Google Password Manager: impara a usare!

    0
    35

    Memorizzare una password è un compito considerevolmente facile, tuttavia, mantenere password multiple può diventare un incubo. Praticamente tutto ciò che riguarda internet richiede una password. Così, abbiamo una password per Facebook, un’altra per Instagram, per Twitter, per entrare nel conto bancario via internet, per quel gioco online… Comunque, c’è una lista enorme di siti e programmi che richiedono password.

    Per ovvie ragioni, dobbiamo tenere password diverse per ognuno. In questo modo, nel caso in cui una password venga compromessa, le altre saranno ancora al sicuro. Tuttavia, dobbiamo ammettere che mantenere diverse password può essere un compito molto complicato, inducendo molte persone a scegliere di tenere sempre la stessa e a compromettere automaticamente la loro sicurezza.

    Vedi anche come creare una password sicura!

    Per risolvere questo problema, ci sono alcune opzioni. Il primo è quello di scrivere tutte le tue password da qualche parte. Tuttavia, è un po’ rischioso avere tutte le password nello stesso posto. In questo modo possiamo optare per strumenti che possono gestire le nostre password. Uno di questi è il gestore di password di Google.

    Google di solito ha molti strumenti utili e questo è uno di quelli. Funziona molto bene, è pratico e ha grandi caratteristiche. Il suo unico problema è il fatto che la maggior parte delle persone non sa della sua esistenza.

    Strumento multipiattaforma

    Google Password Manager è costruito in Chrome, tuttavia può essere utilizzato in diverse piattaforme, come computer, telefoni cellulari e applicazioni. Controlla qui sotto l’elenco delle piattaforme su cui puoi utilizzare questo strumento:

    • Computer (Windows, Mac, Chrome OS e Linux): Tutte le password sono sincronizzate nell’account dell’utente, a patto che Chrome sia installato e connesso al tuo account Google;
    • Dispositivi mobili (Android, iOS): Funziona allo stesso modo che sul computer. Le tue password sono sincronizzate, a patto che tu abbia installato Chrome e che sia connesso al tuo account Google;
    • Applicazioni Android: alcune applicazioni possono utilizzare il gestore di password di Google. Per esempio, se accedi a Spotify o Netflix attraverso Chrome e hai salvato la password, quando scarichi l’applicazione sul tuo Android, si collegherà automaticamente, poiché la password sarà salvata nell’account Google.

    Inoltre, puoi accedere al tuo Google Password Manager e controllare tutte le password che sono state salvate. Per entrare nel sito, basta cliccare qui. Accedi al tuo account Google e avrai accesso a tutti i siti e le app con password che sono stati salvati. Vale la pena menzionare che puoi accedere a questo sito dal computer e dal cellulare.

    Come usare Google Password Manager?

    La risposta a questa domanda è molto semplice. Per iniziare ad utilizzare Google Password Manager, basta installare Chrome sul tuo PC o smartphone. Accedi al tuo account Google e poi vai nelle impostazioni del browser. Clicca su «Google e servizi di sincronizzazione». Successivamente, seleziona «Gestisci sincronizzazione». Infine, assicurati che le tue password siano sincronizzate.

    Inoltre, nota che ogni volta che accedi a un sito web, appare un messaggio simile a questo: «Vuoi salvare la tua password? Quindi ogni volta che vedi messaggi simili a questo, conferma le domande in modo che le tue password vengano salvate automaticamente. Di solito appare anche il messaggio «Vuoi abilitare il completamento automatico?», tuttavia, questo può essere lasciato a tua discrezione, in quanto il completamento automatico verrà effettuato solo quando accedi alla pagina.

    Come gestire le password?

    Per farlo, vai semplicemente sul sito del gestore di password di Google. Puoi cliccare sul programma che vuoi e vedere quale password usi in esso. Inoltre, viene salvato anche il login che hai utilizzato in un determinato sito. È anche possibile cancellare i dati, se è di tuo interesse.

    Se clicchi su «Controlla le password» avrai accesso alla sicurezza delle tue password, cioè se hanno un buon livello di sicurezza, se è stata usata più di una volta e anche se è compromessa. Pertanto, presta sempre attenzione a questa opzione.

    Ti è piaciuto questo strumento? Lascia il tuo commento. Inoltre, non dimenticare di unirti al nostro gruppo Telegram. Basta cliccare sull’immagine blu qui sotto!