I migliori router: controlla la classifica dei migliori!

0
45

Con il coronavirus che tiene molte persone a lavorare da casa, il tuo router Wi-Fi sta facendo molto di più che aiutarti a trasmettere film in streaming e a giocare. In questo modo, i router Wi-Fi domestici fanno lavorare milioni di persone e connettono anche una gamma sempre crescente di dispositivi domestici intelligenti. Questo significa sceglierne uno che faccia il miglior lavoro per te e per il tuo portafoglio, specialmente ora che stiamo vedendo più dispositivi Wi-Fi 6 disponibili.

Vedi anche le migliori tastiere wireless del 2020!

Quando scegli un nuovo router, considera la dimensione della tua area di copertura e il numero di persone che si prevede utilizzeranno il router. Inoltre, considera i tipi di dispositivi che si collegheranno al router. Non tutti hanno bisogno del tipo di prestazioni che si ottengono con gli ultimi e più grandi modelli, e non c’è motivo di pagare per caratteristiche che non userai mai.

Ma se hai più membri della famiglia che si contendono internet per cose come lo streaming video di Netflix e il gioco online al PC, un nuovo router con caratteristiche di gestione moderne può fare la differenza e aiutare a mantenere la pace. Quindi, in questo articolo, ti guidiamo nella scelta di un router che soddisfi le tue esigenze di rete wireless attuali e future. Inoltre, evidenziamo anche alcuni dei migliori router di oggi.

Fai attenzione alle bande radio

Oggi, ogni router degno di questo nome offrirà almeno due bande radio, una a 2,4 GHz e una a 5 GHz. La banda a 2,4 GHz opera ad una frequenza più bassa di quella a 5 GHz e offre una portata migliore perché è più adatta a penetrare le pareti e altre strutture. Tuttavia, non offre il tubo «grasso» e l’accesso ad alta velocità che si ottiene con la banda a 5 GHz.

Inoltre, la banda Wi-Fi a 2,4 GHz deve competere con altri dispositivi domestici che utilizzano la stessa frequenza, come forni a microonde, dispositivi Bluetooth e telefoni cordless. Come tale, è perfettamente adatto per compiti come la navigazione sul web e la connessione ai servizi di social media come Facebook e Twitter. Se uno o più dei tuoi dispositivi trasmettono video in streaming da un servizio come Netflix o si connettono a un servizio di gioco online come Xbox Live, la banda a 5 GHz, meno affollata, offre un throughput significativamente più alto con un’interferenza minima del segnale. La maggior parte dei router dual-band ti permette di assegnare una banda ad applicazioni e persone specifiche, rendendo più facile il carico su entrambe le bande.

Se hai una rete trafficata con diverse persone che si contendono Internet, un router a tre bande è la strada da seguire. Utilizzano tre radio – una che opera a 2,4 GHz e due che operano a 5 GHz – per il bilanciamento del carico. Per esempio, potresti dedicare una delle bande a 5 GHz per gestire compiti come lo streaming video e il download di torrent e riservare l’altra banda a 5 GHz per il gioco online, lasciando la banda a 2,4 GHz libera per le applicazioni che non richiedono molta larghezza di banda.

Protocolli wireless

Le reti Ethernet wireless utilizzano i protocolli 802.11 per inviare e ricevere dati. Il protocollo Wi-Fi più utilizzato, 802.11ac, permette una velocità massima (teorica) di dati fino a 5.400 Mbps e opera nelle bande di 2,4 GHz e 5 GHz. Inoltre, utilizza la tecnologia MIMO (Multiple Input Multiple Output), che usa antenne multiple per inviare e ricevere fino a otto flussi spaziali, con conseguente miglioramento delle prestazioni. Supporta anche il beamforming, una tecnologia che invia i segnali Wi-Fi direttamente a una persona invece di trasmettere in tutte le direzioni, e il band steering automatico, che permette al router di selezionare la banda radio più efficiente in base al traffico di rete, alla disponibilità della banda e alla portata.

Il protocollo 802.11ac offre anche la tecnologia Multi-User MIMO (MU-MIMO), progettata per fornire larghezza di banda a più dispositivi contemporaneamente piuttosto che in sequenza. Questo significa che fino a quattro client possono avere i propri flussi di dati invece di aspettare di ricevere dati dal router. Affinché MU-MIMO funzioni, il router e i dispositivi client devono contenere circuiti Wi-Fi MU-MIMO.

Vedrai router 802.11ac con etichette come AC1200, AC1750, AC3200 e così via. Questo indica la velocità massima teorica del router. Per esempio, un router che può raggiungere una velocità massima di collegamento di 450 Mbps sulla banda a 2,4 GHz e 1.300 Mbps sulla banda a 5 GHz è considerato un router AC1750. È importante notare che i router raramente raggiungono le «velocità massime» nelle applicazioni del mondo reale.

Caratteristiche chiave

I router wireless sono dotati di una varietà di caratteristiche e, come nel caso di quasi tutto, più caratteristiche hai, più puoi aspettarti di pagare. Cerca un router con almeno quattro porte Ethernet 10/100/1000 (gigabit), che ti permettono di connetterti a dispositivi cablati come PC desktop, unità NAS (Network Attached Storage) e hub per la domotica. Se hai bisogno di un throughput più veloce per i trasferimenti di file di grandi dimensioni, cerca un router che supporti l’aggregazione dei link.

Fornisce anche la sicurezza del failover se una connessione LAN va giù e può essere utilizzata per bilanciare il carico del traffico di rete. Avere almeno una porta USB rende facile collegare una stampante o un’unità USB e condividerla in rete, ma con due porte puoi fare entrambe le cose. Inoltre, cerca di scegliere un router che offra antenne rimovibili. Alcuni produttori di router offrono antenne sostitutive ad alto guadagno che aiutano a migliorare le prestazioni, e ci sono diverse antenne di terze parti disponibili. Assicurati solo che il tuo router supporti le antenne che acquisti o probabilmente ti ritroverai con prestazioni ridotte.

Se vuoi gestire l’utilizzo della tua rete Wi-Fi, assicurati che il tuo prossimo router abbia controlli parentali, opzioni di qualità del servizio (QoS) e una funzione di rete ospite. I controlli parentali ti permettono di limitare l’accesso alla rete per certi utenti in orari e giorni specifici. È ideale per i genitori che vogliono monitorare le attività di gioco e di social network dei loro figli. Alcuni router offrono controlli parentali di base, come la programmazione degli accessi e le opzioni di blocco dei siti web, mentre altri forniscono controlli più robusti.

Caratteristiche aggiuntive

Una rete ospite ti permette di fornire connettività Wi-Fi agli ospiti senza lasciare la tua intera rete vulnerabile. In parole povere, stai creando una rete separata per gli ospiti con un Service Set Identifier (SSID) e una password diversa dalle credenziali della tua rete principale. Questo permette ai tuoi ospiti di connettersi a Internet, ma non dà loro accesso ai tuoi file, stampanti e altri dispositivi collegati.

Con le impostazioni QoS, puoi decidere quali applicazioni e client hanno la priorità sulla rete. Quindi, assegnare un’alta priorità QoS ad una console di gioco come Microsoft XBox One S o Sony PS4 Pro aiuterà ad eliminare il tempo di ritardo e a migliorare il gameplay generale.

Quasi tutti i router offrono varie forme di sicurezza. Un router con WPS (Wi-Fi Protected Setup) ti permette di aggiungere dispositivi compatibili con la pressione di un pulsante. Premi semplicemente il pulsante WPS sul router e premi il pulsante WPS sul dispositivo per aggiungerlo alla tua rete. Per una connessione più sicura, puoi utilizzare Wi-Fi Protected Access (WPA o WPA2), che richiede l’inserimento di una password di rete per ogni dispositivo.

La tecnologia attualmente utilizzata per assegnare gli indirizzi IP, conosciuta come Internet Protocol versione 4 (IPv4), sarà sostituita dal suo successore, IPv6 . IPv4 è uno schema di indirizzamento a 32 bit che presto esaurirà gli indirizzi a causa del numero di dispositivi connessi a Internet. IPv6 è uno schema a 128 bit che offrirà un numero (quasi) infinito di indirizzi IP. La maggior parte dei router oggi ha il supporto integrato per l’indirizzamento IPv6, ma è una buona idea controllare questo se vuoi essere pronto per la transizione quando finalmente arriverà IPv4.

Come estendere il tuo segnale wireless

Se vivi in una casa grande o a più piani, potresti avere delle «zone morte» Wi-Fi. Queste sono aree della tua casa dove il router principale non può raggiungere con un segnale wireless. Un modo semplice per risolvere questo problema, senza il fastidio di far passare lunghi cavi attraverso la casa, è un estensore di portata wireless, che raccoglie il segnale Wi-Fi dal router, lo amplifica e lo trasmette. Sono disponibili nelle varianti desktop e plug-in e sono relativamente facili da installare.

Tuttavia, hanno delle limitazioni: il segnale trasmesso è tipicamente la metà della forza di quello che ottieni dal router principale e la maggior parte di essi crea una rete separata che rende difficile il roaming continuo nella tua casa. Tuttavia, alcuni produttori di router stanno realizzando estensori che condividono lo stesso SSID e la stessa password di rete del tuo router esistente. Ma c’è un problema: il router di solito deve essere fatto dallo stesso produttore dell’extender e deve supportare capacità di roaming continuo.

Sistemi di rete Wi-Fi mesh

Se un range extender non funziona, considera la revisione della tua rete con un sistema Wi-Fi mesh. Questa tecnologia offre un modo semplice per riempire le zone morte wireless nella tua casa senza bisogno di cavi aggiuntivi, estensori di portata o punti di accesso. Utilizzano nodi di estensione o satelliti per estendere il tuo segnale Wi-Fi su un’area più grande di quanto la maggior parte dei router siano in grado di fare. Sistemi come Google Wifi e Linksys Velop utilizzano la tecnologia mesh, in cui i satelliti comunicano per fornire copertura in tutta la casa, mentre altri, come il sistema Netgear Orbi AC3000 ad alte prestazioni tri-band Wi-Fi AC3000 (RBK50), utilizzano una banda Wi-Fi dedicata per comunicare con il satellite.

I satelliti in un sistema Wi-Fi mesh fanno parte della stessa rete e forniscono una connettività senza soluzione di continuità mentre ti muovi per la casa. Generalmente non richiedono alcuna configurazione o gestione oltre a qualche tocco su un’applicazione mobile gratuita associata. Diverse soluzioni in questa categoria supportano funzioni avanzate come la rete degli ospiti, la priorità dei dispositivi, il controllo parentale e MU-MIMO, ma come i sistemi Wi-Fi mesh sono progettati per essere semplici. Pertanto, nella maggior parte dei casi non sarai in grado di accedere allo stesso tipo di impostazioni dettagliate che puoi avere sui router. Per questo motivo, i power user e i fissatori compulsivi potrebbero non amare i sistemi Wi-Fi mesh, ma per tutti gli altri che trovano la configurazione della rete intimidatoria, queste sono tra le opzioni più facili da usare e innovative che puoi trovare oggi.

I migliori router sul mercato

TP-Link Archer AX6000

Wi-Fi 6 è l’ultima e più veloce versione del Wi-Fi. Tuttavia, come sappiamo questa tecnologia non è ancora arrivata al 100% in Brasile. Comunque, ci aspettiamo di vedere molti nuovi modelli compatibili con esso in breve tempo. È vero che è ancora troppo presto per acquistare un nuovo router compatibile con Wi-Fi 6. Tuttavia, questa opzione è per coloro che vogliono «prevenire».

Quindi, se vuoi aggiornare ora o se hai bisogno di un nuovo router wireless e vuoi qualcosa a prova di futuro per la prossima generazione di dispositivi, opta per il TP-Link Archer AX6000. Offre le più alte velocità di trasferimento, più un’eccellente portata e una bassa latenza. Tuttavia, il suo prezzo è molto «salato» e dovrebbe essere difficile trovare un dispositivo a meno di 2000 dollari.

D-Link DIR-867

Se hai bisogno di un nuovo router wireless che sembri un aggiornamento – ma non vuoi spendere troppo – controlla se il D-Link DIR-867 è disponibile per l’acquisto. Ha una velocità Wi-Fi costante e caratteristiche decenti per il prezzo. Inoltre, è rimasto tra i migliori router dall’anno 2018.

Il DIR-867 è un router veloce, con una buona velocità media di download nella gamma di frequenza di 2,4 GHz nei test a piena velocità e a velocità reale. Questo router Wi-Fi ha tenuto testa anche nella banda a 5 GHz, superando diversi router che costano molto di più. Non è la migliore prestazione possibile, quindi è probabilmente più adatta per case piccole, ma stai comunque ottenendo una forte prestazione per il prezzo approssimativo di 200 dollari.

Inoltre, ricorda che D-Link ha annunciato la sua nuova linea di router per il 2020 al CES. Includono i modelli Wi-Fi 6, che dovrebbero iniziare ad arrivare nei negozi nei prossimi mesi.

Nest Wi-Fi

Con velocità wireless veloci, configurazione semplice e controlli utili e facili da usare, il Google Wi-Fi è una delle migliori scelte di router mesh degli ultimi tempi. Il suo seguito di seconda generazione, il Nest Wi-FI, è una rete mesh più veloce ed economica che è più facile da configurare e utilizzare. Inoltre, i punti di estensione della portata sono ora gli altoparlanti intelligenti di Google Assistant. Questo, insieme ad un nuovo design disponibile in più colori, ha lo scopo di tenere queste cose all’aperto, dove funzioneranno meglio.

Non supporta il Wi-Fi 6, ma il Nest Wi-Fi aggiunge alcuni piacevoli aggiornamenti dalla generazione attuale. Così, include il supporto per i nuovi standard di sicurezza WPA3 e anche le connessioni MU-MIMO 4X4, il che significa che può fornire velocità più elevate per i dispositivi che utilizzano più antenne Wi-Fi. Senza dubbio, il Nest Wifi è il router mesh più completo sul mercato in questo momento.

Inoltre, molti nuovi sistemi mesh sono stati annunciati al CES 2020. Alcuni che supportano il Wi-Fi 6 per meno del costo del Wi-Fi Nest. In questo modo, è possibile che alcuni di questi nuovi sistemi possano essere in grado di superare Nest.

Netgear Orbi (dual-band, AC1200)

Non è così completo come sistemi come Nest Wifi, e i controlli dell’app che userai per impostare tutto non sono così fluidi. Tuttavia, il nuovo ed economico sistema Netgear Orbi si distingue come una chiara selezione di valore nella categoria mesh. Ha un prezzo inferiore al Nest Wi-Fi. Inoltre, presenta una configurazione a due dispositivi con il router Wi-Fi e un estensore Wi-Fi a singolo raggio.

Infatti, il Netgear Orbi ha registrato la più alta velocità media su una breve distanza. Presenta anche un bel design nuovo, con contorni intelligenti sulla parte superiore che rilasciano il calore con stile.

È interessante notare che un nuovo sistema mesh marchiato Netgear Nighthawk è stato rilasciato all’inizio di quest’anno. Sembra simile a questo sistema Orbi, tranne che è nero e supporta il Wi-Fi 6.

Netgear Orbi 6 (tri-band, AX6000)

La versione Wi-Fi 6 del Netgear Orbi è molto più costosa. Inoltre, è molto più potente.

Per essere precisi, il sistema ha una velocità media di 289Mbps e la potenza del segnale in vari punti della casa rimane alta. Si tratta di un risultato quasi perfetto e che nessun altro sistema a maglie è in grado di eguagliare finora.

Se stai comprando ora e vuoi solo le migliori prestazioni di rete che i soldi possono comprare, questo è il sistema che dovresti avere.

Asus ZenWiFi AX

Non è veloce come il Netgear Orbi 6, ma l’Asus ZenWiFi AX è andato bene. Inoltre, è molto più economico del concorrente. Per i soldi, ottieni praticamente tutto quello che otterresti con il Netgear, inclusa una porta WAN multi-gig e una banda posteriore dedicata per mantenere le trasmissioni tra il router e il satellite separate dal traffico di rete.

È facile da usare e ha dimostrato di essere altamente capace e affidabile nei test di performance. Questo lo mette nel punto giusto per un router mesh a prova di futuro che fa parte di un aggiornamento all’avanguardia. 

Asus RT-AC86U

I router da gioco promettono alte prestazioni e bassa latenza per i giocatori accaniti e non è raro trovarli ad un prezzo elevato. Anche l’Asus RT-AC86U non è economico, ma è un valore forte rispetto a router come questi. Inoltre, questo router wireless offre anche prestazioni eccellenti. 

In particolare, il router dual-band RT-AC86U registra le velocità massime medie più veloci nella gamma 5 GHz di qualsiasi router Wi-Fi 5. È anche uno dei migliori router per il gioco nei test di latenza, con un ping medio più basso in decine di test di velocità rispetto a qualsiasi altro router. Questo include router da gioco più sofisticati che costano di più e anche alcuni modelli Wi-Fi 6. Nel frattempo, controllerai il router wireless utilizzando una grande app completa che offre molti controlli di rete avanzati, compresi i controlli parentali per la tua rete Wi-Fi e le opzioni per la priorità dei dispositivi.

Fonte: Cnet

Ti è piaciuto? Cosa ne pensi? Manca qualche router? Lascia il tuo commento. Inoltre, non dimenticare di unirti al nostro gruppo Telegram. Basta cliccare sull’immagine blu qui sotto!