Come pulire il tuo quaderno? Come rimuovere la polvere da esso!

0
42

Se hai il tuo portatile da un anno o due, potrebbe essere pieno di polvere. La polvere intasa le ventole, le prese d’aria e i dissipatori di calore, impedendo al tuo PC di raffreddarsi correttamente. Tuttavia, poche persone sanno che puoi rimuovere una buona quantità di questa polvere anche se non puoi aprire il tuo notebook. Quindi con questo in mente, oggi ti mostreremo come pulire il tuo notebook.

Il tuo notebook non si avvia? Vedi cosa fare!

L’accumulo di polvere può impedire ad un PC di raffreddarsi correttamente e il calore può anche causare danni all’hardware. Inoltre, le ventole del tuo notebook possono anche funzionare a pieno ritmo, scaricando la batteria. Infine, vale la pena notare che il tuo notebook potrebbe anche ridurre le sue prestazioni per rimanere fresco.

Come pulire il tuo notebook: se puoi aprirlo

La maggior parte dei notebook, specialmente quelli più recenti, non sono progettati per essere aperti dai loro utenti. Questo pone un problema serio. Su un PC desktop, spegni il PC, apri l’armadietto, soffia con una bomboletta di aria compressa e chiudi l’armadietto. Quindi potresti rispolverare un portatile in modo simile – se solo ci fosse un modo per aprirlo ed «entrare».

Il tuo notebook potrebbe avere un pannello inferiore (o diversi pannelli inferiori) che puoi svitare per accedere alle parti interne. Quindi, controlla il manuale del tuo notebook o cerca online uno speciale «manuale di servizio» per il tuo specifico modello di notebook. Poi, spegnilo, rimuovi la batteria e svita il pannello per entrare nel notebook. Se è disponibile un manuale di servizio per il tuo notebook, ti guiderà attraverso il processo.  Ma a seconda del tuo notebook, l’apertura del pannello può invalidare o meno la garanzia.

Dopo che è stato aperto

Dopo che è stato aperto, porta il notebook in un posto dove non ti dispiace che si impolveri – come il tuo garage o anche fuori. Usa una bomboletta di aria compressa per soffiare l’interno del tuo notebook. Assicurati di soffiare la polvere fuori dall’armadio del notebook, non di spostarla solo all’interno. Per esempio, puoi soffiare di più nella direzione delle bocchette del tuo notebook in modo che la polvere si diffonda attraverso le bocchette e fuori dal notebook. Inoltre, fai attenzione quando soffi aria nelle ventole del notebook – se le fai girare troppo velocemente, possono essere danneggiate. Soffia sui ventilatori da molte angolazioni diverse, usando brevi raffiche d’aria.

Raccomandiamo l’aria compressa per una ragione. Infine, non usare un aspirapolvere e fai molta attenzione se scegli di usare un compressore d’aria invece di una bomboletta di aria compressa.

Quando hai finito, puoi riavvitare il pannello, collegare la batteria e riaccendere il notebook. In questo modo sarà più fresco e le tue ventole dovrebbero girare meno frequentemente.

Come pulire il tuo notebook: se non puoi aprirlo

Che tu voglia aggiornare l’hardware del tuo notebook o semplicemente rimuoverlo, i produttori non vogliono che tu apra la maggior parte dei notebook. Ma la polvere si raccoglie all’interno di un quaderno, che tu possa aprirlo o meno.

Anche se non puoi aprire il tuo notebook, puoi comunque provare a rimuovere un po’ di quella polvere. Per prima cosa, portalo in un posto dove non ti importa di prendere polvere. Quindi probabilmente non vuoi soffiare la polvere sulla tua scrivania o sul tuo letto.

Prendi una bomboletta di aria compressa, puntala verso le aperture di ventilazione del notebook e applica qualche breve colpo d’aria. Con un po’ di fortuna, i getti d’aria allenteranno un po’ di polvere e questa uscirà dalle bocchette del notebook.  Non riuscirai a togliere tutta la polvere dal notebook, ma almeno smetterà di intasare le prese d’aria, le ventole e qualsiasi altra cosa che è bloccata. Questo non è il modo ideale per togliere la polvere da un quaderno, ma potrebbe essere tutto quello che puoi fare.

Fai attenzione

Ma fai attenzione quando lo fai. Se dirigi un getto d’aria compressa direttamente su una ventola di raffreddamento all’interno di una presa d’aria, puoi far girare la ventola molto velocemente. Non puntare l’aria direttamente sul ventilatore e dare un lungo colpo. Invece, soffia l’aria in brevi raffiche, aspettando di assicurarti che non stai facendo girare la ventola troppo velocemente.

Se il tuo notebook ha seri problemi di surriscaldamento e non riesci a pulirlo da solo, potrebbe essere necessario contattare il produttore per l’assistenza. Se è ancora in garanzia, dovrebbero essere in grado di aiutarti.

Se hai il tuo notebook da un anno o due, probabilmente c’è un significativo accumulo di polvere all’interno del cabinet. Pulire il tuo quaderno regolarmente è una buona idea, ma non è necessario esagerare e farlo continuamente. Pertanto, quanto spesso hai bisogno di pulire il tuo notebook dipende dal tuo notebook e dalla polvere nel tuo ambiente.

Ti è piaciuto?

Ti è piaciuto? Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento. Inoltre, non dimenticare di unirti al nostro gruppo Telegram. Basta cliccare su «Canale Telegram» che si trova in alto a destra della pagina!