Come sfruttare le vecchie candele – 8 passi

Immagine: blogmanualidades.com

In molte occasioni, se le candele vengono usate frequentemente, possono perdere il loro bell'aspetto o addirittura perdere lo stoppino , o lo stoppino più leggero, quindi devono essere scartate. Se hai molte candele usate in casa e non sai cosa farne, prendine nota. Su questo sito web .com ti insegniamo come sfruttare le tue vecchie candele . Segui questi semplici passaggi e potrai riutilizzare le tue candele, creando un'atmosfera sensazionale nella tua casa.

Potrebbe interessarti anche: Come realizzare candele galleggianti Passaggi da seguire:

uno:

Raccogli tutte le tue vecchie candele . Se non li hai a casa, chiedili a parenti o amici. Ti serviranno tutti, avranno molta o poca cera.

Due:

Quindi, prendi una padella o una pentola per rompere la cera. Si raccomanda che la pentola della cucina sia vecchia, poiché la cera rimanente sarà più difficile da rimuovere. Assicuratevi invece che abbia un manico lungo, perché in seguito dovrete versare la cera.

Immagine: fabricaldreams.wordpress.com

3:

Se le candele sono lunghe spezzettatele, se sono piccole gettatele così come sono nella padella. Quindi fateli sciogliere a fuoco basso e mescolateli con un cucchiaio di legno fino a quando la cera non si sarà completamente sciolta.

4:

Mentre le candele si stanno sciogliendo, prepara una ciotola o un contenitore , poiché ci verserai la cera e creerai una nuova candela. Un semplice bicchiere può servirti.

5:

Prendi una vecchia matita, una pinzetta o un oggetto simile – dovrebbe essere rotondo e lungo – e posizionalo sopra il contenitore dove realizzerai la tua candela. Quindi, metti lo stoppino – o lo stoppino più leggero – al centro del contenitore. Per tenerlo in posizione verticale , aggancialo alla matita usando del nastro adesivo.

Immagine: creacioneartisticas-marie.blogspot.com

6:

Una volta che hai preparato il contenitore e la cera si è sciolta, versala al suo interno e lasciala asciugare : possono volerci ore prima che si indurisca completamente, sii paziente. Ricordati di lasciare un po' di cera nella padella, perché la userai in seguito.

7:

Sciogliere di nuovo la cera rimasta nella padella, quindi versarla nel contenitore sopra la cera precedente. Come nel passaggio precedente, lascia che questa cera extra si indurisca. Avrai una candela a strati, puoi giocare con diversi colori.

Immagine: nuezdemacadamia.blogspot.com

8:

Una volta asciutta rimuovi la vecchia matita. La cera si sarà indurita attorno allo stoppino e avrai una nuova candela pronta per l'uso.

Immagine: ellahoy.com

Se desideri leggere altri articoli simili a Come usare le vecchie candele , ti consigliamo di visitare la nostra categoria Arte e artigianato.

Consigli

  • Se utilizzate una pentola per sciogliere la cera, è consigliabile non farlo direttamente. Metti una lattina o un altro contenitore all'interno della pentola e mettici dentro le candele. In questo modo eviterai di macchiare la pentola con la cera
  • Se il contenitore è bello, puoi lasciare la candela o tirarla fuori.
  • Se non riesci a rimuovere la candela dal contenitore, mettila nel congelatore per 5-10 minuti. Con questo otterrete che la cera si stacchi dalle pareti del contenitore e riuscirete a rimuoverla meglio.
  • Se ne hai voglia, puoi decorare la tua nuova candela con fiori o sabbia. Crea una candela originale e bella!

Reviews

Related Articles