui c’è poca differenza nei trasporti pubblici, poiché tutti e tre i gruppi affermano che è praticamente OK con circa il 90%. I numeri sono anche oltre il 60% nelle linee di pagamento per tutti i gruppi, ma c’è una disparità ovunque.

Considerando che i social media sono relativamente nuovi fenomenoni, il sondaggio mostra ora accettati e ora accettati e ora accettati e ora accettati e accettati e ora accettati e ora accettati e accettati e ora accettati e ora accettato e è diventata la norma in molti cerchi. Ciò che questo significa per le aziende è che ci sono grandi opportunità quando si tratta di pubblicità sui social media.

Tuttavia, richiede una moderazione da parte di tutte le parti coinvolte. Perché un comportamento inappropriato danneggerà il tuo marchio. Questo vale anche per i post personali.

I social media faux pa

Sul bullismo sul lato personale, la condivisione di contenuti discriminatori e la pubblicazione di notizie false arrivano con il 91,1%, l’89,2%e l’88,8%come il massimo Tre comportamenti inappropriati. Alcune delle altre questioni includono la pubblicazione di troppi selfie, il sovraccarico di vita personale, i lamentele su partner e altri.

Allo stesso tempo, ci sono punti dati che le aziende possono usare, evitando così comportamenti che le persone trovano inappropriate. Il sovraccarico sembra essere un problema, quando lanci la tua campagna sui social media, assicurati di non esagerare.

Eccessivamente usando hashtag (33,8%) e post (33,1%) insieme a sollecitare affari (32,0%) non si adattano bene a circa 1/3 degli intervistati. Se sei un business, questo significa che potresti alienare uno su tre dei tuoi clienti.

Vale la pena menzionare di nuovo un post eccessivo è un grosso problema per gli utenti. Questo è un promemoria per adottare un approccio misurato quando si lancia la tua campagna.

Puoi leggere il rapporto completo qui.

Video:ATTENZIONE: evita questi pavoncini social media

Reviews

Related Articles