Chi è la figlia di Playboy, la figlia di Hugh Hefner, Christie Hefner?

Christie Hefner è la figlia di Hugh Hefner, il fondatore della società di intrattenimento per adulti "Playboy Enterprises".

Ha conseguito la laurea in Letteratura inglese e americana presso la Brandeis University e ha iniziato la sua carriera come giornalista. Successivamente è entrata a far parte dell'azienda di suo padre ed è diventata CEO e presidente.

Ha avuto un impatto sul funzionamento dell'azienda spostando l'attenzione dalla carta stampata a Internet per tenerla al passo con lo scenario in evoluzione. È nota per aver avviato Playboy TV e Playboy.com.

Ha anche chiuso i Playboy Club e licenziato il personale in eccedenza dell'azienda. Sotto la sua abile guida, Playboy ha ottenuto il controllo su altre agenzie simili ed è diventata l'impresa di intrattenimento per adulti numero uno al mondo.

Col passare del tempo, è stata influenzata da Barack Obama e ha deciso di lasciare l'azienda e di distogliere la sua attenzione dalle cause sociali. Ha istituito il Premio Hugh M First Amendment e ha contribuito a raccogliere 30 milioni di dollari per il primo ambulatorio per l'AIDS.

È stata anche coinvolta nell'industria del benessere e della bellezza ed è stata nominata presidentessa esecutiva della Canyon Ranch Enterprises e della Hatch Beauty.

Tra i suoi vari altri portafogli, è diventata membro del consiglio di RDO Companies ed è membro del comitato consultivo di Springboard Enterprises. Oggi, Christie Hefner è uno dei cittadini americani rispettati d'America e un membro permanente della sua Civil Liberties Union.

Christie Hefner Carriera

Christie, a un certo punto, ha pensato di fare giurisprudenza dopo la laurea, ma in seguito ha deciso di iniziare la sua carriera come giornalista freelance. Ha iniziato scrivendo recensioni di film per il "Boston Phoenix" per un anno.

Dopo aver acquisito esperienza nel giornalismo, si è trasferita a Chicago ed è entrata nell'impero di suo padre per lavorare per Playboy. Nel giro di quattro anni, è stata promossa vicepresidente dell'azienda ed è salita alla carica di presidente nel 1982. Nel 1988, Christie Hefner era presidente e CEO di Playboy Enterprises.

Quando Christie si è unita a Playboy, l'ha considerata una misura provvisoria e ha pensato che non sarebbe rimasta a lungo. Tuttavia, dopo i primi cinque anni, ha iniziato ad apprezzare il mondo degli affari e ha realizzato il suo potenziale come leader e donna d'affari.

Sotto la sua guida, Playboy Enterprise ha acquisito altre importanti attività per adulti come "Spice Network" e "ClubJenna". Ha semplificato le operazioni dell'azienda eliminando la divisione DVD e licenziando personale extra nel 2008.

È anche responsabile della chiusura dei Playboy Club, dove le cameriere vengono servite vestite con costumi da coniglietta di Playboy. D'altra parte, ha avviato Playboy TV e Playboy.com per rimanere al passo con i tempi che cambiano.

Nel dicembre 2008, ha annunciato i suoi piani per dimettersi dalla carica di CEO di Playboy entro un anno e ha deciso di distogliere la sua attenzione dal lavoro di beneficenza. Secondo la sua dichiarazione, è stata influenzata dal presidente Barack Obama ad abbracciare il cambiamento nella sua vita.

Ha istituito l' Hugh M First Amendment Award in onore di suo padre. Ha contribuito a raccogliere 30 milioni di dollari per costruire il CORE Center di Chicago, che è stata la prima struttura ambulatoriale per la cura di persone che hanno l'AIDS.

Christie ha continuato a essere coinvolta nell'industria del benessere ed è stata nominata presidente esecutivo di Canyon Ranch Enterprises nel 2011. L'azienda gestisce sei principali destinazioni termali e un sito Web online che fornisce consigli su salute e benessere.

In seguito ha lasciato Canyon Ranch Enterprises ed è diventata presidente dell'impresa di cura della persona chiamata "Hatch Beauty" nel 2015. L'azienda è nota per i suoi modi innovativi di bellezza e cura della persona. È diventata anche membro del consiglio di RDO Companies, che ha un conglomerato agricolo da 3 miliardi di dollari.

Tra i suoi vari altri portfolio, è membro fondatore di The Chicago Network, The Committee of 200 e Women Corporate Directors. È anche membro del comitato consultivo della Springboard Enterprises e amministratore fiduciario del Rush University Medical Center.

Oggi, Christie Hefner è uno dei cittadini americani rispettati d'America e un membro di lunga data della sua Civil Liberties Union. Ha tenuto diverse conferenze sulla giustizia penale e la prevenzione dell'abuso di droghe. È stata elencata come numero 90 nella classifica Forbes delle 100 donne più potenti del mondo.

Come giornalista, ha scritto recensioni di film per "Boston Phoenix" all'inizio della sua carriera.

Il suo contributo fondamentale è guidare Playboy Enterprises come CEO e tenerla al passo con i tempi che cambiano spostando gradualmente la sua attenzione dalla carta stampata alle iniziative online.

Reviews

Related Articles