Come registrare le chiamate: vedi come registrare sul tuo telefono Android o iOS!

0
44

Registrare le chiamate non è qualcosa che la maggior parte delle persone deve fare e non è nemmeno legale in tutto il mondo o in tutte le circostanze.  Quindi ha senso che alcune aziende non lo abbiano installato come componente principale dei loro dispositivi. Tuttavia, ci sono situazioni in cui è perfettamente normale registrare una chiamata, come ad esempio se stai conducendo un’intervista mobile o ti è stato concesso il permesso di registrare. Quindi oggi ti mostreremo come registrare le chiamate sul tuo telefono Android o iOS.

Vedi anche come fare una chiamata limitata!

La registrazione delle chiamate è legale?

Prima di entrare nel come, parliamo dei potenziali problemi legali che possono sorgere qui. Lo so, lo so, questo è qualcosa che non vuoi sentire, ma è importante e dobbiamo fare il nostro dovere per assicurarci che anche tu sappia cosa sta succedendo.

Prima di tutto, la registrazione delle telefonate non è legale in tutti i paesi, quindi dovrai controllare i regolamenti nella tua zona. In Brasile, la legge prevede che la registrazione di una conversazione è un crimine quando la conversazione è di una terza parte e non c’è un’autorizzazione giudiziaria per la procedura. La legge 9.296, 1996, definisce le procedure riguardanti l’autorizzazione alla registrazione legale delle conversazioni di terzi

Come registrare le chiamate sul telefono Android?

Limitazioni Android

Queste condizioni variano. In Android 9.0 Pie, Google ha aggiunto delle limitazioni che impediscono a molte app di registrare le tue conversazioni telefoniche. In questo modo, le app possono sembrare funzionare, ma quando riproduci la registrazione, c’è solo silenzio. In alcuni test, tuttavia, le app riescono a registrare le conversazioni sui telefoni Android 9, ma non sui Google Pixel con Android 10.

Alcune persone hanno trovato delle soluzioni al blocco di Google, come cambiare la fonte o il formato dell’audio, alzare il volume dell’altoparlante il più possibile, registrare manualmente invece che automaticamente e persino effettuare il rooting dei loro telefoni. Inoltre, alcune app possono funzionare su determinati telefoni e non su altri. Pertanto, il tuo «chilometraggio» può variare.

Si dice che Google aggiungerà una funzione di registrazione delle chiamate in una futura versione di Android. Ma fino ad allora, dovrai affidarti ad applicazioni di terze parti compatibili con la tua versione di Android.

Nel frattempo, a causa delle preoccupazioni sulla privacy, Google non permette più alle applicazioni di chiamata di accedere al registro delle chiamate per identificare chi sta chiamando. Questo significa che ogni chiamata registrata attraverso un’app viene visualizzata come proveniente da un chiamante sconosciuto, anche se il chiamante è nella tua lista dei contatti. In questo caso, la tua migliore opzione è quella di rinominare la registrazione se l’applicazione lo permette o memorizzare la registrazione altrove come file MP3, dove puoi rinominare il file per identificare il chiamante o la conversazione.

Google Voice

Con Google Voice, scegli un numero di cellulare dedicato attraverso il quale le chiamate in arrivo vengono indirizzate al tuo cellulare. Quindi dopo aver impostato il tuo numero di cellulare e il tuo account Google Voice, tocca l’icona ad hamburger dell’app nell’angolo in alto a sinistra. Poi tocca il comando «Impostazioni». Scorri verso il basso sullo schermo e attiva le «Opzioni di chiamata in arrivo» per attivare la registrazione della chiamata. La limitazione qui è che puoi registrare solo le chiamate in entrata.

Dopo aver risposto ad una chiamata, premi il numero 4 sulla tastiera per registrare la conversazione. Un messaggio annuncia che la chiamata viene registrata, quindi assicurati di ottenere il permesso dell’altra persona in anticipo. Inoltre, per fermare la registrazione, premi nuovamente 4 sulla tastiera. In questo modo, la registrazione viene salvata nella tua casella di posta elettronica dove puoi ascoltarla o scaricarla sul tuo PC.

Registratore automatico di chiamate

Registratore automatico di chiamate di Appliqato è un’applicazione di registrazione semplice ma efficace. Tuttavia, prima di registrare qualcosa, è meglio configurare prima le impostazioni dell’app nel menu «Impostazioni». Qui puoi attivare o disattivare l’opzione per registrare automaticamente ogni chiamata in entrata e in uscita. Inoltre, puoi anche scegliere di registrare solo alcuni contatti e ignorare gli altri.

Ricordati di scegliere un formato audio per le tue registrazioni. In questo modo, dopo la registrazione, i file possono essere inviati ad un servizio come Dropbox o Google Drive, se lo configuri. Inoltre, c’è anche l’opzione per attivare la registrazione se scuoti il telefono.

Se lasci la registrazione automatica abilitata di default, basta fare o ricevere una telefonata e la registrazione inizia. Dopo la fine della chiamata, apri il registratore automatico di chiamate per visualizzare la registrazione. Dalla schermata delle opzioni, puoi salvare la chiamata come file audio sul tuo telefono, aggiungere note sulla chiamata, eliminare la registrazione o condividerla via e-mail, social media e altri servizi.

La versione gratuita di Automatic Call Recorder mostra annunci pubblicitari sullo schermo. Per €6.99, la versione Pro elimina gli annunci e porta altre caratteristiche. Mentre Automatic Call Recorder funzionava bene su Android 9, la registrazione su Android 10 era silenziosa.

Call Recorder

Call Recorder di Lovekara è un semplice ma utile registratore di chiamate con un’interfaccia pulita ed elegante. In questo modo, apri l’applicazione, tocca l’icona a tre puntini e seleziona «Impostazioni».

Qui, puoi impostare il Call Recorder per registrare le chiamate manualmente o automaticamente. Altre opzioni ti permettono di impostare la posizione del file, cambiare la fonte di registrazione e registrare automaticamente dall’altoparlante del telefono.

Ora, se imposti l’app su automatico, registrerà le chiamate in entrata e in uscita dall’inizio alla fine. Quindi tocca la registrazione quando appare sullo schermo per visualizzarla nell’app. Dalla schermata di registrazione, puoi riprodurre il file, salvarlo sul telefono, condividerlo via e-mail o altri servizi ed eliminare la registrazione.

L’applicazione è gratuita ma mostra pubblicità nella tua direzione. Inoltre, questa applicazione ha funzionato perfettamente anche su Android 9. Tuttavia, ha prodotto registrazioni silenziose su Android 10.

Come registrare le chiamate sul telefono iOS?

Se hai il consenso e sei in regola, ci sono diverse applicazioni utili che ti permettono di registrare una chiamata sul tuo iPhone. Qui ce ne sono alcuni buoni.

Rev Call Recorder

Puoi registrare le chiamate in entrata e in uscita sul tuo iPhone con questa applicazione gratuita, purché tu abbia un numero di cellulare da registrare.  In questo modo, non c’è nessun abbonamento, nessun costo nascosto, nessun limite alla durata o al numero di conversazioni che puoi registrare e la qualità è generalmente buona. L’applicazione presenta un nuovo flusso di chiamate in uscita che rende la registrazione più facile. In questo modo, devi solo inserire il numero di cellulare che vuoi chiamare e questo è tutto – puoi scaricare il file audio più tardi e farci quello che vuoi. Inoltre, ha anche aggiunto una notifica di registrazione della chiamata per le chiamate in uscita. Per una maggiore specificità, Rev offre un servizio di trascrizione, che è fatto da traduttori umani per una precisione superiore. Quindi se vuoi un’applicazione gratuita per la registrazione delle chiamate, non cercare oltre – questa è la migliore disponibile.

Per scaricare l’applicazione, clicca qui.

Registratore di chiamate telefoniche – ACR

Questa app molto apprezzata è un registratore automatico di chiamate telefoniche di alta qualità e ricco di funzioni che ti aiuta a registrare un numero illimitato di chiamate in uscita o in entrata. Quindi, una volta completata, la registrazione è disponibile per essere ascoltata, cancellata, salvata su Dropbox, iCloud e Google Drive; o condivisa via e-mail, iMessage o social media. Inoltre, il registratore di chiamate ACR utilizza la funzione di teleconferenza dell’operatore per registrare le conversazioni. Infine, l’app offre una registrazione illimitata delle chiamate in entrata, in uscita e con foto, l’accesso alle registrazioni direttamente dopo la conversazione, la possibilità di condividere le registrazioni in vari modi o esportare le registrazioni in app di terze parti.

Per scaricare l’applicazione, clicca qui.

Come registrare una chiamata usando Google Voice su iOS?

Se stai cercando un’opzione buona e gratuita e hai solo bisogno di registrare le chiamate in entrata, Google Voice può essere una scelta ideale e può aiutarti a filtrare le chiamate indesiderate. In questo modo, devi trasferire il tuo numero di cellulare a Google per avere accesso alla funzione di registrazione e non può registrare le chiamate in uscita. Questo lo rende abbastanza scomodo se vuoi registrare qualsiasi conversazione che devi iniziare, o se ti piace il tuo attuale operatore.

Per iniziare a registrare le chiamate in arrivo con Google Voice su iOS 13 e 14, devi prima impostare un account. In questo modo, basta andare su voice.google.com e seguire le istruzioni. Una volta che il tuo account è attivo e funzionante, il passo successivo è quello di abilitare la registrazione delle chiamate in modo da poter registrare automaticamente e salvare la tua conversazione come file MP3.

Passo dopo passo

Se vuoi ascoltare le chiamate registrate sul tuo iPhone, devi scaricare l’applicazione Google Voice. Con questa applicazione, puoi registrare le chiamate in arrivo su Google Voice toccando il numero 4 sulla tastiera del tuo telefono durante la chiamata. Inoltre, assicurati di rispondere al telefono nell’applicazione Google Voice usando il tuo numero di cellulare di Google Voice – non l’applicazione nativa dell’iPhone a cui il tuo numero di cellulare potrebbe essere collegato. Questo fa scattare una voce automatica che notifica ad entrambe le parti che la chiamata è stata registrata. Ma per fermare la registrazione, tocca di nuovo il 4 o termina la chiamata come faresti normalmente. Dopo aver interrotto la registrazione, Google salverà automaticamente la conversazione per poterla ascoltare in seguito.

Se tutto è impostato correttamente e hai risposto e registrato la tua chiamata sul tuo cellulare, vedrai la tua conversazione registrata elencata nelle schede Chiamate e Voicemail. Per ascoltare la conversazione, tocca la freccia e alza il volume. Inoltre, riceverai anche un’e-mail che ti indirizzerà alla tua conversazione nel browser.

Ti è piaciuto? Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento. Inoltre, non dimenticare di unirti al nostro gruppo Telegram. Basta cliccare su «Canale Telegram» che si trova nell’angolo in alto a destra della pagina!