Blue Screen Memory Management: impara a risolvere l’errore!

0
83

Se sei un vecchio utente di internet, molto probabilmente hai sentito parlare del famoso errore della schermata blu di Windows. Questo errore (Blue Screen – Memory Management) è uno dei più grandi «classici» di Microsoft e anche in Windows 10 è presente, ma la sua frequenza è molto minore.

Vedi anche come risolvere gli errori di autenticazione su Android Wi-Fi!

Per risolvere la schermata blu, ci sono diverse soluzioni, dato che il guasto è identificato da codici molto generici e che finiscono per non informare l’origine del problema. Pertanto, abbiamo messo insieme un tutorial con diverse azioni che possono essere fatte per risolvere la schermata blu sul tuo Windows 10.

L’unica osservazione che devi fare inizialmente è analizzare la situazione in cui si è verificato l’errore.

La schermata blu è apparsa durante l’aggiornamento a Windows 10

Quando l’errore accade durante un aggiornamento a Windows 10, il processo viene scartato e il sistema ritorna alla versione precedente. Quindi, ci sono 5 passi che dovrebbero essere fatti.

1. Rimuovere l’hardware considerato non necessario

Scollegare tutto l’hardware esterno che non è necessario per l’installazione del sistema. Pertanto, webcam, stampanti, monitor extra e HD esterni dovrebbero essere rimossi e collegati solo dopo l’aggiornamento.

Questo deve essere fatto, poiché potrebbero essere in conflitto con il sistema e causare lo schermo blu. Pertanto, tieni solo mouse, tastiera e schermo.

2. Aggiorna i driver

Lo schermo blu può essere causato da driver non aggiornati. Se stai facendo l’installazione da Windows Update, lo strumento dovrebbe scaricare e installare i driver automaticamente, ma non è perfetto e potrebbe avere qualche errore nel processo.

Inoltre, è possibile che tu non stia aggiornando attraverso l’app, causando il conflitto del nuovo sistema operativo con i driver obsoleti. Pertanto, è necessario aggiornare manualmente i driver prima di installare Windows 10.

Per aggiornare i driver manualmente, segui il passo-passo qui sotto:

3. Infine, nella finestra successiva, clicca su «Cerca automaticamente il software del driver aggiornato». Questa opzione cercherà l’ultimo driver su internet. Ma se lo strumento non trova nessuna opzione disponibile, vai sul sito web del produttore del dispositivo e fai una ricerca manuale.

Inoltre, per aggiornare il driver video, puoi leggere questo articolo.

3. disinstalla i programmi

Le vecchie applicazioni possono anche entrare in conflitto con Windows 10, quindi genererebbero la schermata blu. Non c’è un metodo per sapere quale programma sta causando il crash, quindi elimina tutto il software che non è necessario.

Per disinstallare un’applicazione da Windows, guarda semplicemente il passo per passo qui sotto:

3. Infine, ripeti la procedura con tutti i programmi che vuoi eliminare dal tuo PC.

4. Scarica di nuovo i file di aggiornamento

Una ragione molto ricorrente per la schermata blu sono i file di installazione corrotti. Pertanto, scarica di nuovo i file e cancella quelli precedenti. Se stai facendo l’installazione da Windows Update, puoi fare questa procedura pulendo il disco. Vedi il passo dopo passo qui sotto per fare la pulizia:

5. Formatta il PC e installa Windows 10 da zero

Se nessuno dei passaggi precedenti è riuscito a risolvere la schermata blu, formattare il PC e fare un’installazione pulita è l’opzione migliore. Prima di formattare il tuo PC, fai un backup dei tuoi file e vai sul sito web di Microsoft per scaricare i file di Windows 10 in formato ISO. In questo modo, masterizza su un CD.

Dopo aver fatto la registrazione sul CD, inseriscilo nel PC e quando viene eseguita la procedura guidata di installazione, scegli l’opzione di installazione «Personalizzata: Installa solo Windows 10 (Avanzata)». Questo causerà la formattazione del tuo PC e l’installazione di Windows 10.

Schermo blu apparso dopo l’installazione di un aggiornamento

Se lo schermo blu è apparso dopo aver installato un aggiornamento del sistema, disinstalla semplicemente l’ultimo aggiornamento effettuato. Pertanto, per eseguire questa procedura, segui semplicemente il passo per passo qui sotto:

La schermata blu è apparsa durante l’utilizzo del PC

Nel caso in cui la schermata blu appare improvvisamente, senza che l’errore sia legato a qualche aggiornamento, ci sono alcune possibilità. Per prima cosa, aggiorna i driver, disinstalla il software inutilizzato e scollega l’hardware non necessario. Tutte queste soluzioni sono state menzionate nel sottotitolo «Durante l’aggiornamento a Windows 10».

Tuttavia, se questi consigli non funzionano, prova le due soluzioni elencate di seguito.

1. Aggiorna Windows 10

Può essere che la versione del tuo Windows 10 sia obsoleta e quindi si verificano alcuni conflitti con il software installato. Pertanto, vai su Windows Update e controlla se non c’è nessun aggiornamento disponibile. Se c’è un aggiornamento, fai l’installazione e aspetta l’intera procedura. Inoltre, ricorda che l’installazione delle nuove versioni di Windows 10 può richiedere alcune ore.

2. Abilita o disabilita l’avvio veloce

Questa opzione, che si trova nel pannello di controllo, può causare questo errore. Pertanto, per risolvere la schermata blu attivala o disattivala. Per eseguire questa procedura, segui il passo per passo qui sotto:

Ti è piaciuto? Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento. Inoltre, non dimenticare di unirti al nostro gruppo Telegram. Basta cliccare su «Canale Telegram» che si trova in alto a destra della pagina!