Il 69% dei dipendenti afferma che lavorare a casa migliora la propria salute mentale

Oggi il 69% dei dipendenti negli Stati Uniti afferma che lavorare a casa migliora la loro salute mentale. E un enorme 90,4% dei dipendenti ritiene che lavorare ore flessibili possano aiutare con la propria salute mentale. Quasi la metà dei dipendenti (46%) afferma di non avere abbastanza supporto sul lavoro. Ciò si applica specificamente alla loro salute mentale.

Uno studio separato di Flexjobs, ribadisce i benefici. Lavorare a casa è diventato critico per alcuni dipendenti. Secondo l’ottavo sondaggio annuale di Flexjobs, il 73% dei dipendenti considera il bilanciamento della vita e la vita lavorativa un fattore leader nella ricerca di un nuovo lavoro.

Perché lavorare a casa migliora la salute mentale

La guida attraverso elevati volumi di traffico utilizza molta energia mentale, il che può portare ad un aumento dell’esaurimento dei dipendenti, dello stress e dei disturbi del sonno . Il 41% degli intervistati ha affermato che la mancanza di “stress da viaggio” è il motivo principale per cui cercano opzioni di lavoro flessibili come lavorare da casa.

La ricerca conferma l’importanza dell’equilibrio tra lavoro e vita privata e per i datori di lavoro per offrire ai dipendenti flessibili, lavorare dalle opportunità di casa per aiutare a migliorare la salute mentale e creare una forza lavoro contenta.

Oggi alcuni dipendenti danno la priorità al lavoro dalle opzioni di casa quando cercano un lavoro. Quindi considera l’importanza per i datori di lavoro e le piccole imprese. Offri queste opportunità al fine di attrarre il talento e mantenerlo.

Come Sara Sutton, fondatrice e CEO di Flexjobs, consigli:

In uno stretto mercato del lavoro, le aziende non possono permettersi di ignorare il valore che i dipendenti si trovano sull’avere opzioni di lavoro flessibili, Ma anche i leader non possono respingere il vero impatto sulla linea di fondo la flessibilità della produttività e dei tassi di fidelizzazione dei propri dipendenti.

Lavorando da casa come incentivo di reclutamento

The Il mercato del lavoro flessibile è attualmente molto robusto, quindi le persone in cerca di lavoro flessibili si sentono anche autorizzate a cercare lavori più compatibili con la loro vita. In effetti, l’80% delle persone in cerca di lavoro afferma di essere fiduciosa nelle loro prospettive di lavoro flessibili, “Sutton continua.

Il sondaggio mostra anche l’importanza di fornire ai datori di lavoro un supporto per la salute supplementare. Ad esempio, il 49% degli intervistati hanno dichiarato di non ritenere di avere abbastanza supporto per la loro salute mentale nel loro luogo di lavoro. E il 91,7% dei dipendenti ritiene che dovrebbero esserci più servizi che offrono supporto per la salute mentale.

Considera la chiave la chiave Takeaways della ricerca che esaminano il ruolo di accordi di lavoro svolgono nel benessere mentale dei dipendenti. I datori di lavoro che offrono al personale maggiore libertà e flessibilità in cui e quando lavorano, migliorano l’equilibrio tra lavoro e vita privata tra i lavoratori. Quindi pensa di offrire accordi di lavoro flessibili. I datori di lavoro possono aiutare a migliorare la salute mentale del personale in tal modo. Successivamente, i datori di lavoro hanno maggiori probabilità di attirare talenti per richiedere posti di lavoro nella loro azienda. E questo aiuta a mantenere una forza lavoro leale e contenta.

Video:Il 69% dei dipendenti afferma che lavorare a casa migliora la propria salute mentale

Reviews

Related Articles