Film con Anthony Hopkins: guarda la lista con i migliori!

0
51

Anthony Hopkins recita nel cinema dal 1967. Attraverso la sua illustre carriera, è diventato uno degli attori più rispettati di Hollywood. A 82 anni, Hopkins ha raccolto diversi premi nella sua carriera, comprese quattro nomination agli Oscar con una vittoria per Il silenzio degli innocenti.

Vedi anche i migliori film con Plot Twist!

Aggiungi cinque nomination agli Emmy con due vittorie e sette nomination ai Golden Globe con una vittoria, e Hopkins ha dimostrato più volte di essere uno dei migliori nel settore in quello che fa. Quindi con questo in mente, oggi abbiamo separato i migliori film con l’attore. Controllali:

Nixon (1995)

Questo film non lineare diretto da Oliver Stone presenta un ruolo insolito per Hopkins come Richard Nixon. Inoltre, il suo casting è stato controverso, ma la sua performance ha portato ad una nomination agli Oscar.

L’approccio sottile di Hopkins ha reso Nixon una persona più simpatica di quanto l’infame presidente avrebbe potuto essere. In questo modo, il film è un viaggio emotivo attraverso i demoni interiori e la vita politica del presidente, e l’attore dà alla figura storica un lato avvincente mentre esprime la follia di un’anima torturata.

Anche se Hopkins non ha l’aspetto o il suono di Nixon, riesce a catturare perfettamente l’essenza di Nixon.

Shadowland (1993)

Hopkins ha avuto la possibilità di interpretare un ruolo romantico in Shadowland. In questo, Hopkins interpreta CS Lewis, famoso autore della serie Le cronache di Narnia, in questa storia vera di una fan americana (Debra Winger) che viaggiò in Inghilterra per incontrare Lewis e i due iniziarono una storia d’amore.

Hopkins e Winger sono stati elogiati per le loro incredibili performance che aiutano a rendere questa storia d’amore ancora più memorabile. È un ritratto semplice ma commovente di due persone che si uniscono per realizzare la vita dell’altro.

The Faithful Chamberlain (2015)

Hopkins fece coppia con un altro acclamato attore britannico, Ian McKellen, per il dramma teatrale The Faithful Chamberlain. Ambientato nel 1941 e basato sull’omonima opera teatrale, il film racconta la storia di un attore anziano (Hopkins) e del suo assistente personale (McKellen) mentre si preparano per una rappresentazione di Re Lear.

Pertanto, il film è veramente una lezione di recitazione nel vedere queste due leggende presentare insieme un materiale così ricco e avvincente. In questo modo, sono divertenti, riflessivi e toccanti per tutta la storia che tiene il pubblico nonostante la sua «piccola scala».

Ritorno a Howard’s End (1992)

Hopkins è protagonista di un altro acclamato pezzo d’epoca, Ritorno a Howard’s End del 1992. In questo modo, il film esplora le relazioni tra tre famiglie separate, tutte divise dalla classe durante l’inizio del XX secolo. Hopkins interpreta il signor Wilcox, il capo della ricca famiglia dell’élite.

Pertanto, i critici hanno lodato il film come un adattamento bello e coinvolgente del romanzo di EM Forster. La sua esplorazione della divisione di classe e il messaggio centrale creano un dramma coinvolgente. Inoltre, il cast, che include anche Emma Thompson e Helena Bonham Carter, offre performance incredibili.

Re Lear (2018)

Il Re Lear di Shakespeare è un ruolo difficile da interpretare con qualsiasi mezzo, ma Hopkins si dimostra più che all’altezza della sfida in questa versione cinematografica del 2018 della famosa opera. In questo modo, Hopkins interpreta il vecchio re titolare che aspetta che le sue figlie salgano al trono.

La versione moderna del classico è sostenuta dall’incredibile insieme che porta la prosa alla vita. Hopkins offre una performance imponente nel ruolo leggendario, mentre Emma Thompson, Emily Watson e Florence Pugh sono impressionanti nel ruolo delle sue figlie.

Dracula di Bram Stoker (1992)

Diretto da Frances Ford Coppola, Dracula di Bram Stoker racconta la storia di Dracula come un melodramma. In questo modo, Coppola ha lanciato due attori iconici come rivali principali del film, con Gary Oldman nel ruolo di Dracula e Anthony Hopkins come il leggendario cacciatore di vampiri Abraham Van Helsing.

Il film ha ricevuto quattro nomination agli Oscar, vincendone tre – tutti per il design del film. Tuttavia, anche gli attori hanno ricevuto elogi, con Oldman che ha vinto il premio come miglior attore ai Saturn Awards e Hopkins che è stato nominato come miglior attore non protagonista.

Due Papi (2019)

Questo è il film più recente della lista. Come tale, Two Popes è stato presentato in anteprima al Telluride Film Festival 2019 ad agosto e ha avuto una distribuzione limitata a novembre prima di arrivare su Netflix il 20 dicembre.

Nel film, Anthony Hopkins interpreta Papa Benedetto SVI, mentre Johnathan Pryce interpreta il futuro Papa Francesco. In questo modo, il film non solo ha un punteggio alto su IMDb, ma ha anche una valutazione molto alta del 96% su Rotten Tomatoes, con entrambi gli attori principali molto ben accreditati.

Legends of the Passion (1994)

Uscito nel 1994 e diretto da Edward Zwick, Legends of the Passion aveva un cast all-star con Anthony Hopkins nel ruolo del colonnello William Ludlow, un uomo che divenne disgustato dal modo in cui il governo degli Stati Uniti continuava a mentire e tradire le tribù dei nativi americani. Pertanto, si è trasferito nel Montana per crescere la sua famiglia.

Il film segue le vite dei suoi figli William (Brad Pitt e Aidan Quinn) mentre navigano in una società corrotta e senza legge. Così, il film ha ricevuto tre nomination agli Oscar (vincendo come miglior film) e diverse nomination ai Golden Globe, inclusa quella come miglior attore per Brad Pitt.

Chaplin (1992)

Prima che Robert Downey Jr. rovinasse quasi la sua carriera e la sua vita a causa delle sue dipendenze, ha dimostrato cosa il futuro ha riservato all’attore. Così, nel 1992, Richard Attenborough ha diretto un film biografico sul più grande attore comico di Hollywood durante l’era del cinema muto – Charlie Chaplin.

Il film Chaplin ha visto Downey Jr. nei panni di Chaplin in un ruolo che gli ha fatto guadagnare le nomination agli Oscar e ai Golden Globe, così come un BAFTA come miglior attore. Inoltre, nel film, Anthony Hopkins ha interpretato un personaggio fittizio – George Hayden, editore della biografia di Chaplin.

Defying the Limits (2005)

Uscito nel 2005, Anthony Hopkins ha assunto il ruolo di Burt Monro, un motociclista neozelandese realmente esistito. Nel 1967, Munro stabilì il record mondiale sotto i 1.000 cc – un record che resiste ancora oggi. Come tale, il film biografico è stato scritto, diretto e prodotto da Roger Donaldson, un film che stava sviluppando da oltre 20 anni.

Hopkins ha detto che il suo ruolo di Burt Monro è stato facile per lui, poiché i due uomini hanno una visione molto simile della vita. Inoltre, il film stesso è una storia sportiva ispiratrice con la gara di Bonneville, che era composta da diverse gare che il vero Monro ha fatto nella sua vita.

Tracce del giorno (1993)

Nel 1993, Anthony Hopkins ha recitato in una produzione Merchant-Ivory, Tracce del giorno. In questo modo, James Ivory ha diretto il film, adattato dal romanzo omonimo del 1989. Hopkins interpreta James Stevens, il maggiordomo di Darlington Hall, ed Emma Thompson interpreta Miss Kenton, una ex collega il cui datore di lavoro è morto dopo che la sua reputazione è stata distrutta quando il pubblico ha saputo che era un simpatizzante nazista.

Tracce del giorno ha ricevuto otto nomination agli Oscar, ma sorprendentemente non ne ha vinto nessuno. Inoltre, vale la pena notare che Hopkins e Thompson sono stati nominati agli Oscar per le loro interpretazioni.

Il leone d’inverno (1968)

Nel 1968, Anthony Hopkins recitò in quello che fu solo il suo secondo ruolo cinematografico in Il leone d’inverno (il suo debutto fu in The White Bus l’anno prima). Era un ruolo per il quale Hopkins era pronto, dato che era basato sull’omonima commedia di Broadway e Hopkins si era inizialmente fatto un nome nel teatro.

Peter O’Toole interpreta il re Enrico II, mentre Katherine Hepburn è la lontana regina Eleonora. In questo modo, Anthony Hopkins è il figlio maggiore sopravvissuto di Riccardo Cuor di Leone, che Eleonora desidera diventare re, mentre Enrico II desidera che il suo figlio minore, Giovanni, diventi re.

Thor: Ragnarok (2017)

Il film più popolare in questa lista per il pubblico mainstream è Thor: Ragnarok, ma questo è prevedibile dato che è un film del Marvel Cinematic Universe. Elephant Man, considerato un vero classico, ha 203.000 voti su IMDb, mentre il terzo film di Thor ha 513.000 voti, mostrando la preferenza dei cinefili di oggi nel far conoscere le loro opinioni.

Naturalmente, nel MCU, Anthony Hopkins ha interpretato Odino, il padre di tutti e il padre di Thor e Loki. In questo modo, è apparso nei primi due film di Thor, morendo nel terzo quando il suo tempo in questo regno è finito ed è passato all’altro lato. E’ stato un grande addio per il Dio Anziano.

The Elephant Man (1980)

David Lynch ha diretto The Elephant Man nel 1980, un film biografico su un uomo chiamato Joseph Merrick. In questo modo, il film ha come protagonista John Hurt nel ruolo di «John» Merrick, un uomo con una grave deformità che lo fa apparire mostruoso a coloro che lo circondano. Tuttavia, quando un medico di nome Frederick Treves lo porta a fare dei test, scopre che è molto più intelligente di quanto si pensasse.

Anthony Hopkins interpreta Treves nel film, e mentre aiuta Merrick, non è mai in grado di sfuggire al suo passato come parte di un «Freak Show» e un alcolizzato violento che lo gestisce. Inoltre, vale la pena notare che il film ha ricevuto otto nomination agli Oscar, ma non ne ha vinto nessuno.

Il silenzio degli innocenti (1991)

Il silenzio degli innocenti è uno dei rari casi in cui un film di genere ha vinto l’Oscar per il miglior film originale. Il film, diretto da Jonathan Demme, ha introdotto Hannibal Lecter al mondo. In questo modo, basato sul romanzo di Thomas Harris, il film segue un agente dell’FBI (Jodie Foster) che cerca di catturare un serial killer intervistando Lecter, un serial killer cannibale in prigione.

Il silenzio degli innocenti divenne solo il terzo film a vincere i primi quattro Academy Awards (miglior film, miglior regista, miglior attore, miglior attrice), e Hopkins vinse solo agli Oscar. Inoltre, vale la pena notare che il ruolo di Hopkins come Hannibal è ampiamente considerato uno dei più grandi cattivi della storia del cinema.

Ti è piaciuto? Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento. Inoltre, non dimenticare di unirti al nostro gruppo Telegram. Basta cliccare su «Canale Telegram» che si trova nell’angolo in alto a destra della pagina!