I lavoratori americani impiegano 2,7 ore di pause ogni giorno-cosa stanno facendo?

Fare pause regolari è vitale per i lavoratori per rimanere concentrati, produttivi e vigili, ma la forza lavoro statunitense sta facendo troppe pause?

Secondo la ricerca di Solitaired, fornitori di attività per aiutare a sostenere corpi e menti sani, i lavoratori negli Stati Uniti impiegano una media di 2,7 ore di pause ogni giorno.

Se volete continuare a leggere questo post su "I lavoratori americani impiegano 2,7 ore di pause ogni giorno-cosa stanno facendo?" cliccate sul pulsante "Mostra tutti" e potrete leggere il resto del contenuto gratuitamente. ebstomasborba.pt è un sito specializzato in Tecnologia, Notizie, Giochi e molti altri argomenti che potrebbero interessarvi. Se desiderate leggere altre informazioni simili a I lavoratori americani impiegano 2,7 ore di pause ogni giorno-cosa stanno facendo?, continuate a navigare sul web e iscrivetevi alle notifiche del blog per non perdere le ultime novità.

Seguir leyendo


Il lavoratore medio stima che impiegano solo 42 minuti di pause al giorno, ma il tempo dedicato dalle attività di lavoro è in realtà 2,7 ore.

Americans Take 2.7 Hours of Breaks Daily

To learn more about workers’ daily routines, Solitaired surveyed 1,241 Americans in early July 2023. The participants were mostly individuals who primarily Lavora a una scrivania su un computer e lavora circa 35-50 ore alla settimana.

Il sondaggio ha rilevato che l’89% dei lavoratori ritiene di impiegare solo 60 minuti o meno di pause al giorno, ma in realtà solo il 9% si prende le pause equivalenti a un’ora o meno.

Le aspettative del datore di lavoro

La ricerca ha anche rivelato che i datori di lavoro si aspettano che i dipendenti impiegano 43 minuti di pausa ogni giorno. I lavoratori sono tuttavia in pause cinque volte più a lungo di quanto i loro datori di lavoro si aspettassero.

Il rapporto fornisce informazioni importanti sia per i dipendenti che per i datori di lavoro. Ribadisce l’importanza per i dipendenti di fare pause regolari e di spegnere completamente durante il tempo di pausa. Tuttavia, ribadisce anche la necessità che i lavoratori siano consapevoli di quanto tempo dedicano alle pause ed evitano di dedicare troppo tempo alle pause.

Per i datori di lavoro, le risposte forniscono consapevolezza sulle abitudini di pausa dei dipendenti, che è particolarmente importante poiché molti lavoratori continuano a lavorare da casa. Conferma il valore dei datori di lavoro che incoraggiano i lavoratori a fare pause regolari in cui sono disconnessi con le attività di lavoro e poi tornano al lavoro sentendosi più rinfrescanti.

Sebbene con molti lavoratori che trascorrono più tempo in pause, pensavano di essere, lo studio mostra anche l’importanza del monitoraggio delle pause e di come i datori di lavoro possono garantire che i dipendenti lavorino per i giusti tempi di lavoro quotidiani.

Come gli autori del rapporto scrivono:

Sia che tu sia multitasking, o completamente off-task e in pausa, il fattore più importante è l’autocoscienza e In particolare, un senso accurato di quanto tempo è passato e quanto tempo viene perso per il cambio di attività. Pensa a quanto tempo ci vuole per scrivere un’e-mail media, inizia a finire, senza fermarti. Ora confronta lo stesso compito quando viene forato da un Scambia di 8-10 messaggi con un amico e pochi minuti trascorsi a guardare un video di YouTube. Tutto somma, grande tempo.

Tipi di tempo di pausa

Chiese Solitaired SoItaired I lavoratori partecipanti a quali pause erano in genere dedicate. Una media giornaliera di 36 minuti è stata spesa per bisogni biologici, 25 minuti di intrattenimento, 22 minuti per pensare alle cose e 18 minuti di pausa ogni giorno sono trascorsi per comunicare con amici, familiari o partner.

Una media di 17 minuti ogni giorno è dedicata alla comunicazione con i colleghi e lo stesso tempo è dedicato alla cura di bambini e animali domestici. 16 minuti di pausa ogni giorno vengono trascorsi in faccende digitali e commissioni. “Abitudini multitasking

L’analisi ha anche esaminato le abitudini multitasking dei lavoratori. L’84% degli intervistati ammette il multitasking su base giornaliera. Alcune delle coppie dei dipendenti più comuni con il lavoro sono alimentari e elencano ai contenuti. Coloro che hanno la tendenza a multitasking ammettono di trascorrere quasi la metà della giornata lavorativa (3,4 ore) per le attività multitasking, confermando così che il multitasking si estende molto oltre la navigazione attraverso le e-mail durante un pranzo.

I lavoratori remoti sono più inclini alla distrazione

Lo studio ha anche scoperto che i lavoratori remoti sono più esposti alla distrazione rispetto ai dipendenti basati su ufficio. Il 78% dei lavoratori remoti afferma di effettuare più multitasking rispetto a quando hanno lavorato in un ufficio. Quasi il 60% dei lavoratori remoti afferma che ci vuole più tempo per svolgere il lavoro rispetto a quello che ha fatto in ufficio.

Il rapporto di Solitaired fornisce una visione inestimabile del lavoro e delle abitudini di gioco delle forze di lavoro moderne. Con i lavoratori remoti più predisposti all’essere distratti, multitasking e impiegare più tempo a svolgere il lavoro, i datori di lavoro potrebbero voler rivalutare il monitoraggio dei lavoratori remoti e come incoraggiare un sano equilibrio di lavoro/gioco per una produttività ottimale.

Video:I lavoratori americani impiegano 2,7 ore di pause ogni giorno-cosa stanno facendo?

Reviews

Related Articles