Cos’è la cache? Capire cos’è e a cosa serve!

0
55

Se hai mai risolto un problema sul tuo PC o cancellato la tua cronologia di navigazione, probabilmente hai incontrato consigli relativi alla cache.  Pertanto, probabilmente ti è stato chiesto di cancellarlo. 

Ma cos’è la cache e perché dovresti farlo? Ecco tutto quello che dovresti sapere su di loro e perché sono fondamentali per la tecnologia moderna. Dai un’occhiata:

Cos’è una cache?

Una cache è una posizione di memorizzazione riservata che raccoglie dati temporanei per aiutare i siti web, i browser e le applicazioni a caricarsi più velocemente.  Che sia un PC, un portatile o un cellulare, un browser web o un’applicazione, troverai una varietà di cache. 

In questo modo, facilita il recupero rapido dei dati, che a sua volta aiuta i dispositivi a funzionare più velocemente. Inoltre, agisce come una banca di memoria, rendendo facile l’accesso ai dati localmente invece di scaricarli di nuovo ogni volta che visiti un sito web o apri un’app.

In termini di come questo influenza la tua vita quotidiana, ci sono tre aree principali in cui le cache giocano un ruolo importante:

Dispositivi e software

Le cache si trovano sia nel software che nell’hardware. La CPU, o unità di elaborazione centrale – il componente principale responsabile dell’elaborazione delle informazioni software sul tuo PC, notebook, telefono cellulare o tablet – ha la sua cache. 

Quindi, una cache della CPU è un piccolo blocco di memoria progettato per aiutare la CPU a recuperare facilmente le informazioni usate di frequente.  In questo modo, memorizza i dati che la memoria principale del tuo dispositivo utilizza per eseguire le istruzioni molto più velocemente che se dovesse caricare ogni bit di informazione solo quando richiesto. 

Browser web

Ogni browser web, che sia Microsoft Edge, Chrome, Firefox o Safari, mantiene la propria cache.

In questo modo, la cache del browser memorizza i file di cui il tuo browser ha bisogno per visualizzare i siti web che visiti. Questo include elementi come il file HTML che descrive il sito web, insieme a fogli di stile CSS, Javascript, cookie e immagini. 

Per esempio, quando visiti Amazon, scarica tutte le immagini associate alle pagine dei prodotti che visiti, l’HTML e altri file di script necessari per elaborare le pagine e le informazioni di personalizzazione come le tue informazioni di accesso e il contenuto del tuo carrello. 

Questo è il motivo per cui, se cancelli la cache del tuo browser, i siti web di vendita al dettaglio ti chiederanno di accedere di nuovo e di cambiare le tue impostazioni.

App

Anche le app mantengono la propria cache. Come i browser, le app salvano i file e i dati che considerano importanti in modo da poter ricaricare rapidamente le informazioni quando necessario. Ogni app è diversa, quindi il tipo di dati che memorizza varia, ma può includere immagini, miniature di video, cronologia delle ricerche e altre preferenze dell’utente.

Benefici delle cache

Dal punto di vista dell’utente, ci sono tre benefici principali delle cache, tra cui:

  • Fanno girare tutto più velocemente: Il beneficio principale di una cache è che migliora le prestazioni del sistema. Memorizzando le copie locali dei file di un sito web, per esempio, il tuo browser deve solo scaricare quelle informazioni la prima volta che lo visiti e può caricare i file locali nelle visite successive;
  • Salvano i dati: per aiutare a migliorare le prestazioni, le app memorizzano i dati usati di recente e frequentemente nella cache. Non solo questo permette a tutto di essere più veloce, come detto prima, ma in alcuni casi può permettere alle app di funzionare «offline». Per esempio, se non hai accesso a internet, un’app può contare sui dati memorizzati nella cache per continuare a funzionare anche senza connessione;
  • Memorizzano i dati per un uso successivo: c’è molta efficienza nello scaricare i file solo una volta. Se una copia di un file è nella cache, l’app non deve perdere tempo, batteria e altre risorse per scaricarlo una seconda volta. Invece, l’app ha solo bisogno di scaricare i file modificati o nuovi.

Gli svantaggi

Anche se il software moderno si basa molto sull’uso delle cache, esse hanno anche alcuni svantaggi:

  • Possono occupare troppo spazio di archiviazione: In principio, una cache è un piccolo deposito di file usati da un’applicazione. Ma alcune cache possono diventare eccessivamente grandi e limitare lo spazio libero sul tuo dispositivo. Quindi, cancellando la cache è possibile eliminare i file e recuperare una grande quantità di memoria.
  • Una cache corrotta può causare un comportamento scorretto dell’app: se c’è qualcosa che non va con un file memorizzato nella cache, può causare la visualizzazione scorretta dei dati da parte dell’app, un blocco o addirittura un crash. Ecco perché una soluzione comune per i problemi del browser è quella di cancellare la cache. 
  • Le cache possono impedire alle app di caricare l’ultima versione di una pagina web o altri dati: in teoria, le app dovrebbero usare la cache solo per visualizzare i file invariati dall’ultima visita. Tuttavia, questo non funziona sempre e a volte l’unico modo per vedere l’ultima versione di un sito web o altre informazioni è quello di cancellare la cache, così l’app è costretta a scaricare di nuovo tutto. 

Cosa significa cancellare la cache?

A causa degli svantaggi della cache, ha senso cancellarla come parte della manutenzione regolare. Oltre ai file corrotti, se la cache diventa troppo grande o se il PC inizia ad esaurire lo spazio di archiviazione, questi problemi possono anche influenzare le prestazioni del PC. 

La soluzione è «svuotare la cache», che cancella i file memorizzati nella cache. 

Quindi se una cache può essere cancellata da te, l’utente, il programma che possiede la cache di solito rende questa opzione disponibile da qualche parte nel suo menu delle impostazioni.

Oltre a poter cancellare la cache su Windows, Android o iOS, è anche possibile cancellare la cache dei browser, come Google Chrome e Mozilla Firefox.

I benefici della cancellazione della cache includono la liberazione dello spazio di archiviazione precedente sul tuo PC e l’eliminazione di qualsiasi file che potrebbe causare un malfunzionamento. 

Sfortunatamente, cancellare la cache elimina anche i file progettati per rendere il tuo PC più efficiente. Per esempio, cancellare la cache del browser di solito significa che dovrai accedere di nuovo a tutti i tuoi siti web preferiti e perderai qualsiasi personalizzazione o personalizzazione speciale che avevi lì, incluso il contenuto dei carrelli della spesa o dei cestini. 

Ma se hai problemi con il tuo Mac, PC o dispositivo mobile, vale la pena fare la pulizia. 

Ti è piaciuto? Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento. Inoltre, non dimenticare di unirti al nostro gruppo Telegram. Basta cliccare su «Canale Telegram» che si trova in alto a destra della pagina!