Come collegare il telefono alla TV?

0
12

I telefoni cellulari e i tablet offrono un modo comodo e ideale per accedere a contenuti interessanti da guardare. Tuttavia, è ovvio che sarebbe molto meglio guardare questi contenuti sul tuo televisore. Pertanto, in questo articolo ti mostreremo come collegare il tuo telefono cellulare alla televisione con diversi metodi.

Vedi anche come riflettere lo schermo dell’iPhone sulla tua TV!

Fortunatamente, i telefoni cellulari e i tablet hanno capacità multitasking, come ascoltare musica, giocare e trasmettere video. In questo modo, la maggior parte di loro include anche la potenza dei PC in un dispositivo portatile, e questo include la possibilità di collegarlo ad un altro schermo o monitor, come la tua TV.

Gli utenti di dispositivi Android e iOS hanno un arsenale di dispositivi wireless e opzioni per collegare un telefono o un tablet a una TV. Quindi, continua a leggere la storia per sapere come collegare il tuo cellulare alla televisione con diversi metodi:

Motivi per collegare il tuo cellulare o tablet a una televisione

Puoi facilmente visualizzare lo schermo del tuo cellulare o tablet sulla TV attraverso mezzi wireless, come lo streaming dello schermo o utilizzando dispositivi come Google Chromecast e altri, ma una connessione USB alla TV è utile in molti modi.

Se stai giocando e vuoi fare il mirroring del tuo telefono su una TV, una connessione USB riduce il ritardo che avresti con una configurazione wireless.  È anche utile dove non c’è Wi-Fi o il segnale wireless è debole, il che significa che hai bisogno di una connessione via cavo per connetterti a Internet.

In alternativa, potresti voler visualizzare alcune foto per farle vedere agli altri nella stanza, trasmettere video ad alta risoluzione o guardare contenuti su uno schermo più grande. In questo caso, una connessione USB ti aiuterà a visualizzare i tuoi file come immagini sulla TV, dato che il telefono cellulare fungerebbe da dispositivo di memorizzazione se la TV ha una porta USB.

Se stai utilizzando una smart TV, è facile connettersi alle applicazioni da Internet poiché sono integrate nel dispositivo. Per altre TV, puoi utilizzare dispositivi di streaming o set-top box per visualizzare i tuoi contenuti preferiti sulla TV.

Collega il tuo cellulare o tablet alla tua TV via USB

Ci sono diversi metodi che puoi utilizzare per collegare il tuo dispositivo mobile alla TV via USB, come ad esempio utilizzando un cavo USB per Android o un cavo Lightning per dispositivi iOS, MHL (Mobile High-Definition Link) o SlimPort.  

Allora, vediamo come funziona ognuno di questi metodi per riflettere lo schermo del tuo cellulare o tablet sulla tua TV.

Android – Utilizzo di un cavo USB

Per i dispositivi Android, un cavo USB può aiutarti a collegare il tuo telefono o tablet alla tua TV, a condizione che abbia una porta USB. In questo modo, se ti stai collegando ad una smart TV, vai su «Sorgente > USB» per abilitare il trasferimento di file, piuttosto che caricare semplicemente il tuo telefono o tablet attraverso la TV.

Questo metodo è utile quando vuoi visualizzare file o foto su una TV compatibile, in quanto «trasferisce» i tuoi file per essere aperti sulla TV.

Collega con un adattatore o un cavo

Questo metodo funziona quando vuoi specchiare il tuo schermo sulla TV per trasmettere la visualizzazione sullo schermo. Pertanto, puoi utilizzare un cavo HDMI o un adattatore per collegare il tuo telefono ad una TV e riflettere il contenuto sullo schermo.  

Un adattatore da USB a HDMI è l’opzione più semplice, basta collegare l’adattatore al tuo telefono e collegare il cavo HDMI per connettersi alla TV e guardare dal telefono. Inoltre, assicurati che il tuo telefono cellulare supporti la modalità HDMI Alt, che permette l’uscita video.

Alcuni dispositivi Android hanno porte micro o mini HDMI per il collegamento diretto all’HDMI tramite un unico cavo, quindi è importante controllare se il tuo cavo è compatibile prima di collegare i tuoi dispositivi.

Collegati con un convertitore

Un convertitore ti permette di riflettere lo schermo del tuo telefono sulla tua TV mentre carichi la batteria allo stesso tempo. Questo metodo consiste nel collegare il convertitore a una porta USB-C e a una porta HDMI utilizzando il caricatore e il cavo HDMI e il tuo schermo sarà trasmesso alla TV per tutto il tempo che vuoi.

Connettiti usando MHL

Il protocollo Mobile High-Definition Link permette a smartphone o tablet compatibili di connettersi a una TV. Pertanto, la configurazione generale dell’utilizzo di MHL per collegare il tuo telefono o tablet ad una TV via USB richiede che tu abbia un telefono o tablet compatibile MHL, un cavo HDMI e di alimentazione, un cavo o adattatore MHL da USB a HDMI e un monitor con ingresso HDMI.

Se il tuo telefono cellulare supporta MHL, connettilo all’adattatore HDMI MHL e collega un cavo HDMI, poi connettilo alla tua TV. Inoltre, non preoccuparti che la batteria del tuo telefono o tablet rimanga senza energia perché questo tipo di adattatore ha una porta di ricarica in modo che il tuo dispositivo possa caricarsi mentre guardi la TV.

Collegati utilizzando SlimPort

MHL è uno dei modi migliori per collegare il tuo telefono o tablet alla tua TV via USB, ma puoi anche utilizzare un cavo SlimPort, che funziona in modo simile a MHL in quanto serve i contenuti dal dispositivo allo schermo della TV, tranne che le uscite sono diverse.

MHL e SlimPort sono plug-and-play, ma MHL è limitato all’uscita video HDMI, mentre SlimPort funziona tramite HDMI, VGA, DisplayPort e DVI. Questo significa che puoi usarlo per più monitor, comprese le vecchie TV che non hanno ingressi digitali ma hanno VGA.

SlimPort e MHL differiscono anche nell’alimentazione. Quindi, il primo non consuma energia dal tuo dispositivo, mentre il secondo sì, ed è per questo che hai bisogno di collegare un cavo di alimentazione con il metodo MHL.

Per utilizzare SlimPort, avrai bisogno di un dispositivo compatibile, un adattatore o un cavo SlimPort (a seconda del dispositivo), un monitor con ingresso HDMI, VGA, DisplayPort e DVI e un cavo video.

Collega l’adattatore SlimPort al telefono cellulare e connettilo alla TV utilizzando il cavo giusto e potrai vedere lo schermo sulla TV.

Collegati con Samsung DeX

La connettività DeX funziona con Samsung S8 o i nuovi telefoni di punta e Samsung Galaxy Tab S4. Tuttavia, per S8, Note 8, S9 e S9 +, hai bisogno di un cavo di alimentazione per caricare il telefono, il cavo HDMI e una TV con un ingresso HDMI per utilizzare la connettività DeX. 

Altri dispositivi Samsung, come il Note 9 e il Galaxy Tab S4 o modelli più recenti, richiedono solo un cavo da Tipo C a HDMI per entrare in modalità DeX e DeX, rispettivamente.

iOS – Utilizzando un cavo Lightning

Questo processo è simile al collegamento del tuo telefono o tablet Android alla TV via USB, tranne che avrai bisogno di un cavo Lightning, che differisce dal tuo modello di iPhone.

La maggior parte delle persone ha un iPhone 5 o più recente con un connettore Lightning, ma per le uscite HDMI o le connessioni VGA, hai bisogno di un adattatore AV digitale Lightning o un adattatore Lightning-VGA, rispettivamente.

Per gli iPad, tutti i modelli utilizzano il cavo Lightning per le connessioni da iOS a TV, tranne l’iPad 3 e le versioni precedenti, che utilizzano il cavo a 30 pin, ma tu scegli un adattatore AV o VGA digitale, a seconda dell’ingresso del monitor.

Ci sono molti cavi di terze parti, ma la maggior parte di essi non funziona se vuoi guardare servizi di video in streaming come Netflix o Hulu, o video on demand come DirecTV o Comcast Xfinity. Inoltre, non hanno l’HDCP (High Bandwidth Digital Content Protection), che protegge dalla pirateria.

Quindi, inserisci l’adattatore e collega l’uscita video alla tua TV e lo schermo del cellulare apparirà sulla TV. Ricorda di collegare l’estremità USB del cavo all’adattatore e l’altra estremità ad una fonte di alimentazione poiché ha bisogno di essere caricato per giocare.

Nota: L’adattatore AV digitale per dispositivi iOS è disponibile in due modelli, con scopi diversi. Uno collega il tuo iPhone o iPad ad una TV con uscita HDMI, mentre l’adattatore VGA è collegato a periferiche compatibili con VGA, quindi scegli la versione corretta.  

Altri metodi che puoi utilizzare per collegare il tuo telefono alla tua TV

Google Chromecast

Probabilmente il metodo più ovvio è il popolare Google Chromecast. Questo è essenzialmente uno strumento per lo streaming dei media – o del tuo schermo mobile – direttamente su una TV. Come tale, il Chromecast ha un connettore HDMI e un cavo di alimentazione USB (la maggior parte dei televisori ha una porta USB che fornisce abbastanza energia per alimentare il dispositivo). Una volta accoppiato con il tuo dispositivo Android, è pronto all’uso.

Tutto quello che devi fare è utilizzare il comando «Stream» nel menu a discesa delle «Impostazioni rapide» di Android o trovare l’icona nelle tue applicazioni preferite. Per esempio, l’applicazione Chrome per i dispositivi mobili ha un’opzione di streaming.

Specchia il tuo schermo con un Amazon Fire Stick

Un altro modo per specchiare in modo wireless lo schermo del tuo dispositivo Android è utilizzare l’Amazon Fire Stick. L’idea qui è simile all’utilizzo di Chromecast: colleghi i due dispositivi e trasmetti la schermata iniziale alla TV. In questo modo, puoi visualizzare contenuti, app, giochi e qualsiasi media in streaming sulla tua TV.

L’Amazon Fire TV Stick è uno dei best seller di Amazon e un’opzione media center molto più flessibile del Google Chromecast.

Miracast Dongle

Miracast, un sistema HDMI senza fili, è integrato in molti televisori moderni. Anche se la tua TV non ha la compatibilità con Miracast, potresti scoprire che il tuo lettore Blu-ray o media center ce l’ha. In caso contrario, puoi collegare un dongle Miracast economico alla porta HDMI della tua TV.

Per connetterti ad un dispositivo Miracast con un dispositivo con Android 6.0 Marshmallow o successivo, apri «Impostazioni > Connessione dispositivo > Screen Mirroring» e segui i passi. Per i dispositivi più vecchi, usa «Impostazioni > Display > Schermo > Trasmissione schermo», apri il menu e spunta «Abilita visualizzazione wireless».

Collega il tuo telefono come dispositivo di archiviazione

Un altro modo per collegare il tuo telefono Android alla tua TV è come dispositivo di archiviazione USB. Anche se questo non va bene per la condivisione dello schermo, ti permetterà di visualizzare foto e video sulla tua TV.

Quindi, anche se non puoi trasmettere i video delle tue app sportive preferite alla tua TV, puoi comunque condividere i video delle tue vacanze. Assicurati solo che la porta USB sulla tua TV (o altro dispositivo multimediale) sia per uso pubblico, poiché alcune sono limitate per l’uso «tecnico». Il telecomando del televisore dovrebbe avere anche alcune opzioni di controllo dei media, così puoi trovare i file che vuoi visualizzare sul tuo telefono.

Trasmetti alla TV attraverso la tua rete con DLNA

Diversi dispositivi, da TV e lettori Blu-ray a set-top box e console, sono compatibili con le linee guida della Digital Living Network Alliance (DLNA). Questo significa che con la giusta applicazione installata sul tuo dispositivo Android puoi trasmettere i media in streaming direttamente alla tua TV.

DLNA è ampiamente utilizzato e integrato nella maggior parte dei dispositivi, quindi non hai bisogno di alcun hardware aggiuntivo. Ciò di cui avrai bisogno, tuttavia, è un’applicazione come BubbleUPnP, o forse AllConnect. Inoltre, dovresti considerare anche Plex per Android.

La cosa bella di usare un’app DLNA è che troverà comunque i media su altri dispositivi come il tuo PC e imposterà lo streaming sulla tua console di gioco, la TV o un altro PC senza dover convertire un video o installare codec speciali per farlo funzionare.

Ti è piaciuto? Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento. Inoltre, non dimenticare di unirti al nostro gruppo Telegram. Basta cliccare su «Canale Telegram» che si trova in alto a destra della pagina!