Cosa dovresti sapere sull’occupazione autonoma

A partire dal 2020 negli Stati Uniti, ci sono 24,8 milioni di persone autonomi. Altri 6 milioni di proprietari autonomi hanno piccole imprese che impiegano altre persone. Ovviamente, noi americani adoriamo essere il nostro capo.

Questo articolo ti fornirà un framework per decidere se il lavoro autonomo è giusto per te, compresi i vantaggi, gli svantaggi, le implicazioni fiscali e altro ancora.

Che cos’è il lavoro autonomo?

La definizione comune di lavoro autonomo è che lavori per te stesso, a tempo pieno o part-time. Guadagni denaro da clienti o clienti che ti pagano, invece di guadagnare salari o stipendi da un datore di lavoro.

La definizione di lavoratore autonomo del Servizio Internal Revenue è che si svolge un commercio o un’azienda come unico proprietario o appaltatore indipendente. L’IRS ti considera anche un lavoratore autonomo se sei un partner in una partnership aziendale o se altrimenti sei in affari per te stesso.

Quali sono i tipi di lavoro autonomo?

L’IRS include espressamente un lavoratore nell’economia dei concerti tra i tipi di lavoro autonomo. I lavoratori dei concerti includono driver Uber o Lyft, persone di consegna che utilizzano piattaforme come Doordash, liberi professionisti su piattaforme digitali come Fiverr o Upwork, così come coloro che vendono artigianato e articoli fatti a mano su mercati come Etsy.

Altri termini usati per descrivere i ruoli autonomi includono appaltatori indipendenti, imprenditori e proprietari di piccole imprese.

Vantaggi e svantaggi del lavoro autonomo

I vantaggi del lavoro autonomo includono indipendenza, autonomia e flessibilità:

  • Sei responsabile e prendi tutte le decisioni.
  • Stabilisci le tue ore e il tuo posto di lavoro.
  • La tua opportunità di guadagno è limitata solo dalle tue capacità e prestazioni.

Gli svantaggi del lavoro autonomo includono rischi e incertezze:

  • I tuoi guadagni possono fluttuare.
  • Sei responsabile dell’acquisizione di nuovi clienti o clienti e generazione di tutti i ricavi.
  • La conformità fiscale è più complessa. È necessario pagare l’imposta sul lavoro autonomo (ad esempio, l’intera tassa di previdenza sociale e Medicare). È essenziale mantenere record accurati.

Come posso qualificarmi per essere lavoratori autonomi?

Chiunque negli Stati Uniti può essere lavoratore autonomo. Gli unici criteri sono le tue abilità e desideri.

  • Sono abbastanza un avviamento da soli per cercare clienti e entrate da solo?
  • Sono disposto a fare tutto il necessario, incluso svuotare la spazzatura e mantenere i libri?
  • Io e la mia famiglia viviamo senza una busta paga costante, sapendo che all’inizio il mio reddito potrebbe essere incerto?

Potresti rispondere di sì a ogni domanda ma sentirti comunque incerto. È normale. La maggior parte delle persone riconosce che stanno correndo un rischio. Ma sono abbastanza motivati ​​da provare.

Vantaggi del lavoro autonomo

Le persone autonomi godono di molti benefici immateriali tra cui l’indipendenza e la flessibilità. Tuttavia, quando lavori per te stesso non ottieni benefici marginali come congedo per malattia retribuito, assicurazione invalida e assicurazione sanitaria, a meno che non li acquisti di tasca propria. Puoi detrarre il costo del pagamento per i premi dell’assicurazione sanitaria per te e le tue persone a carico.

Puoi essere impiegato e lavoratore autonomo allo stesso tempo?

Sì. Molte persone sono dipendenti in lavoro e gestiscono anche aziende part-time o secondarie. Se questo ti descrive, il tuo reddito è riportato in due modi diversi a fini fiscali.

  • Per le entrate dei dipendenti da un lavoro, il tuo datore di lavoro emetterà moduli W-2 che mostrano i tuoi guadagni e la ritenuta alla fonte. Il tuo datore di lavoro trattenne l’imposta sul reddito, la previdenza sociale e l’imposta Medicare e qualsiasi contributo di beneficio.
  • Per il reddito autonomo, dovrai tracciare e segnalare il reddito da solo. Sei anche responsabile del pagamento delle imposte trimestrali stimate e delle imposte sul lavoro autonomo (ad esempio, previdenza sociale e tassa di Medicare).

Strutture aziendali per l’auto-impiegato

Esistono cinque tipi comuni di strutture legali per i proprietari di attività autonomi e ognuna ha implicazioni fiscali:

1. Proprietà unica: la maggior parte dei liberi professionisti, dei lavoratori dei concerti e di altri lavoratori autonomi sono unici proprietari non incorporati e segnalano l’imposta sul reddito sulle dichiarazioni dei redditi personali attaccando il programma C mostrando guadagni netti da un commercio o azienda.

2. Azienda a responsabilità limitata: una persona autonoma può formare un LLC per limitare la responsabilità. I redditi e le spese LLC sono in genere riportati nell’Allegato C.

3. C-Corp o C-Corporation: una società è un’entità separata soggetta alle aliquote dell’imposta sulle società.

5. S-Corp: una S-Corp è un’elezione fiscale con l’IRS. Ti consente di trattare gli utili da una società o LLC come reddito pass-through sulle dichiarazioni dei redditi individuali. Il sottocapitolo S offre ai proprietari vantaggi fiscali speciali.

Leggi di più: confronto fiscale della struttura aziendale.

Requisiti di archiviazione autonomo

Una persona autoproclamata ha diversi obblighi fiscali tra cui il requisito di:

  • Presentare una dichiarazione dei redditi federale ogni anno che segnala utili netti e paga tutte le tasse dovute.
  • Paga l’imposta sul lavoro autonomo, che l’IRS definisce come tasse di previdenza sociale e Medicare, sugli utili netti. L’aliquota dell’imposta sul lavoro autonomo è del 15,3%, di cui il 12,4% va verso la previdenza sociale e il 2,9% verso le tasse Medicare. Un lavoratore autonomo deve pagare sia il datore di lavoro che i dipendenti della previdenza sociale e delle tasse Medicare. Immagini l’imposta sul lavoro autonomo utilizzando l’Allegato SE.
  • Pagamento dei pagamenti fiscali stimati trimestrale. Calcola attentamente gli importi fiscali stimati, in quanto vi sono sanzioni per il pagamento.
  • File dichiarazioni fiscali statali e locali, se applicabile.

Un individuo autonomo può spesso cancellare le spese aziendali come detrazioni fiscali delle piccole imprese. Tuttavia, è necessario conservare i registri dettagliati per comprovare le spese.

In che modo le tasse sui file autonomi?

Per presentare le loro tasse federali, i proprietari unici e la maggior parte delle LLC completeranno il modulo 1040 “, includere la dichiarazione dei redditi.” Includi la pianificazione C “profitti o perdite dalle imprese” per segnalare le spese e gli utili netti da uno scambio di un commercio o affari. Inoltre, il programma SE viene utilizzato per capire l’imposta sul lavoro autonomo per pagare le tasse di previdenza sociale e Medicare. Le partnership

Devono includere il modulo 1065 “, Return of Partnership Redzioni.

Le società file 1120 “, Responsabile delle imposte sulle società statunitensi.” I contribuenti che hanno eletto lo stato del sottocapitolo, devono presentare il modulo 1120, “Ritorno al reddito degli Stati Uniti per una società S.

Se possiedi un’azienda che ha dipendenti, è necessario presentare anche il modulo IRS 940, ” Ritorno fiscale della disoccupazione federale annuale. ” Inoltre, includi il modulo IRS 941, “Resistenza fiscale trimestrale del datore di lavoro.

Hobby vs Business?

Per scopi fiscali, è importante distinguere tra un lavoro autonomo e un hobby (ciò che l’IRS chiama un’attività no profit). Se si tratta di un hobby, non è possibile utilizzare perdite da esso per compensare il reddito sulle tasse. L’IRS esamina diversi fattori per determinare se un’attività è un business e non un hobby, incluso se tu:

  • Operi in modo professionale “,
  • Dipende dal reddito per il tuo sostentamento,
  • Realizza un profitto in 3 su 5 anni.

Vedi il test hobby vs. business delineato nella pubblicazione IRS 535. 4

È un appaltatore indipendente auto impiegato?

Se la tua azienda assume gli altri per svolgere lavoro, valuta attentamente se trattare una persona come un appaltatore indipendente rispetto a un dipendente. Per definizione un appaltatore indipendente non è un dipendente. Ma l’individuo deve soddisfare il test dell’IRS per essere considerato un appaltatore indipendente. Il test si basa sul grado di controllo che hai, sulle disposizioni finanziarie e sul tipo di relazione.

Se il tuo lavoratore soddisfa il test del contraente indipendente, quella persona deve pagare la propria imposta sul lavoro autonomo. Ai fini della segnalazione fiscale, si fornisce un modulo 1099 anziché un W2 per gli appaltatori indipendenti. Non trattenere la previdenza sociale o altre tasse per gli appaltatori indipendenti.

Devo registrarmi come auto-impiegato?

Negli Stati Uniti non è necessario registrarsi. Tuttavia, potresti aver bisogno di una licenza a seconda del settore e della posizione. Ad esempio, molte aziende rivolte al consumatore come la preparazione degli alimenti o il controllo dei parassiti richiedono licenze o permessi. Verificare con il tuo comune, contea o stato.

In conclusione, c’è molto da considerare di diventare lavoratori autonomi. Se sei qualcuno frustrato dalla vita dei cubicoli, lavorare per te stesso può darti più autonomia. Ricorda, tuttavia, come imprenditore, alla fine rispondi a clienti o clienti e devi soddisfarli.

Fonti informative

IRS. “Centro fiscale per individui autonomi

IRS. “Gig Economy Tax Center

IRS. “Pubblicazione 535

Video:Cosa dovresti sapere sull’occupazione autonoma

Reviews

Related Articles