Idee di avvio che sono iniziate in piccolo e sono diventate grandi

Gli imprenditori

Sono pionieri che cercano di creare soluzioni per soddisfare le esigenze dei loro clienti. Il lancio della tua attività di avvio richiede un salto di fede e potrebbe essere lungo e rischioso. Coloro che hanno trovato la loro nicchia, concentrati sull’innovazione, pianificati per la loro crescita, hanno collaborato e hanno avuto un po ‘di fortuna sono riusciti.

Se volete continuare a leggere questo post su "Idee di avvio che sono iniziate in piccolo e sono diventate grandi" cliccate sul pulsante "Mostra tutti" e potrete leggere il resto del contenuto gratuitamente. ebstomasborba.pt è un sito specializzato in Tecnologia, Notizie, Giochi e molti altri argomenti che potrebbero interessarvi. Se desiderate leggere altre informazioni simili a Idee di avvio che sono iniziate in piccolo e sono diventate grandi, continuate a navigare sul web e iscrivetevi alle notifiche del blog per non perdere le ultime novità.

Seguir leyendo


Tuttavia, molti imprenditori sono sopraffatti dalla convinzione che devono iniziare da zero. Riflettono su cosa potevano fare che nessuno ha mai fatto prima. In altre parole, pensano di dover reinventare la ruota. Molte piccole imprese di successo non hanno iniziato a diventare i colossi che sono oggi. Le loro idee di avvio hanno esaminato il portare un prodotto o un servizio di cui pensavano che i clienti avrebbero avuto bisogno. Ciò include tutto, dal negozio di libri online a abbigliamento confortevole, algoritmo di ricerca e l’elenco continua.

Molte piccole imprese di successo sono diventate medie e alcune idee di startup sono diventate grandi aziende. Ecco cosa ha fatto la differenza.

Le loro idee di avvio sono iniziate con ciò che sapevano. E hanno cercato le loro capacità per portare soluzioni ai loro clienti. Allo stesso tempo, le loro idee di avvio hanno esaminato quale sia il potenziale, quale fosse il loro prodotto o servizio e se c’è l’opportunità di fare un sacco di denaro a lungo termine. Una volta stabilite la loro nicchia, hanno guardato ad aumentare la crescita delle loro startup

Che sono iniziate in piccolo e sono diventate grandi

Apple

Apple è stata fondata nel 1976 da Steve Jobs e Steve Wozniak nella casa d’infanzia di Garage of Jobs a Los Altos, in California.

Armato con i loro diplomi di scuola superiore, tonnellate di motivazione e grinta hanno iniziato a costruire personal computer nel loro tempo libero. Hanno venduto la loro Apple I nel 1976 per un prezzo di mercato di $ 666,66. Oggi la sua crescita meteorica gli ha permesso di includere prodotti e servizi come iPhone, iPad, Mac, iPod, Apple TV, un portafoglio di applicazioni software di consumo e professionali, IPhone OS (iOS), iCloud, Apple Pay e altri.

Apple Inc. impiega 100.000 persone e top il marchio più prezioso del mondo di Forbe per il 9 ° anno consecutivo. Per il 4 ° trimestre di quest’anno, la società si sta prendendo in considerazione di guadagnare entrate tra $ 61 miliardi e $ 64 miliardi.

Ebay

Nel 1995 Pierre Omidyar ha scritto il codice per un sito Web di asta online chiamato Auctionweb nel suo salotto. Al momento Omidyar voleva sapere cosa sarebbe successo se tutti nel mondo potessero accedere a un unico mercato globale. Per testare questa idea tramite Auctionweb, ha elencato un puntatore laser rotto che ha poi venduto per $ 14,83.

Il momento di Eureka sarebbe presto diventato il primo sito di aste online e rinominato eBay nel 1997. La piattaforma rende le transazioni da consumo da consumatore e business-to-consumatore un’esperienza senza soluzione di continuità.

Attraverso i venditori di piattaforme dell’azienda in tutto il mondo possono organizzare e offrire i loro articoli in vendita. Per gli acquirenti, è altrettanto facile da trovare e acquistare questi articoli. Gli articoli venduti su eBay possono essere nuovi o usati, semplici o lussuosi, banali o rari, alla moda o unici nel loro genere.

Dalla sede di San Jose, in California, eBay collega milioni di acquirenti e venditori con transazioni sicure. Oggi eBay ha 182 milioni di acquirenti attivi e 1,3 miliardi di elenchi in diretta con entrate di $ 10,6 miliardi.

Phillips-van Heusen Corporation

La linea di abbigliamento di Van Heusen è iniziata da umili inizi con Moses e Endel Phillips a mano camicie da cucire a mano. Hanno iniziato a vendere le camicie ai minatori di carbone in Pennsylvania da Pushcarts nel 1881.

Oggi controlla una serie di marchi iconici tra cui Calvin Klein, Tommy Hilfiger, Van Heusen, Izod, Arrow, G.H. Bass & Co. e altri. È cresciuto per progettare e produrre camicie, abbigliamento da collo, abbigliamento sportivo, acuto, borse, calzature e altri prodotti correlati.

Il PVH Corp., che controlla tutti questi marchi ha oltre 38.000 collaboratori che operano in oltre 40 paesi. Il produttore di abbigliamento globale ha generato $ 9,7 miliardi di entrate l’anno scorso.

Dell Technologies

Come studente pre-med dell’Università del Texas di Austin, Michael Dell ha iniziato a mettere insieme e vendere kit di aggiornamento per personal computer. Nel 1984, il 19enne Dell ha fatto il grande salto e ha iniziato a produrre PC utilizzando un investimento di $ 1.000 dalla sua famiglia.

Il primo computer della Small Business, Turbo PC, presentava un processore Intel 8088 in esecuzione a 8MHz, un disco rigido da 10 MB e un drive floppy da 5,25.

Oggi il oggi il L’azienda fornisce prodotti per computer che includono laptop, desktop, tablet, workstations, server, monitor, software e altri prodotti. Impiega 157.000 dipendenti che servono clienti in tutto il mondo.

Under Armour

A metà degli anni ’90, Kevin Plank era un giocatore di football dell’Università del Maryland che era frustrato dalle sue magliette di cotone non poteva tenerlo asciutto e comodo. Usando $ 3.000 che guadagnava vendendo rose a San Valentino, lanciato sotto sotto Armor nel 1996. Plank ha iniziato a testare diversi materiali per creare la propria usura atletica nella casa di sua nonna.

Oggi Under Armour, Inc. è impegnata nello sviluppo, nel marketing e nella distribuzione dell’abbigliamento per le prestazioni del marchio, le calzature per le calzature e accessori per uomini, donne e giovani.

Nel 2023 la società ha riportato entrate di $ 5,2 miliardi , in crescita del 4% rispetto all’anno precedente. La compagnia è il fornitore ufficiale delle calzature della National Football League (NFL) e della Major League Baseball (MLB) e collabora con la National Basketball Association (NBA).

Mailchimp

Inizialmente avviato da Ben Chestnut e Mark Armstrong, con Dan Kurzius che si unisce in seguito, MailChimp è una piattaforma di automazione del marketing e un servizio di email marketing. Fondato nel 2001, inizialmente è iniziato come servizio a pagamento e ha aggiunto un’opzione freemium nel 2009.

Entro un anno la sua base di utenti era cresciuta da 85.000 a 450.000. Entro giugno 2014, stava inviando oltre 10 miliardi di e-mail al mese per conto dei suoi utenti. Nel 2017, la società guadagnava 14.000 nuovi clienti ogni giorno.

La società si aspetta un fatturato di $ 700 milioni nel 2023.

Amazon

Nel 1993 Jeff Bezos, allora vice presidente di A La società di investimento di Wall Street di successo ha lasciato il suo lavoro e si è trasferita a Seattle. Lo ha fatto per perseguire ciò che credeva essere opportunità di vendita al dettaglio online non sfruttate nel settore dei libri.

Inizialmente nominando la sua azienda Cadabra e in seguito Amazon ha creato un negozio nel suo garage a Bellevue, Washington, e ha iniziato a sviluppare software.

Poiché non poteva avere incontri in un garage, Bezos ha tenuto riunioni in un vicino Barnes & Noble, dove sono stati negoziati la maggior parte dei primi contratti di Amazon. Nel luglio 1995, Bezos ha lanciato Amazon.com e ha venduto il suo primo libro dalla sua startup del garage.

Oggi Amazon vende ancora libri, ma vende anche di tutto, dal cibo ai computer, elettronica e migliaia di prodotti. Amazon offre servizi di shopping personalizzati, pagamento della carta di credito basati sul Web e spedizione diretta ai clienti. La società è ora il più grande rivenditore online al mondo che impiega 647.500 dipendenti.

Google

A metà degli anni ’90 Larry Page e Sergey Brin si incontrarono a Stanford e decise di voler avviare un’azienda insieme. Due anni dopo, i partner hanno istituito la sede di Google un Garage Menlo Park di 2000 piedi per $ 1.700 al mese. All’epoca, Wojcicki-che ricopriva una posizione di vicepresidente senior presso Google fino a gennaio 2014-era un neolaureato di scuola aziendale e ha noleggiato il suo garage ai ragazzi di Google per effettuare pagamenti ipotecari.

Entro un anno, il team di Google avrebbe superato lo spazio del garage e si sarebbe trasferito in un ufficio a Palo Alto insieme ai loro otto dipendenti.

Alphabet Inc. La holding tramite le sue filiali, fornisce ricerche basate sul Web, pubblicità, mappe, applicazioni software, sistemi operativi mobili, contenuti di consumo, soluzioni aziendali, commercio e prodotti hardware. La società attualmente impiega circa 100.000 dipendenti.

Harley Davidson

Nel 1901, il 21enne William S. Harley ha fatto piani per creare un piccolo motore per alimentare una bicicletta. Nel corso dei successivi due anni, Harley e il suo amico d’infanzia, Arthur Davidson, costruirono la loro motocicletta dal capannone in legno da 10 piedi da 10 piedi a Milwaukee, nel Wisconsin. Era l’equivalente di un garage perché non avevano macchine.

Hanno fondato ufficialmente Harley-Davidson nel 1903 e oggi è il marchio motociclistico più noto al mondo.

Harley-Davidson è un importante produttore di motociclette statunitensi che vende le sue biciclette in tutto il mondo attraverso una rete di oltre 1.400 rivenditori. Con un fatturato annuo di $ 23,6 miliardi, offre incrociatori pesanti e modelli da tour, bei sportive e modelli a doppio che possono essere utilizzati su strada e fuoristrada.

Nike

Fondato nel 1964, come Blue Ribbon Sports, da Bill Bowerman e Phil Knight, ora lo sappiamo tutti come Nike. La società è stata ribattezzata Nike nel 1971 dopo che si è separata dal suo fornitore di calzolai giapponese Onitsuka Tiger, che è stato esaurito dall’auto di Knight. Dopo alcuni anni di successo, Knight e Bowerman hanno deciso di sviluppare e produrre le proprie scarpe.

La compagnia prende il nome da Nike, la dea greca della vittoria. Nike è una delle scarpe più grandi e più conosciute, attrezzature sportive e marchi di abbigliamento nel mondo, con i suoi marchi altamente riconosciuti di “Just Do It” e il logo Swoosh.

Nike che guadagna entrate annuali di circa $ 39,1 miliardi oggi progetta, sviluppa e commercializza calzature atletiche, abbigliamento, attrezzature, accessori e servizi.

Video:Idee di avvio che sono iniziate in piccolo e sono diventate grandi

Reviews

Related Articles