Come procurarsi prodotti da vendere online

Le aziende di e-commerce negli Stati Uniti hanno guadagnato oltre 504 miliardi di dollari di vendite nel 2018. Ci sono molti soldi da guadagnare nel settore. Ma c’è anche un sacco di competizione.

Se sei interessato a entrare nel settore dell’e-commerce, sia che tu voglia iniziare il tuo sito di nicchia o vendere su una piattaforma come Amazon, devi prima determinare quali prodotti vendere. A meno che tu non li stia preparando da solo, ciò significa che hai bisogno di un fornitore.

Prodotti di origine per vendere online

Se ti stai chiedendo come procurarsi prodotti da vendere online, ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a trovare le opzioni che funzionano meglio per la tua attività.

Determina il tuo stile di attività di e-commerce

Non tutte le aziende di e-commerce sono costruite allo stesso modo. Alcuni usano i fornitori che offrono dropshipping, dove praticamente gestiscono tutta la logistica per te e semplicemente crei un sito ed elenca i loro prodotti. Altri trovano prodotti all’ingrosso o articoli unici di fornitori di nicchia.

Brandon Ulrich, Architetto principale e consulente di e-commerce di Classy Llama ha detto in un’intervista telefonica con le tendenze delle piccole imprese “, dipende davvero dal tipo di attività che vuoi iniziare. Se sei giusto L’avvio di un’azienda di e-commerce per il bene di avviarne uno, quindi la dropshipping può essere una buona opzione perché non devi preoccuparti di depositare, soddisfare gli ordini e la gestione dell’inventario. Puoi avere un fornitore che si dropsipship direttamente ai clienti quando effettuano gli ordini . In modo che elimina un pezzo dell’intero processo. Ma in questo caso, stai anche fondamentalmente rivendendo. E c’è molta concorrenza in quello spazio. Quindi non hai davvero una proposta di valore unica. Non è così facile Market and Sell.

Trova qualcosa di unico

Come una piccola impresa, avrai difficoltà a sconfiggere i grandi nomi come Amazon vendendo al solo prezzo . Invece, è spesso meglio nicchie in modo da poter concentrare maggiormente i tuoi sforzi sulla costruzione di un’esperienza di acquisto positiva per un tipo specifico di cliente.

Dice Ulrich, “se vuoi vendere il tuo prodotto che è in qualche modo unico e qualcosa che nessun altro ha veramente, di solito è un’azienda migliore e più praticabile per iniziare. Ma dipende da cosa Stai vendendo. Devi trovare una specie di nicchia e poi trovare un buon fornitore i cui prodotti puoi curare su un sito di marca.

Fai qualche ricerca online

Ci sono molti siti che possono aiutarti a connetterti con i produttori di vari prodotti in tutto il mondo. Diffidare di truffe o fornitori inaffidabili: è essenziale che ti connetti effettivamente con i fornitori e faccia domande invece di fare affidamento sui siti Web. Tuttavia, questo può aiutarti a creare un elenco di potenziali nomi che puoi restringere durante la tua ricerca.

Dai un’occhiata agli eventi del fornitore

Un’altra opzione per trovare potenziali fornitori sta partecipando alle fiere. Aggiunge

Ulrich, “a molte persone piace controllare le fiere o i mercati del settore in cui puoi vedere un sacco di venditori diversi in una sala espositiva. Cammina e vedere quali prodotti hanno da offrire e parla con loro faccia a faccia in modo da poter porre tutte quelle domande necessarie.

Chiedi sulla logistica

Una volta che hai trovato alcune opzioni di fornitore da considerare, devi chiedere Domande sui loro processi. Poiché la spedizione e la logistica sono una parte così grande del processo di gestione di un’azienda di e-commerce, questo dovrebbe essere uno dei primi argomenti che copri.

Dice Ulrich, “Scopri da dove spediscono. Hanno un magazzino o più magazzini? Quali saranno i tempi di consegna?

Considera la condivisione dei dati

Inoltre, hai bisogno di un modo per condividere facilmente i dati con il tuo fornitore in modo che sappiano quando hai fatto una vendita e sai cosa resta nel loro inventario. Alcuni fornitori lo fanno via e-mail o utilizzando processi manuali. Altri inviano file che puoi integrare direttamente nel tuo sito Web. È importante comprendere ciascuna di queste opzioni e andare con un fornitore che offre un processo con cui ti senti a tuo agio.

Pensa al ridimensionamento

Idealmente, un tipo di opzione di automazione funzionerà meglio per le aziende che vogliono ridimensionare. Piuttosto che cambiare i fornitori man mano che la tua azienda cresce, potrebbe essere meglio utilizzare l’automazione all’inizio o almeno andare con un fornitore che lo offre come opzione.

Spiega Ulrich, “coprendo manualmente parte di questo processo è di solito fattibile per i venditori che hanno appena iniziato e hanno un volume di vendite piuttosto basso. Ma man mano che cresci e fai più vendite, stai andando voler automatizzare alcune di queste cose.

Costruisci valore attorno ai tuoi prodotti

Indipendentemente da dove si fondono i prodotti da vendere online, è importante creare un’esperienza intorno a loro Fa appello ai tuoi clienti target. E dovresti tenere a mente quei clienti mentre cerchi anche i venditori.

Aggiunge Ulrich, “la cosa più grande è capire quale sia la tua proposta di valore per i tuoi acquirenti. C’è molta concorrenza là fuori. Amazon è in qualche modo consumando molti affari, Walmart e altri Anche le grandi aziende sono in competizione. Quindi se stai appena iniziando, di solito è meglio concentrarsi sull’avere una nicchia piuttosto che cercare di vendere tutto. Diventa un esperto sul tuo prodotto e fornisci contenuti e istruzione sul tuo sito intorno al tuo prodotto. Quindi. Contra

Video:Come procurarsi prodotti da vendere online

Reviews

Related Articles