Exodus Tyson: verità sulla defunta figlia di Mike Tyson

Exodus Tyson è la defunta figlia del pugile Mike Tyson e della sua ex ragazza, Sol Xochitl. Negli anni '80, Tyson sembrava intoccabile, ma nel corso degli anni in qualche modo ha continuato a offuscare la sua eredità spesso con controversie e atteggiamenti da ragazzaccio e, a volte, eventi strazianti.

Sebbene Tyson abbia avuto molti nemici dentro e fuori dal ring, nessuno nemmeno nel loro sogno più malvagio avrebbe voluto che il pugile attraversasse il momento più oscuro della sua vita; la prematura scomparsa di sua figlia, Exodus. Né il mondo né Tyson e il suo ex partner, Sol forse batteranno mai l'agonia della morte di Exodus. Eppure si stanno muovendo al meglio e sono lì per gli altri loro figli. Nel frattempo, proviamo a rivivere il tempo in cui Exodus era ancora vivo e fiorente, come dovrebbe essere qualsiasi altro bambino. Inoltre, scopri come i suoi cari hanno affrontato o stanno cercando di farcela con la sua morte.

Mike Tyson ha combattuto la sua ultima battaglia per sua figlia, Exodus Tyson

Exodus è nata nel marzo 2005. Da parte di padre, era di origine giamaicana e, dal punto di vista materno, aveva origini messicane. Nella sua biografia, Undisputed Truth , Mike rivela il tempo in cui Sol aveva appena dato alla luce Exodus ma non aveva soldi. Lo stesso Tyson aveva pagato una buona somma di multa a un ragazzo del posto la cui macchina aveva danneggiato qualche tempo prima della nascita di Exodus.
La figlia di Mike Tyson, Exodus Tyson è nata nel marzo 2005. Fonte: Getty Non avendo abbastanza soldi per sostenere la sua famiglia e il neonato, Mike ha esortato uno dei suoi amici a trovargli una lotta in modo che potesse fare soldi velocemente. Solo che questa volta è stato contro l'irlandese Kevin McBride alto sei piedi e sei pollici. Il padre di Exodus avrebbe perso l'incontro dopo il sesto round. Questo alla fine divenne l'ultimo incontro di Tyson e si ritirò poco dopo.

Exodus Tyson ha perso la vita mentre giocava su un tapis roulant

Iron Mike e la sua ragazza, Sol Xochitl, hanno affrontato una tragica perdita il 26 maggio 2009, quando la loro bambina, Exodus, è morta all'età di 4 anni. La loro figlia è rimasta intrappolata in un cavo di un tapis roulant nella sua casa di Phoenix ed è morta nell'ospedale locale.

La sua morte è descritta in un documentario, "Mike Tyson: The Knockout", che approfondisce anche gli altri aspetti della vita del suo pugile.

Il fratello maggiore di Exodus, Miguel Leon, ha trovato sua sorella aggrovigliata nel cavo

Miguel aveva solo 7 anni quando ha trovato sua sorella alle prese con un cavo del tapis roulant, ha riferito ABC News. A quel tempo, ha detto la polizia, Exodus stava giocando quando è caduta nel cavo, che "ha agito come un cappio". Il padre di Exodus, Tyson, era a Las Vegas ed è volato a Phoenix non appena ha ricevuto la notizia. È poi apparso all'ospedale dove Exodus era in supporto vitale prima che morisse, ha inoltrato il notiziario.


Mike Tyson con la sua defunta figlia, Exodus Tyson, e la figlia, Rayna (a destra). Fonte: Getty

Leon trovò sua sorella e chiamò sua madre, che era in un'altra stanza. Ha tolto Exodus dal cavo, ha chiamato i servizi di emergenza sanitaria e ha cercato di rianimarla con la rianimazione cardiopolmonare.

La madre era impegnata a pulire la casa e la figlia di Tyson era nella stanza dei giochi. Sol ha mandato suo figlio a controllare sua sorella e l'ha trovata "in pericolo", ha riassunto la polizia. La dichiarazione affermava inoltre che la madre inizialmente pensava che Exodus fosse stato fulminato.

La bambina non ha risposto quando sono arrivati ​​i primi soccorritori e hanno continuato gli sforzi per salvare vite umane. L'hanno immediatamente portata al St. Joseph's Hospital and Medical Center, dove alla fine avrebbe perso la vita alle 11:45

La madre di Exodus Tyson, Sol Xochitl, ha fatto del suo meglio per mantenere in vita sua figlia; La bocca di Exodus era piena di sangue

Una chiamata al 911 nel mezzo dell'oscuro evento ha indicato che la madre di Exodus "ha fatto tutto il possibile quando si è verificato questo tragico incidente", ha poi detto la polizia a E! Notizia.
Exodus Tyson con suo fratello, Miguel Leon, Source: Undisputed Truth Il sergente Andy Hill ha detto che Xochitl ha iniziato la RCP e ha continuato fino all'arrivo della polizia e dei vigili del fuoco. La chiamata tra il centralinista e la madre di Exodus ha poi rivelato di aver trovato del sangue nella bocca del suo bambino. Il centralinista le ha ordinato di ripulire il sangue e iniziare a eseguire la rianimazione cardiopolmonare, cosa che ha fatto. I rapporti mostravano anche Xochitl che singhiozzava mentre cercava ancora di rianimare sua figlia. Sol, tuttavia, l'avrebbe persa poco dopo averla portata in ospedale.

La polizia ha confermato che la morte di Exodus è stata un incidente e i nastri dei 911 hanno catturato le inquietanti conversazioni telefoniche

La polizia di Phoenix ha svolto un'indagine sulla morte di Exodus e ha stabilito che era accidentale. Le forze dell'ordine lo hanno descritto come "un tragico incidente". Il sergente di polizia Andy Hill ha spiegato,

"O è scivolata o ha messo la testa nel giro, ma si è comportato come un cappio e ovviamente non è stata in grado di liberarsene".

Il New York Daily News ha annunciato che la madre ha chiamato il 911 e ha detto a un centralinista: "Bambino mio! È soffocata!”

Padre Tyson in seguito ha rilasciato una dichiarazione subito dopo la morte di sua figlia in cui diceva:

La famiglia Tyson desidera estendere i nostri più profondi e sentiti ringraziamenti per tutte le vostre preghiere e il vostro sostegno, e chiediamo che ci sia consentita la nostra privacy in questo momento difficile. Non ci sono parole per descrivere la tragica perdita del nostro amato Esodo.

Diversi organi di stampa e persone hanno descritto la morte come "prevenibile" e hanno emesso un promemoria sulla sicurezza del tapis roulant.

I tempi in cui Mike Tyson ha parlato di sua figlia, la morte di Exodus Tyson

Kid Dynamite ha chiamato Exodus il suo "angelo" e ha detto a Oprah Winfrey che non voleva sapere come fosse morta. Dopo aver appreso della sua scomparsa, ha detto: "Il mio primo istinto è stato un sacco di rabbia".

Su Oprah, ha detto che se l'avesse saputo "potrebbe esserci una colpa". Il pugile ha aggiunto

"Se qualcuno è da biasimare per questo, ci sarà un problema".

Con Real Sports della HBO ha ricordato cosa gli è passato per la mente quando ha sentito per la prima volta la notizia. Mike ha detto che il suo primo istinto è stato quello di afferrare la sua pistola e "impazzire". Ha riferito di non avere idea di chi sarebbe stato il suo obiettivo, ma quello era, come ha detto, "il suo pensiero migliore in quel momento".

Tutto è cambiato quando ha raggiunto l'ospedale e ha visto sua figlia. Dopodiché, ha detto di aver provato solo dolore e agonia. L'ex campione di pugilato dei pesi massimi si è persino rivolto alla cocaina, dicendo che aveva bisogno di sentirsi sballato per superare l'esperienza.

Non c'è una sola intervista in cui Tyson non si sia strozzato quando ha parlato di sua figlia. Infatti, in una di quelle sedute, non riuscì nemmeno a finire l'intera conversazione.

Tyson ha spiegato che la sua famiglia è la sua "più grande risorsa" e ha aggiunto quanto fosse grato di avere i meccanismi di coping per non reagire violentemente.

Come Mike è andato avanti con la morte di Exodus?

Dopo aver fatto ricorso alla cocaina per alleviare l'angoscia, il defunto padre di Exodus, Tyson sposò Lakiha Spicer. Il matrimonio ha avuto luogo poco più di una settimana dopo la morte della figlia.

I membri della famiglia di Tyson concordano che Spicer ha aiutato l'ex campione a dare una svolta alla sua vita e ad alleviare il dolore per la morte di sua figlia. Tyson fuma erba solo ora e ha anche un'attività in proprio nel settore dell'erba. Insieme, Michael e Spicer hanno una figlia di nome Milan e un figlio, Marocco.

Gli altri figli di Mike dalle sue relazioni passate includono Lorna, Miguel, Rayna e Amir. Il New York Times riporta che Tyson si considera anche il padre di Gena, che è la figlia biologica della sua ex moglie, Monica Turner.

I fratelli di Exodus Tyson

Escludendo Exodus, Mike ha sei figli ed è stato sposato tre volte. Il padre di Exodus ha avuto un certo numero di figli con una serie di avventure, fidanzate e compagni di vita (temporanei). Ha sposato per la prima volta Robin Givens nel 1988. Durante la loro relazione, Givens è rimasta incinta ma ha subito un aborto spontaneo.

Quel matrimonio terminò nel 1989; in tutto il sindacato, Givens ha affermato di aver subito ogni tipo di abuso dal pugile. Dopo Givens, il combattente alto un metro e ottanta iniziò ad espandere la sua famiglia, che includeva sette figli: Mikey Lorna, Miguel Leon, Exodus, Rayna, Amir, Milan e Morocco.

La sorellastra maggiore di Exodus, Mikey Lorna, è arrivata prima, da qualche parte tra il 1990 e il 1991. La madre di Lorna era l'allora fidanzata di Tyson, Kimberly Scarborough. Successivamente Tyson divenne il padre di Rayna e Amir, nati dalla seconda moglie del pugile Monica Turner. Poi ha accolto altri due bambini, Miguel Leon ed Exodus. I fratellastri più giovani di Exodus sono Milano e Marocco che suo padre ha avuto con la sua terza e attuale moglie Lakiha Spicer.

Reviews

Related Articles