Brechó online: sapere dove acquistare e vendere i tuoi vestiti

Comprare e vendere abbigliamento usato è il canale per gli amanti della moda sostenibile. Oggi, con il diffondersi del gap online, è ancora più facile farlo. Puoi guadagnare un po' di soldi in più e aiutare la natura non mettendo in circolazione nuove parti o buttando via le parti buone.

Se non l'hai mai fatto prima, non preoccuparti, è molto più semplice di quanto sembri. Attualmente ci sono migliaia di violazioni online, delle più svariate tipologie. Ci sono anche community sui social network, come Facebook, dove puoi caricare le foto dei tuoi vestiti usati da vendere.

Se volete continuare a leggere questo post su "Brechó online: sapere dove acquistare e vendere i tuoi vestiti" cliccate sul pulsante "Mostra tutti" e potrete leggere il resto del contenuto gratuitamente. ebstomasborba.pt è un sito specializzato in Tecnologia, Notizie, Giochi e molti altri argomenti che potrebbero interessarvi. Se desiderate leggere altre informazioni simili a Brechó online: sapere dove acquistare e vendere i tuoi vestiti, continuate a navigare sul web e iscrivetevi alle notifiche del blog per non perdere le ultime novità.

Seguir leyendo


E se sei un acquirente di abbigliamento vintage stagionato, adorerai l'elenco di siti che abbiamo messo insieme di seguito. Abbiamo selezionato i migliori punti vendita di abbigliamento usato per dare un nuovo look a quel look senza spendere troppo.

I 3 migliori negozi online per acquistare pezzi di ricambio

I vantaggi di acquistare vestiti nei negozi di seconda mano. Troverai pezzi unici ed esclusivi che hanno una storia ma possono ancora far parte della tua vita. Questo si chiama consumo consapevole, noto anche come slow fashion .

Non è raro acquistare un capo, indossarlo più volte e stancarsi. Non deve avere un finale, puoi venderlo, regalarlo o salvarlo per un uso successivo. C'è invece chi non smette di cercare i propri capi in spazi come i negozi dell'usato. In questi luoghi puoi trovare pezzi di ricambio che non troveresti in un negozio tradizionale. Chi sceglie di inserire la culatta nella lista della spesa finisce per avere molto più stile. Dopotutto, la moda va e viene e qualcosa di dimenticato torna con tutto!

1. Mi sono ammalato

Senza dubbio, il sito di compravendita di abbigliamento usato più famoso del Brasile. Enjoei è una piattaforma che ricorda molto Mercado Livre. Entri, ti registri e puoi vendere e acquistare vestiti, accessori e scarpe. Molti di questi pezzi sono divisi per categorie e marchi, il che rende molto più facile trovarli.

Se tu, come me, hai più di 30 anni, ricordi bene la storia di Enjoei. L'iniziativa è stata un tentativo di Ana Luiza McLaren e Ti de Lima di sgomberare gli spogliatoi. Hanno creato un blog e hanno iniziato a pubblicizzare vestiti nel 2009.

L'idea ha avuto un tale successo che oggi Enjoei è un'azienda con oltre 7,5 milioni di utenti registrati.

2. Trasferimento

In particolare, mi piace molto questo progetto e mi ci identifico. Repassa è molto preoccupata per l'ambiente, senza trascurare la questione sociale. Oltre ad essere una piattaforma per acquistare e vendere vestiti usati, Repassa cura anche articoli per donare articoli a persone bisognose.

Il sistema è un po' diverso da Enjoei. Funziona così: paghi R$14,99 e ricevi una borsa. Riempi la "Good Bag" con i vestiti che non desideri più e inviala a Repassa.

Attualmente il sito conta 108.000 utenti registrati e sono in vendita più di 12.000 pezzi. Negli ultimi 12 mesi, l'azienda è riuscita a donare 173,2 mila R$ alle ONG e restituire 1.930,4 mila R$ a chi ha acquistato "Sacola do Bem".

Planner: cosa, come fare e dove scaricare?

3. Scambio

All'insegna del motto "il negozio online più

L'idea è venuta dall'imprenditrice di Curitiba, Luanna Toniolo Domakoski. Con un po' di soldi in più, ha investito nel 2016 nella creazione di Troc. Oggi è dietro il più grande sito web di abbigliamento usato della nazione, ricevendo più di 4.000 pezzi al mese.

Il sito segue una logica simile a quella di Enjoei. È anche possibile aprire un conto per rivendere i propri capi. Tuttavia, il gap online ha un controllo di qualità e standard eccellente. L'idea è quella di assicurarsi che i capi presenti sul sito non abbiano tracce di utilizzo.

Cosa possiamo imparare dalla moda sostenibile?

Come vendere vestiti online?

Se sei interessato a vendere il tuo abbigliamento usato, puoi registrarlo su alcuni dei siti sopra indicati. Tuttavia, ho ancora bisogno che tu segua alcuni passaggi. Per prima cosa, assicurati che i tuoi vestiti siano in ottime condizioni, che non abbiano bisogno di essere riparati o stirati.

Lavare il capo, se necessario, stirarlo e appenderlo. Quando si tratta di vendere online, la cosa più importante sono le foto. Le fotografie dei tuoi vestiti devono essere chiare e mostrarle in posizioni diverse. Preferibilmente, scatta le foto con i tuoi vestiti addosso, in modo che la persona che vuole acquistare possa vedere come stanno le parti sul corpo. È anche bene avere un'idea migliore di dimensioni e proporzioni.

Come organizzare il tuo armadio in pochi passaggi

Se gli articoli necessitano di riparazioni, come bottoni, piccole cuciture o alterazioni, fallo prima di scattare foto o mostrare vestiti online. A nessuno piace vedere i vestiti in cattive condizioni. Più il pezzo è presentabile, maggiori sono le possibilità di vendita presto.

Quando si spedisce la parte, prestare attenzione durante l'imballaggio. Piega i vestiti il ​​più possibile, riponili in un imballo adeguato, quindi inviali per posta o con il metodo che preferisci. Alcuni siti di abbigliamento usato e negozi dell'usato online offrono servizi di spedizione.

Come vestirsi bene: moda di base e consigli di stile

Altri modi per comprare e vendere vestiti usati

Oltre ai negozi dell'usato online, puoi anche scambiare vestiti usati con i tuoi amici nei gruppi WhatsApp o Facebook. Per fare ciò, crea un gruppo chiuso nel social network di tua scelta, aggiungi i tuoi amici e inizia a inviare le immagini dei pezzi che vuoi donare.

Questo tipo di atteggiamento aiuta a riciclare molti vestiti e a far circolare nuovamente i pezzi che erano fuori uso. In breve, per liberarti dei vestiti che non desideri più, puoi:

  • Vendi abbigliamento in gruppi su Facebook, OLX e Mercado Livre, dando priorità alla posizione.
  • Scambia vestiti con i tuoi amici che indossano taglie simili.
  • Scambiare i vestiti con altre persone attraverso incontri locali previsti a questo scopo.
  • Vendi online su siti di gap specializzati.
  • Dona a persone bisognose e enti di beneficenza.

Guarda anche:

Libri femministi di scrittrici attuali che DEVI leggere!

Dove posso acquistare la mia coppetta mestruale?

La moda degli anni '60: come adottare lo stile vintage nella vita di tutti i giorni

Reviews

Related Articles