Errore 404: impara cos’è e come risolvere!

    0
    31

    Il famoso «Errore 404» si verifica quando cerchi di visitare una pagina web che non esiste. A volte, il problema è nel sito stesso e non c’è molto che tu possa fare. Ma a volte, il problema è qualcosa che puoi risolvere – forse hai digitato l’indirizzo sbagliato o forse la cache del tuo browser sta causando problemi. Quindi oggi parleremo di questo errore, capiremo perché succede e ti mostreremo anche alcune soluzioni che puoi provare. Dai un’occhiata:

    Cos’è un «errore 404»?

    Come abbiamo detto, ottieni un «errore 404» quando la pagina web a cui stai cercando di accedere non esiste. Ha questo nome perché è il codice di stato HTTP che il server web usa per descrivere questo tipo di errore. Diversi siti web possono mostrare diversi tipi di pagine personalizzate quando ricevi questo errore. Qui sopra, puoi vedere la pagina «Errore 404» di Google. Alcune pagine di errore 404 possono anche fornire suggerimenti per trovare quello che stai cercando o modi per navigare verso altre parti del sito.

    Inoltre, i siti possono anche usare nomi leggermente diversi per questo errore. Per esempio, potresti vedere cose come:

    • 404;
    • 404 Feature Not Found;
    • 404 Error;
    • HTTP 404;
    • 404 Not Found;
    • 404 Error Not Found;
    • 404 Page Not Found;
    • 404 – File o directory not found.

    Hanno tutti lo stesso significato.

    Quali sono le ragioni di questi errori?

    Ci sono diverse ragioni per cui potresti ricevere un codice HTTP 404:

    • Un «trigger tipico» per un messaggio di errore 404 è quando la pagina è stata eliminata dal sito;
    • La pagina è con un altro URL e il reindirizzamento è stato fatto in modo errato;
    • Hai inserito un indirizzo URL errato;
    • Anche se questo accade molto raramente, a volte il server funziona male;
    • Il nome del dominio inserito non esiste più.

    I link rotti sono spesso presenti per lunghi periodi di tempo dopo che la pagina è stata cancellata o spostata. La ragione di questo è che i siti che si collegano a questa pagina non sono informati che il sito non esiste più o che può essere trovato ad un nuovo URL. È comune per i siti web non controllare regolarmente i loro link interni, facendo sì che gli utenti cerchino di accedere ad un link inattivo. Pertanto, questo è il motivo per cui i webmaster devono eseguire una regolare manutenzione del sito.  

    Come risolvere «Errore 404»?

    Ora, diamo un’occhiata ad alcune cose che puoi fare per provare a risolvere un «errore 404». Dai un’occhiata:

    Ricarica la pagina

    Questo non succede spesso, ma a volte i server web possono bloccarsi e semplicemente non mostrare una pagina che esiste realmente. Quindi la prima cosa che dovresti provare è aggiornare la pagina. La maggior parte dei browser usa il tasto F5 per aggiornare e forniscono anche un pulsante «Aggiorna» da qualche parte nella barra degli indirizzi. Questo di solito non risolve il problema, ma ci vuole solo un secondo per provare.

    Ricontrolla l’indirizzo

    Se hai digitato tu stesso l’URL nella casella dell’indirizzo, potresti averlo digitato male. Inoltre, se hai cliccato su un link in un’altra pagina web e hai ricevuto un «Errore 404», è anche possibile che il link sia stato digitato in modo errato nella pagina del link. Quindi controlla l’indirizzo e vedi se riesci a trovare qualche errore di battitura evidente.

    Fai una ricerca

    Se l’URL a cui stai cercando di accedere è descrittivo (o se conosci più o meno il nome dell’articolo o della pagina che stavi aspettando), puoi usare le parole chiave nell’indirizzo per cercare il sito.

    Quindi, in possesso di questa conoscenza, puoi eseguire una ricerca sul sito con le parole chiave pertinenti. Questo dovrebbe portarti alla pagina corretta.

    La stessa soluzione funziona anche se il sito a cui stai cercando di accedere ha cambiato URL per qualche ragione e non ha reindirizzato il vecchio indirizzo a quello nuovo.

    E se il sito in cui ti trovi non ha una propria casella di ricerca, puoi usare Google (o qualsiasi altro motore di ricerca di tua scelta). In questo modo, basta usare l’operatore «site:» per cercare solo il sito in questione per le parole chiave.

    Cancella la cache del browser

    È anche possibile che la pagina con l’errore sia stata memorizzata nella cache del tuo browser, ma il link attuale è stato cambiato sul sito. Quindi, per testare questa possibilità, dovrai cancellare la cache del browser. Cancellare la cache non influenzerà molto la tua esperienza di navigazione, ma alcuni siti web potrebbero impiegare qualche secondo in più per caricarsi in quanto riscaricano tutti i dati memorizzati nella cache in precedenza.

    Per cancellare la cache di Google Chrome, puoi seguire questa guida.

    Cambia il tuo server DNS

    Se un sito mostra l'»Errore 404″ su più URL mentre è accessibile su altre reti (come quella mobile), è possibile che il tuo ISP abbia bloccato l’accesso a quel sito o che i tuoi server DNS non funzionino correttamente. Pertanto, per aggirare questo problema, puoi cambiare i tuoi server DNS e provare ad accedere al sito.

    Inoltre, puoi anche provare a lavare il DNS invece di cambiare il server DNS per risolvere l’errore. Flushing cancella la cache DNS, che forza una nuova ricerca DNS. In questo modo, se il sito o la pagina in questione è con un indirizzo IP diverso, cancellando i DNS si dovrebbe risolvere l'»errore 404″.

    Controlla se il sito ha problemi temporanei

    A volte un sito può avere temporaneamente problemi che possono causare «Errori 404». In questo caso, non c’è niente da fare per te. Quindi aspetta che il sito torni online. Ma per confermare, puoi testare il sito con uno strumento di test di disponibilità. Ci sono molti strumenti là fuori e puoi semplicemente fare una ricerca sul web per «questo sito è giù» per vedere una lista di strumenti. Assicurati solo di sostituire «sito» con il nome del sito che vuoi testare.

    Contatta il sito

    Se tutto il resto fallisce, la tua ultima opzione è contattare direttamente il proprietario del sito. Cerca le loro informazioni di contatto sul sito e contattali riguardo alla pagina in questione. È probabile che la pagina che stai cercando sia stata spostata o cancellata e il proprietario può chiarire il motivo per cui questo è stato fatto. Se non c’è un modulo di contatto, puoi provare ad accedere al sito sui loro social media.

    FAQ

    Si ottiene un «Errore 404» quando la pagina web a cui stai cercando di accedere non esiste. Ha questo nome perché è il codice di stato HTTP che il server web usa per descrivere questo tipo di errore. 

    Ci sono diverse procedure che possono essere fatte:- Ricaricare la pagina;- Controllare l’indirizzo;- Cancellare la cache del browser;- Cambiare il server DNS;- Controllare se il sito ha qualche problema temporaneo.

    Ti è piaciuto? Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento. Inoltre, non dimenticare di unirti al nostro gruppo Telegram. Basta cliccare su «Canale Telegram» che si trova in alto a destra della pagina!