Film con John Travolta: guarda i migliori!

0
41

John Travolta ha avuto una carriera lunga e varia, anche se è stata spesso segnata da momenti estremamente alti e altri estremamente bassi. Quindi, con questo in mente, oggi abbiamo separato i migliori film con John Travolta.

Vedi anche i migliori film con Johnny Deep!

Travolta iniziò la sua carriera nel teatro musicale a Broadway con apparizioni in due spettacoli. Così è apparso per la prima volta nella produzione originale di «Grease» nel ruolo di supporto di «Doody». Inoltre, vale la pena notare che in seguito avrebbe recitato nel ruolo principale di Danny Zuko quando fu realizzata la versione cinematografica. La sua seconda apparizione a Broadway sarebbe stata in uno spettacolo chiamato «Over Here».

Travolta si trasferì poi a Los Angeles e trovò lavoro come ospite in televisione. Così fece il suo debutto cinematografico in un film horror a basso costo chiamato «La pioggia del diavolo». Ma la sua carriera cinematografica fu lanciata (per davvero) solo nel suo ruolo ne La febbre del sabato sera che gli valse la sua prima nomination all’Oscar come miglior attore a soli 24 anni.

Negli anni seguenti, la carriera di Travolta sarebbe stata una carriera di estremi. Ha avuto molti successi con Grease – In the Time of Brillantine e Asphalt Cowboy, ma è stato anche un enorme disastro nel film Moment by Moment.

Negli anni ’80, cercò di riconquistare un po’ del suo primo status con un sequel de La febbre del sabato sera e un altro film chiamato Two Party. Entrambi i film furono accolti male e sarebbe passato molto tempo prima che Travolta rimettesse in moto la sua carriera con il suo ruolo in Pulp Fiction: Time for Violence di Quentin Tarantino. Questo film gli ha anche fatto guadagnare la sua seconda nomination agli Oscar come miglior attore.

Comunque, guarda i migliori film dell’attore qui sotto!

13. A qualsiasi prezzo (1998)

Travolta interpreta un grande avvocato di Boston che si occupa del caso contro un’azienda accusata di avvelenare una riserva d’acqua locale e di causare il cancro nelle persone. In questo modo, il film ricevette un moderato successo e due anni dopo, il tema simile «Erin Brockovich» avrebbe attirato molta più attenzione. Inoltre, vale la pena ricordare che il film è stato nominato all’Oscar per la fotografia e per Robert Duvall come miglior attore non protagonista. (Duvall vinse il premio SAG come miglior attore non protagonista)

12. Senti chi parla (1989)

La carriera di Travolta era in un grande crollo quando si riprese con questa commedia di successo. In questo modo, il film presenta Kirstie Alley come una donna che rimane incinta di un uomo sposato. Incontra un tassista (Travolta) quando è lui ad accompagnarla all’ospedale quando entra in travaglio. Quella che sarebbe stata una commedia romantica standard è diventata unica dal momento in cui Bruce Willis ha fornito la voce «off» del bambino.

11. Hairspray – Alla ricerca della fama (2007)

Hairspray – Alla ricerca della fama iniziò come un film di John Waters e poi divenne un musical di Broadway. In questo modo, hanno trasformato il musical in un film con Travolta. Interpreta Edna, la madre di una giovane ragazza che vuole ballare in uno spettacolo di danza della TV locale e anche integrarla nel suo attuale cast tutto bianco. Inoltre, vale la pena notare che Travolta si è guadagnato una nomination ai Golden Globe come miglior attore non protagonista in un film per questo ruolo che trasforma il genere.

10. Angelo e seduttore (1996)

La scrittrice/regista Nora Ephron era meglio conosciuta per le sue commedie romantiche come Sintonia d’amore, Harry e Sally – fatti l’uno per l’altra e Mens@gem For You. Quindi questo è stato un cambio di passo per lei, in cui ha lanciato Travolta come Arcangelo Michele. In questo modo, due reporter di tabloid indagano su quella che considerano una storia inverosimile secondo la quale un angelo sta effettivamente vivendo con una signora anziana. Le loro vite cambiano quando si rendono conto che Michael è il vero affare.

9. L’altra faccia (1997)

Questo innovativo thriller del maestro d’azione John Woo coinvolge un agente dell’FBI (Travolta) che si sottopone ad una procedura futuristica che sostituisce la sua faccia con quella di un terrorista (Nicolas Cage) che sta cercando di catturare. Inoltre, la trama si complica quando il terrorista assume il volto dell’agente dell’FBI, gettando il film in una trama complicata dove nessuno sa chi è chi.

8. Get Shorty (1995)

Travolta ha vinto il Golden Globe come miglior attore comico/musicale per questo adattamento del romanzo di Elmore Leonard su un mafioso che viene coinvolto nell’industria cinematografica. Inoltre, sorprendentemente, questo è stato l’unico premio di recitazione importante che Travolta ha vinto durante la sua lunga carriera.

7. I segreti del potere (1998)

Il romanzo I segreti del potere fece scalpore quando fu pubblicato, poiché l’autore era accreditato solo come «Anonimo». In questo modo, la storia era ovviamente un resoconto mal camuffato della prima campagna presidenziale di Bill Clinton, così le voci si sono scatenate su chi fosse lo scrittore con le informazioni interne. È stato un po’ anti-climatico quando si è rivelato essere Joe Klein del New York Magazine. La versione cinematografica presenta interpretazioni perfette di Travolta come seducente e affascinante uomo del sud, Emma Thompson (con un impeccabile accento americano) come sua moglie stressata e soprattutto Kathy Bates come assistente politica autodistruttiva. Inoltre, vale la pena notare che Bates ha vinto il SAG Award come miglior attrice non protagonista e ha anche ricevuto una nomination all’Oscar per il film.

6. Carrie – Lo sconosciuto (1976)

L’adattamento di Brian De Palma del primo «romanzo» di Stephen King divenne un blockbuster a sorpresa nel 1976 ed è ancora considerato un classico che ha cambiato il genere del film horror. Come tali, Sissy Spacek e Piper Laurie si sono anche guadagnate le nomination agli Oscar come miglior attrice e miglior attrice non protagonista, un evento raro nei film horror. Il film racconta la storia di un’adolescente vulnerabile (Spacek) che è implacabilmente perseguitata dai suoi compagni di classe solo per vendicarsi di loro al ballo. Inoltre, vale la pena notare che Travolta interpreta lo stupido fidanzato del tormentatore di Carrie (Nancy Allen).

5. Asphalt Cowboy (1980)

Travolta interpreta un operaio di una raffineria di petrolio che passa le sue notti in un bar di campagna. Inoltre, il film lanciò la carriera di Debra Winger e rese anche il «country-western» e l’equitazione dei tori meccanici una tendenza popolare all’epoca. Winger e Travolta formano una coppia appassionata sullo schermo mentre attraversano gli alti e bassi della loro relazione.

4. Uno sparo nella notte (1981)

Travolta ha collaborato di nuovo con Brian De Palma e Nancy Allen per questo famoso film di suspense su un «uomo del suono» che registra accidentalmente un incidente stradale che coinvolge un candidato politico. Il film ha ricevuto recensioni positive, ma è stato una delusione al botteghino. Inoltre, vale la pena notare che questo fallimento finanziario seguito da qualche altro flop avrebbe danneggiato gravemente la carriera cinematografica di Travolta per alcuni anni. Il film ha guadagnato popolarità negli ultimi anni grazie soprattutto al fatto che Quentin Tarantino lo ha spesso proclamato uno dei suoi tre film preferiti di sempre.

3. Grease – In the Time of Brillantine (1978)

Travolta fece il suo debutto a Broadway come controfigura per uno dei ruoli di supporto nella produzione originale di «Grease». In questo modo, quando è apparsa la versione cinematografica, si è «laureato» al ruolo principale di Danny Zuko. Inoltre, vale la pena notare che il film, che racconta la storia di una ragazza «buona» che si innamora di un ragazzo «cattivo», ha anche generato una colonna sonora di grande successo che ha prodotto una serie di singoli Top 10.

2. La febbre del sabato sera (1977)

Travolta iniziò un’altra mania del ballo con questo film che portò l’era della discoteca al pubblico tradizionale. Interpreta un diciannovenne di Brooklyn che lavora in un negozio di ferramenta durante il giorno, ma di notte è il re della pista da ballo in un nightclub locale. In questo modo, il film ha generato uno degli album di colonna sonora di maggior successo di tutti i tempi, con la sua colonna sonora dominata da canzoni dei Bee Gees. Quando l’era della discoteca finì, perse un po’ della sua popolarità, ma a suo tempo il film ottenne non solo il successo al botteghino, ma anche un grande successo per Travolta, che gli fece guadagnare una nomination all’Oscar come miglior attore, così come il riconoscimento da parte di alcune organizzazioni di critici.

1. Pulp Fiction: Time of Violence (1994)

La carriera di Travolta ha avuto un forte calo tra la metà degli anni ’80 e i primi anni ’90. Con l’eccezione di Senti chi parla e dei suoi sequel, lavorava a malapena. Forse a causa del suo amore per Uno sparo nella notte, Quentin Tarantino lo lanciò come protagonista nel suo secondo film. In questo modo, Travolta si guadagnò una seconda nomination come miglior attore per il suo ruolo di assassino e il successo del film diede alla sua carriera una seconda possibilità di vita.

Ti è piaciuto? Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento. Inoltre, non dimenticare di unirti al nostro gruppo Telegram. Basta cliccare su «Canale Telegram» che si trova in alto a destra della pagina!