Il 64% dei dipendenti può lasciare il proprio lavoro quest’anno

Un nuovo rapporto di Achievers rivela solo il 19% dei dipendenti si sente impegnato nel loro posto di lavoro. Continua anche dicendo che fino al 64% dei dipendenti nel sondaggio potrebbe lasciare il proprio lavoro nel 2023. Ciò esce a quasi i due terzi dei dipendenti che potrebbero non lavorare con il loro attuale datore di lavoro.

Il 3 ° rapporto annuale di coinvolgimento e conservazione dei dipendenti evidenzia l’importanza del coinvolgimento dei dipendenti. Le statistiche di coinvolgimento dei dipendenti del 2023 da quel rapporto mostrano che nella forza lavoro di oggi, le persone sono alla ricerca di più di uno stipendio dell’azienda per cui lavorano.

Se volete continuare a leggere questo post su "Il 64% dei dipendenti può lasciare il proprio lavoro quest’anno" cliccate sul pulsante "Mostra tutti" e potrete leggere il resto del contenuto gratuitamente. ebstomasborba.pt è un sito specializzato in Tecnologia, Notizie, Giochi e molti altri argomenti che potrebbero interessarvi. Se desiderate leggere altre informazioni simili a Il 64% dei dipendenti può lasciare il proprio lavoro quest’anno, continuate a navigare sul web e iscrivetevi alle notifiche del blog per non perdere le ultime novità.

Seguir leyendo


Per le piccole imprese in competizione con un minor numero di candidati qualificati, il coinvolgimento dei dipendenti è ora un fattore chiave nella conservazione a lungo termine e nelle nuove assunzioni.

Nel comunicato del rapporto, la scienziata della forza lavoro di Autievers, la dott.ssa Natalie Baumgartner, affronta proprio questo problema. Baumgartner spiega che una parte sostanziale della forza lavoro di oggi ha già un piede fuori dalla porta. E questo è molto diverso dai dati dell’anno scorso. In quel rapporto, il 65% dei dipendenti stava pianificando di soggiornare.

Ciò significa che i datori di lavoro devono essere proattivi nel coinvolgere la loro forza lavoro. Baumgartner aggiunge: “I datori di lavoro devono agire immediatamente per invertire questi sentimenti di sottovalutazione e disimpegno. In caso contrario, il rischio di turnover e sottoperformance nel 2023 è immenso.

Perché i dipendenti se ne vanno?

In poche parole, i dipendenti sentono di non essere ascoltati. Un enorme 90% degli intervistati nel sondaggio afferma che è più probabile che rimanga se un’azienda prende e agisce sul feedback. Tuttavia, il 15% afferma anche che la loro azienda svolge un lavoro orribile nel sollecitare feedback. E un altro 43% dà alla propria azienda il secondo grado più basso, affermando che va bene.

Allora, qual è l’impatto del disimpegno in corso? Del 15% che afferma che la propria azienda è orribile quando si tratta di recitare per il feedback, il 44% ha in programma di cercare un nuovo lavoro. D’altra parte, il numero scende al 28% per coloro che dicono che la loro azienda è fantastica.

Le persone cercheranno sempre migliori opportunità, ma se rendi più facile partire, non avranno motivo di rimanere. Mantenere il livello di coinvolgimento della tua azienda non è una garanzia, ma renderà la tua attività un posto più desiderabile in cui lavorare. E se sei competitivo in tutti gli altri aspetti, questo potrebbe essere un fattore decisivo.

Ulteriori statistiche di coinvolgimento dei dipendenti 2023

Complessiva Il 18% che afferma di essere molto coinvolto. A proposito, questo stesso 18% ha anche in programma di rimanere a lungo.

Per quanto riguarda il motivo per cui lascerà il loro datore di lavoro, il compenso e il progresso della carriera prendono rispettivamente i punti migliori. Tuttavia, il terzo motivo principale è la mancanza di riconoscimento, che è piuttosto elevato considerando tutti gli altri fattori. Questo problema è così importante, più di quattro su cinque o 82% afferma di voler ricevere un maggiore riconoscimento per il loro lavoro.

E non a caso, i dipendenti vedono la leadership come la causa di questo problema. Solo il 23% afferma che la leadership dell’azienda per cui lavorano è più o molto impegnata. Un terzo (33%) completo afferma di essere minimamente impegnato e il 12% non è affatto impegnato. Un altro 32% ha un impegno medio, con gli intervistati che affermano di essere reattivi ma non proattivi.

Conclusione

Dice il rapporto, “i datori di lavoro devono agire immediatamente per conservare e coinvolgere la loro forza lavoro. Devono lavorare per costruire una cultura in cui i lavoratori si sentono apprezzati e il loro feedback è valutato-o rischi un esodo di massa di talento.

Questo potrebbe sembrare un po ‘allarmista, ma attualmente il tasso di disoccupazione negli Stati Uniti è ai minimi storici. E questo significa che è molto più difficile trovare e mantenere candidati qualificati.

La buona notizia è che è molto più facile che mai mantenere la forza lavoro coinvolta. Con la giusta tecnologia, puoi rendere felici i tuoi dipendenti riconoscendo, applaudendo e premiando i loro sforzi.

Il sondaggio

Il sondaggio per il rapporto è stato condotto da Achievers online nell’ottobre 2023 con una dimensione del campione di 1.154 intervistati in Nord America. Gli intervistati sono costituiti da 47% maschi e 53% femmine. La fascia d’età comprende Gen Z (13%), Millennials (46%), Generazione X (21%) e Baby Boomer (20%).

Video:Il 64% dei dipendenti può lasciare il proprio lavoro quest’anno

Reviews

Related Articles