Browser web: controlla i migliori browser web per te!

    0
    28

    A differenza della scelta di macOS, Windows o Chrome OS, dove le tue scelte si escludono a vicenda, passare da un browser web all’altro non è così sconvolgente. Puoi scaricare uno qualsiasi dei principali browser attuali nello stesso lasso di tempo utilizzato per leggere questo paragrafo. Ma qual è il migliore? Qual è il più sicuro e privato?

    Vedi anche come disabilitare le notifiche di Google Chrome!

    Per aiutarti a decidere, abbiamo preso gli ultimi browser del pianeta e abbiamo analizzato ognuno di loro per scoprire qual è il migliore. Quindi, dai un’occhiata alle scelte dei migliori browser web qui sotto

    Migliori browser web

    Miglior browser web: Google Chrome

    Chrome è onnipresente – e per una buona ragione. Con un robusto set di funzioni, una completa integrazione dell’account Google, un fiorente ecosistema di estensioni e un affidabile set di applicazioni mobili, è facile capire perché Chrome è il miglior browser web. Chrome blocca anche alcune pubblicità che non sono conformi agli standard industriali accettati.

    Inoltre, ha alcune delle migliori integrazioni mobili disponibili. Con un’applicazione mobile disponibile su tutte le principali piattaforme, è facile mantenere i tuoi dati sincronizzati, rendendo facile la navigazione su più dispositivi. Accedi al tuo account Google su un dispositivo e tutti i tuoi segnalibri, i dati salvati e le preferenze di Chrome appariranno. Anche le tue estensioni attive rimangono sincronizzate tra i dispositivi. È una caratteristica standard che puoi trovare su altre piattaforme, ma l’integrazione di Chrome non ha rivali.

    Inoltre, il gestore di password di Chrome ora genera automaticamente e raccomanda password forti quando un utente crea un nuovo account su una pagina web. La barra di ricerca, o Omnibox, fornisce «risultati avanzati» che consistono in risposte utili alle domande quando vengono digitate, oltre a risultati di calcolatrici, risultati di eventi sportivi e altro.

    Infine, i segnalibri sono più accessibili e gestibili nella pagina «Nuova scheda». Altri aggiornamenti recenti includono una modalità scura per Windows e MacOS, una migliore personalizzazione della «Nuova scheda» e delle schede a scorrimento.

    Qual è la linea di fondo? Chrome è veloce, gratuito, leggero e più bello. Con un fiorente ecosistema di estensioni, è completo o ridotto come vuoi tu. Tutto è esattamente dove dovrebbe essere, la privacy e i controlli di sicurezza sono impostati in modo semplice e il browser si «toglie di mezzo».

    La migliore alternativa a Chrome: Mozilla Firefox

    Firefox si avvicina molto a Chrome. Mozilla sta facendo progressi reali nel rendere il suo browser un modo veramente moderno per navigare da un sito all’altro, grazie a sforzi come l’aggiornamento a Firefox Quantum e l’alternativa incentrata sulla realtà virtuale, Firefox Reality. Non ci volle molto perché Mozilla ricostruisse l’interfaccia del vecchio browser standby, offrendo una visione più pulita e moderna di ciò che un browser web dovrebbe essere e introducendo anche un’esperienza di navigazione senza password.

    I cambiamenti non sono stati solo superficiali, però: c’è un’ingegneria impressionante dietro le quinte. Firefox Quantum è progettato per sfruttare i processori multicore in modi che i suoi concorrenti semplicemente non stanno facendo. Non farà molta differenza per la tua navigazione quotidiana, ma Mozilla Corporation spera che questo design ti dia un vantaggio in futuro. 

    Gli ultimi aggiornamenti includono una migliore protezione della privacy con supporto anti-tracciamento, una migliore sincronizzazione delle password tra dispositivi, una migliore leggibilità e avvisi di violazione integrati.

    Sotto questi cambiamenti, è ancora lo stesso Firefox che tutti conosciamo e amiamo. È un browser capace con un profondo catalogo di estensioni e personalizzazione dell’interfaccia utente. Anche la nuova applicazione Firefox Mobile ha ricevuto il trattamento Quantum, quindi è più veloce e più snella che mai. Prendi l’applicazione Firefox mobile e potrai condividere i segnalibri tra i vari dispositivi, ma dovrai registrarti per un account Firefox separato.

    Anche con alcune revisioni importanti, Firefox è uno standby comodo e familiare. C’è anche un ulteriore beneficio. Poiché è in circolazione da più tempo di Chrome, alcune vecchie applicazioni web – che potresti trovare nella tua università o sul posto di lavoro – funzionano meglio in Firefox che in Chrome.

    Il browser più innovativo: Opera

    Opera condivide molto del DNA di Chrome ed è molto popolare. Entrambi i browser sono costruiti sul motore open source Chromium di Google e, di conseguenza, hanno un’esperienza utente molto simile. Entrambi presentano una barra ibrida URL/ricerca e sono relativamente leggeri e veloci.

    Le differenze si mostrano quando guardi le caratteristiche interne di Opera. Dove Chrome si basa su un ecosistema di estensioni per fornire le funzionalità che gli utenti desiderano, Opera ha alcune caratteristiche in più costruite nel browser stesso. Ha anche introdotto una capacità predittiva di precaricamento del sito e una funzione di «Ricerca istantanea» che isola i risultati della ricerca in una finestra separata mentre la pagina corrente sfuma sullo sfondo.

    A partire da Opera 55, puoi installare estensioni dal negozio Opera Addons, proprio come Chrome. Simile al browser di Google, troverai strumenti utili come Giphy, Amazon Assitant, Avast Online Security, Facebook Messenger, WhatsApp e altri. Se la grande varietà di estensioni di Chrome è importante per te, Opera diventa un’alternativa intrigante.

    Opera ha anche un built-in «Stash» per salvare le pagine da leggere in seguito. Non c’è bisogno di iscriversi ad un account Pocket o Evernote per salvare una pagina per una lettura successiva. Allo stesso modo, Opera ha un menu di selezione rapida che mette tutte le pagine visitate più frequentemente in un unico posto. Infine, Opera ha un servizio VPN illimitato incorporato, rendendolo un’opzione più sicura. Inoltre, se stai cercando un browser ricco di funzioni che offra privacy e sicurezza, Opera è una grande opzione.

    Opera ha un aspetto unico e combina alcune delle migliori caratteristiche di Firefox e Chrome.

    Il browser web con più potenziale: Microsoft Edge

    Microsoft ha sviluppato un browser integrato per Windows 10, chiamato Edge, che utilizza un motore di navigazione interno e si aggiorna insieme al sistema operativo. Questo progetto è probabilmente un «fallimento», dato che Edge rimane incapace di guadagnare una sostanziale quota di mercato nonostante sia il browser web predefinito di Windows 10.

    In risposta, Microsoft ha riscritto Edge utilizzando il motore del browser open source Chromium, prendendo l’iniziativa da Google e creando qualcosa di proprio. La nuova versione è stata lanciata il 5 febbraio 2020 e sostituisce la versione legacy preinstallata in Windows 10.

    A prima vista, Microsoft Edge sembra Chrome. Inoltre, ti chiede di importare la barra dei segnalibri di Chrome e altre impostazioni. Supporta anche le estensioni di Chrome, anche se il browser ti porta al Microsoft Store per i componenti aggiuntivi. Pertanto, devi caricare manualmente il Chrome Web Store per installare qualsiasi cosa non elencata nel repository di Microsoft.

    La grande novità qui è la performance. Microsoft ha ottimizzato Edge per Windows 10. Guardando Task Manager, Chrome consuma 1,4 GB di memoria, mentre Microsoft Edge usa solo 665 MB. Questo è ottimo per i PC con poca memoria.

    Microsoft Edge fornisce anche impostazioni di privacy più semplici. In Chrome, hai solo una lista di toggle per la navigazione sicura, le richieste «do not track», il precaricamento delle pagine e altro. Microsoft Edge fornisce un’interfaccia grafica più user-friendly, mostrando tre livelli di sicurezza: Base, Bilanciato e Rigoroso.

    A questo punto, il nuovo Microsoft Edge mostra promesse, ma non guadagnerà terreno reale, servendo come download separato.

    Browser alternativi

    Mentre i precedenti browser soddisfano i bisogni della maggior parte degli utenti, ci sono altre alternative per coloro che cercano qualcosa di diverso. Quindi controlla la lista qui sotto per altre opzioni di browser web:

    Apple Safari

    Se usi esclusivamente MacOS, Safari è già la tua scelta predefinita. Potrebbe non essere il browser più veloce disponibile, dato che Chrome è significativamente più veloce, ma è abbastanza veloce che il tuo browser non sembra lento. È integrato con macOS, il che significa che ti sentirai più a tuo agio e probabilmente avrai una migliore durata della batteria grazie alle ottimizzazioni interne di Apple per macOS e l’hardware sottostante.

    Safari si concentra anche molto sulla privacy e la sicurezza. Quindi se vuoi ridurre al minimo il modo in cui sei monitorato e se il tuo parente ti sta guardando le spalle, Safari è una buona scelta. Inoltre, se usi anche un iPhone o un iPad, usare Safari su Mac renderà la transizione tra le piattaforme più fluida.

    Safari non è offerto al di fuori dell’ecosistema Apple.

    Vivaldi

    Vivaldi è veramente unico. Non ci saranno due utenti Vivaldi con la stessa configurazione. Quindi quando lo esegui per la prima volta, sei guidato attraverso un processo di configurazione che imposta il tuo browser in un modo che ha senso per te. Scegli dove vanno le tue schede e la barra degli indirizzi e se vuoi che le schede del browser vengano visualizzate nella parte superiore della pagina o in un pannello laterale separato. Questo è un browser progettato da zero per offrire un’esperienza utente unica e, per la maggior parte, ci riesce. Vivaldi 2.0 ha migliorato le caratteristiche di personalizzazione e ha reso più facile l’accesso.

    Questo browser eccelle nella personalizzazione e puoi scegliere tra una varietà di temi di buon gusto che non sembrano obsoleti o fuori luogo su un PC moderno, oltre alle opzioni dell’interfaccia utente menzionate sopra. Ha anche alcune caratteristiche che migliorano la privacy, come la sua partnership con DuckDuckGo per rendere lo strumento di ricerca no-tracking l’opzione predefinita in modalità privacy.

    Infine, l’ultima versione ha aggiunto una gestione delle schede più potente, miglioramenti come i pannelli web che rendono la navigazione più facile e (come detto) opzioni di personalizzazione ancora più potenti. La versione 3 ha introdotto un blocco degli annunci integrato, un blocco dei tracker integrato, un orologio nella barra di stato e altro ancora.

    Brave

    Uno dei browser più insoliti al mondo è Brave – o forse è il modello di business di Brave ad essere il più strano. Brave blocca tutte le pubblicità su tutte le pagine web per impostazione predefinita, il che lo rende probabilmente il browser più veloce sul mercato. Gli annunci sono una grande parte di come molti siti fanno soldi, quindi blocca quegli annunci e improvvisamente lo strumento finanziario più importante sul web viene eliminato.

    È qui che entra in gioco il programma Brave Rewards. Gli utenti ricevono gettoni di attenzione di base (BAT) quando visualizzano annunci alternativi che Brave inserisce nel flusso di navigazione. Gli utenti possono passare una parte dei loro token agli editori. Il sito di notizie statunitense «Cheddar» e il Dow Jones Media Group hanno già aderito a questa nuova piattaforma, ma Brave si aspetta che altri editori partecipino e offrano contenuti premium in cambio dei BAT.

    Cosa ci guadagnano gli utenti? In poche parole, se non ti aspetti che gli annunci vengano scaricati insieme al contenuto del tuo sito, la tua esperienza web sembrerà molto più veloce. Inoltre, Brave non esegue il tracciamento dell’utente, rendendolo anche un browser privato.

    Tor

    Il Tor Browser è una versione di Firefox che serve uno scopo molto specifico: un semplice punto di accesso a Tor (The Onion Router).

    Tor è un software combinato con una rete aperta, progettato per renderti invisibile instradando il tuo traffico attraverso vari server anonimi. Anche se non è infallibile, è molto difficile per qualcuno identificarti quando sei impostato correttamente e usi qualcosa come Tor Browser per navigare sul web – specialmente se combinato con una VPN.

    Ci sono molti usi legittimi del Browser Tor e della rete Tor, come le persone che vivono in paesi con governi repressivi, così come i giornalisti e gli attivisti. Il dark web è anche una delle destinazioni per le persone che utilizzano Tor, che include molti siti nefasti e illegali.

    In ogni caso, se vuoi rimanere completamente anonimo mentre navighi sul web, Tor Browser fa al caso tuo.

    Note importanti

    Casi di Internet Explorer e Safari

    Nota che non abbiamo incluso Internet Explorer e Safari nel nostro confronto principale.

    Il vecchio browser di Microsoft ha ricevuto alcuni miglioramenti nel corso degli anni, ma non è più il browser predefinito in Windows 10. Inoltre non offre molto oltre il minimo. Esiste oggi solo perché alcune aziende ne hanno ancora bisogno per le applicazioni legacy.

    Nel frattempo, il browser Safari di Apple è ancora utilizzato dai proprietari di dispositivi Apple. Tuttavia, non è disponibile su Windows, Android o Chrome OS. Pertanto, l’abbiamo anche rimosso dalla nostra lista principale.

    La maggior parte dei browser sono compatibili con gli standard web e gestiscono le prestazioni con relativa facilità. Un utente casuale probabilmente non noterà una differenza nella velocità di rendering tra i browser moderni di oggi, dato che sono molto più veloci e snelli di quelli di qualche anno fa.

    Test

    Abbiamo eseguito l’analisi su un desktop con un processore Intel Core i7-4770K, 16 GB di RAM e un SSD da 256 GB. Tutti i browser erano installazioni pulite delle versioni di produzione più recenti e tutti sono stati eseguiti con le impostazioni predefinite.

    Edge ha la migliore valutazione. C’è un colpo di scena: la vecchia versione di Edge non sarebbe la migliore, quindi il vincitore è la «versione Chromium». Opera è al secondo posto e Chrome è subito dietro, con Firefox all’ultimo posto con un punteggio significativamente inferiore.

    È interessante notare che Chrome e Edge Chromium sono rimasti indietro nel test di conformità di HTML5. Così, Opera arriva al primo posto e Firefox al secondo.

    Infine, abbiamo anche testato quanta RAM utilizza ogni browser senza schede aperte e poi con dieci schede che accedono agli stessi siti web popolari. Ci siamo assicurati che ogni browser non avesse estensioni in esecuzione e abbiamo permesso ad ogni browser di installarsi prima di analizzare l’utilizzo della memoria. Abbiamo poi fatto una media dell’utilizzo della memoria quando tutte le schede sono state aperte per la prima volta e poi cinque minuti dopo per tenere conto di qualsiasi variabilità.

    Non è un test scientifico, ma dovrebbe essere abbastanza buono per darti un’idea di quali sono i browser più e meno efficienti in termini di consumo di RAM. Opera ha utilizzato la minore quantità di RAM quando è stato aperto per la prima volta, mentre Firefox ha utilizzato la minore con tutte e dieci le schede caricate. Chrome è stato molto meno efficiente con più schede aperte, mentre Edge Chromium si è comportato in modo solido in entrambi i casi.

    Sicurezza e privacy

    Lo strumento più prezioso per una navigazione sicura è la discrezione dell’utente, specialmente se consideri che tutti i browser web hanno incontrato falle nella sicurezza in passato. In particolare, la reputazione di Internet Explorer e Chrome per quanto riguarda la protezione delle credenziali di sicurezza e della privacy degli utenti è molto scarsa.

    Chrome, Safari, Vivaldi, Opera e Firefox si affidano alla Secure Browsing API di Google per rilevare i siti web potenzialmente pericolosi. Grazie ai costanti aggiornamenti, Mozilla, Chrome e Opera apportano costanti miglioramenti alla sicurezza.

    Tutti i browser offrono anche un’opzione di sessione privata. Così, le sessioni private impediscono la memorizzazione della cronologia, dei file temporanei di Internet e dei cookie. Inoltre, il supporto dei browser web per il «Do not track remains» non è uniforme.

    Mozilla ha fatto alcuni progressi nel differenziarsi dagli altri con una reale attenzione alla privacy negli ultimi anni. Così, il browser ha anche debuttato un contenitore per Facebook nel 2018 per rendere più difficile per il social network raccogliere informazioni sugli utenti.

    Fonte: Digital Trends

    Ti è piaciuto? Quale browser usi? Ne abbiamo perso qualcuno nella lista? Lascia il tuo commento. Inoltre, non dimenticare di unirti al nostro gruppo su Telegram. Basta cliccare sull’immagine blu qui sotto!