Cos’è l’overclocking? Scopri tutto su di esso!

0
45

L’overclocking è l’azione di aumentare la frequenza di clock di un componente, facendolo funzionare ad una velocità superiore a quella per cui è stato progettato. Questo di solito si applica alla CPU o alla GPU, ma anche altri componenti possono essere modificati dall’overclocking.

Vedi anche come deframmentare il disco del tuo PC!

In questo modo, aumentando la frequenza di clock di un componente, questo esegue più operazioni al secondo, ma produce anche ulteriore calore. L’overclocking può aiutare ad aumentare le prestazioni dei tuoi componenti, ma di solito hanno bisogno di ulteriore raffreddamento e cura.

Cos’è l’overclocking?

La CPU del tuo computer viene dalla fabbrica configurata per funzionare ad una certa velocità massima. Quindi se fai funzionare la tua CPU a quella velocità con un raffreddamento adeguato, dovrebbe funzionare bene senza causare problemi.

Tuttavia, molte volte non sei limitato a quella velocità della CPU.  Pertanto, puoi aumentare la velocità della CPU impostando una frequenza di clock più alta o un moltiplicatore nel BIOS del computer, costringendola ad eseguire più operazioni al secondo.

Questo può velocizzare la tua CPU – e quindi velocizzare il tuo computer se il tuo computer è limitato dalla tua CPU – ma la CPU produrrà ulteriore calore. Così, la CPU può essere fisicamente danneggiata se non fornisci un raffreddamento aggiuntivo, o può essere instabile e causare il blue screen o il riavvio del tuo computer.

Puoi fare l’overclock?

Potresti anche non essere in grado di overcloccare la CPU. Molte schede madri e CPU Intel sono fornite con moltiplicatori bloccati, impedendoti di cambiare i loro valori e di overcloccare la CPU. Intel vende più CPU con moltiplicatori sbloccati, rivolti agli appassionati che vogliono overcloccare ed estrarre il massimo delle prestazioni dalla CPU. (Cerca le CPU con «K» nel numero di modello)

Se vuoi costruire il tuo PC da gioco più potente immaginabile con un sistema di raffreddamento adeguato in modo da poter spingere l’hardware al limite con l’overclocking, dovrai prenderlo in considerazione quando acquisti i componenti e compri hardware compatibile con l’overclock. Se hai una CPU standard, probabilmente non sarai in grado di incasinarla molto.

Perché potresti voler fare questo?

I vantaggi dell’overclocking sono chiari: ottieni una CPU più veloce che può eseguire più operazioni al secondo. Tuttavia, l’overclocking è diventato meno critico nel tempo – dove l’overclocking offriva un desktop più reattivo e prestazioni più veloci di Microsoft Office, i computer sono diventati abbastanza potenti che la maggior parte degli utenti non nota nemmeno la differenza. In questo modo, il tuo computer è probabilmente impegnato con altre cose – forse un disco rigido meccanico se non hai un’archiviazione a stato solido – quindi potresti non vedere una differenza notevole di prestazioni per la maggior parte del tempo.

I giocatori o gli appassionati che vogliono che il loro hardware sia il più veloce possibile possono comunque overcloccare. Tuttavia, anche i giocatori più esperti scopriranno che le moderne CPU sono così veloci e i giochi sono così limitati dalle schede grafiche che l’overclocking non fa la «magia» che faceva prima. Inoltre, l’overclocking di una GPU può fornire un piccolo aumento delle prestazioni, a seconda del sistema e dei giochi che stai giocando.

Come overcloccare la CPU?

Ogni CPU è diversa e ogni scheda madre ha diverse opzioni di BIOS. Pertanto, non è possibile fornire una guida all’overclocking che funzioni per tutti. Ma cercheremo comunque di descrivere le basi:

Assicurati che il tuo sistema abbia un raffreddamento adeguato

La tua CPU viene fornita dalla fabbrica con un dissipatore e una ventola che sono progettati per gestire la quantità di calore prodotta alla velocità standard della CPU. In questo modo, accelerandolo, produrrà più calore. Questo significa che probabilmente avrai bisogno di un raffreddamento aggiuntivo. Questo può avvenire sotto forma di un dissipatore di calore aftermarket che può dissipare più calore e/o una ventola della CPU più potente che può soffiare fuori l’aria calda. Inoltre, vuoi avere una buona quantità di spazio libero all’interno del case del computer in modo che l’aria possa muoversi ed eventualmente essere soffiata fuori dalla ventola nel case del computer, che potrebbe anche aver bisogno di essere aggiornata.  Il flusso d’aria è molto importante per gestire il calore, dato che avere solo un dissipatore di calore o una ventola per la CPU non aiuterà se tutta quell’aria calda rimane intrappolata all’interno del tuo cabinet.

Considera il raffreddamento ad acqua

Gli overclocker hardcore potrebbero voler utilizzare un sistema di raffreddamento ad acqua, che è più costoso. Il refrigerante a base d’acqua viene pompato attraverso i tubi all’interno dell’armadio, dove assorbe il calore. Viene poi pompato all’esterno, dove il radiatore espelle il calore nell’aria all’esterno dell’armadio. Inoltre, il raffreddamento ad acqua è molto più efficiente di quello ad aria.

Overclock nel BIOS

Dovrai accedere al BIOS del computer e aumentare la frequenza di clock della CPU e/o la tensione. Quindi, aumentalo di una piccola quantità e avvia il computer. Vedi se il sistema è stabile – esegui un benchmark impegnativo come Prime95 per simulare un uso pesante e monitora la temperatura del tuo computer per assicurarti che il raffreddamento sia abbastanza buono. Se è stabile, prova ad alzarlo un po’ di più e fai un altro test per assicurarti che il PC sia stabile. Aumenta la quantità che stai overcloccando poco a poco finché non diventa instabile o il calore è troppo alto e poi ritorna ad un livello stabile. Quindi overclocca poco a poco per garantire la tua stabilità, non aumentare la velocità della CPU di una grande quantità tutta in una volta.

I lati negativi

Quando overclocki la tua CPU, stai facendo qualcosa che non dovresti fare – questo di solito annulla la tua garanzia. Il calore della tua CPU aumenterà man mano che la overclocki. Senza un adeguato raffreddamento – o se «overclocki» troppo – il chip della CPU può diventare molto caldo e danneggiarsi permanentemente.

Questo guasto hardware completo non è così comune, ma è comune che l’overclocking porti ad un sistema instabile. Inoltre, la CPU potrebbe restituire risultati errati o diventare instabile, causando errori di sistema e riavvii.

Se stai facendo un overclocking, aumenta lentamente la frequenza di clock e testa ogni nuovo livello per assicurarti che sia stabile. Inoltre, dovresti anche monitorare la temperatura della tua CPU e assicurarti di avere un raffreddamento adeguato. Il raffreddamento fornito con la tua CPU probabilmente non rallenterà. Infine, se stai usando un notebook senza molto spazio per un flusso d’aria aggiuntivo, non provare a fare l’overclock – di solito non c’è abbastanza spazio in un notebook per gestire il calore.

Risorse per l’overclocking

Se sei interessato all’overclocking, troverai informazioni che si applicano al tuo hardware specifico. Il web è pieno di forum dove le persone discutono le loro esperienze di overclocking, come Overclock.net, e guide per CPU specifiche.

Nota che anche le CPU dello stesso modello non sono completamente identiche. Quindi una CPU può avere più tolleranza per l’overclocking, mentre un’altra CPU dello stesso modello può non essere stabile alle stesse velocità. Tutto si riduce a variazioni naturali nel processo di produzione.

Inoltre, l’overclocking può essere applicato anche ai telefoni cellulari. Ci sono applicazioni che possono overcloccare uno smartphone Android con il «root». Tuttavia, tra il calore aggiuntivo e la durata della batteria, usare queste app non è generalmente un’idea intelligente.

Fonte: How To Geek

Ti è piaciuto? Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento. Inoltre, non dimenticare di unirti al nostro gruppo Telegram. Basta cliccare su «Canale Telegram» che si trova nell’angolo in alto a destra della pagina!