Cos’è Tumblr?

0
57

La risposta alla domanda «Cos’è Tumblr?» è molto semplice. Tumblr è uno strumento di blog e social media che permette agli utenti di pubblicare un «tumblelog» o brevi post sul blog. Il principale elemento di differenziazione di Tumblr è la natura libera del sito e la capacità degli utenti di personalizzare pesantemente le proprie pagine. Questa è l’eccezione alla regola, dato che quasi tutti gli altri social network hanno pagine di profilo standardizzate con una flessibilità di design limitata.

Vedi anche gli 8 migliori giochi di Facebook!

È stato finanziato nel 2007 ed è diventato rapidamente una delle piattaforme di blogging più popolari al mondo. Come tale, ospita oltre 200 milioni di blog e ha 420 milioni di utenti, il 42% dei quali proviene dagli Stati Uniti. Inoltre, secondo i sondaggi, il 61% degli adolescenti tra i 13 e i 19 anni considera Tumblr il loro social network preferito.

Una rete multiuso

La mancanza di limiti o regole di Tumblr nelle forme e nei tipi di contenuto che vengono creati, così come il design della pagina su cui quel contenuto viene pubblicato, sfida una definizione singolare. L’azienda stessa dice che Tumblr è facile da usare e difficile da spiegare a causa dei contenuti che vanno dal testo e dai file .gif alle canzoni e ai video che si rivolgono a gruppi di fan, sottoculture, imprese, problemi sociali e altre preoccupazioni specifiche. I negozi di e-commerce sono certamente inclusi in questa lista completa.

La flessibilità generale di Tumblr è una risorsa attraente per i proprietari di negozi e-commerce che vogliono creare un look specifico, concentrarsi su dettagli di design o enfatizzare fortemente il loro marchio. Inoltre, gli aspetti dei social media di Tumblr significano che i contenuti vengono apprezzati e condivisi e che una pagina aziendale è facilmente seguita dagli utenti interessati di Tumblr.

Iscriversi su Tumblr

Impostare una pagina Tumblr è simile agli altri social network. Prima di tutto, devi accedere al sito ufficiale di Tumblr. Inoltre, vale la pena menzionare che esiste un’applicazione per smartphone, che può essere trovata rapidamente negli app store del tuo dispositivo.

Successivamente, gli utenti si registrano per un account fornendo un indirizzo e-mail e creando una password, un nome utente e un URL per la pagina. Gli URL possono essere cambiati in continuazione, ma questo può portare ad un impatto negativo sul SEO, quindi è meglio prendersi del tempo e trovare prima un URL che funzioni per il tuo negozio.

Design e funzione

Il design di una pagina può essere personalizzato o scelto da una lista di temi preesistenti che possono essere trovati su Tumblr e siti esterni. Inoltre, la maggior parte di questi temi pre-fatti possono essere regolati in termini di dimensioni della cornice, colore e molte altre variabili. Una varietà di immagini, incluse le foto e il logo del proprietario di un negozio di e-commerce, possono essere incorporate nella pagina. Quindi, la pagina di un negozio dovrebbe approfittare delle opportunità disponibili per presentare queste immagini correlate e collegarsi al sito e-commerce vero e proprio.

La dashboard è il metodo principale per aggiungere contenuti ad una pagina Tumblr. Questo agisce come uno strumento di pubblicazione di contenuti per quasi tutti i tipi di testo, così come per i file grafici e video. Gli utenti possono visualizzare i propri post sia nel tema che hanno scelto per la loro pagina, sia in un formato modificabile. I post delle pagine di Tumblr che un utente segue sono anche visti sulla dashboard, dove possono essere apprezzati o condivisi. Il numero di altre pagine seguite sarà direttamente correlato alla quantità di contenuto che scorre attraverso la dashboard.

Proprio come qualsiasi altro sito di social media, una pagina Tumblr dovrebbe essere collegata al sito ecommerce principale di un commerciante e ad altri account di social media. È vero anche il contrario: la sezione «about» di una pagina Tumblr deve essere collegata al sito principale di e-commerce così come ad altri profili di social media.

Anti-blog?

Tumblr è diventato enorme perché è quello che potremmo chiamare un anti-blog. Qual è la ragione numero 1 per cui le persone abbandonano il blogging? Perché non riescono a trovare e sviluppare un pubblico. Questo è successo con ogni piattaforma di blogging mai creata. D’altra parte, i blog che trovano un pubblico di riferimento tendono a continuare ad aggiungere quel tipo di contenuto. Questa semplice filosofia si riduce all’equazione: più pagine viste = più pagine.

Ma Tumblr non è d’accordo con questo calcolo, e la ragione è che una grande percentuale di utenti di Tumblr non vuole davvero un pubblico. Non vogliono essere trovati, tranne che da pochi amici intimi con i quali condividono esplicitamente uno dei loro tumblog. Quindi la funzionalità di ricerca notoriamente debole di Tumblr corrisponde alla maggior parte della sua base di utenti.

Inoltre, Tumblr fornisce ai suoi utenti la strategia di controllo della privacy più antica di Internet: la sicurezza attraverso l’oscurità e lo pseudonimo multiplo. Pertanto, i suoi utenti preferiscono uno schema a bassa granularità che possono facilmente comprendere piuttosto che un sofisticato controllo della privacy ad alta granularità – come quello fornito da Facebook – che richiede molto tempo e pazienza.

Categorie di post trovati su Tumblr

  • Foto giovanili di tutti i giorni;
  • Memes e gif divertenti;
  • Collezioni di porno e quasi-porno per uso personale, di solito sotto uno pseudonimo diverso (C’è un’impostazione NSFW se non vuoi vederlo);
  • Testi e ancora testi.

Non adatto ai minori

Come detto prima, il contenuto pornografico può essere trovato su Tumblr. Inoltre, bisogna essere vigili su questi punti:

  • Ci sono poche impostazioni di privacy. I post sono pubblici per impostazione predefinita e non c’è modo di cambiare i tuoi post in privati sull’applicazione mobile;
  • Tumblr era pieno di informazioni pornografiche, tuttavia, ora stanno iniziando a rimuoverle;
  • Poiché il contenuto negativo è così prevalente su Tumblr, gli adolescenti possono iniziare a pensare che postare contenuti inappropriati possa non avere conseguenze negative.

Fonte: Big Commerce

Ti è piaciuto? Cosa ne pensi? Usi Tumblr? L’hai usato? Lascia il tuo commento. Inoltre, non dimenticare di unirti al nostro gruppo Telegram. Basta cliccare sull’immagine blu qui sotto!