Il mio notebook non si accende: vedi cosa fare!

0
54

Il tuo notebook non si accende? Se il tuo notebook non si accende anche quando è collegato, potrebbe essere a causa di un alimentatore difettoso, della batteria, della scheda madre, della scheda video o della RAM. 

Quando risolvi i problemi di un notebook che non si accende, inizia dalle basi. Quindi, assicurati che la spina del cavo di alimentazione sia collegata ad una presa e al PC. Inoltre, controlla la batteria del notebook e il connettore di alimentazione per assicurarti che la connessione non sia persa. Ma se ancora non si accende, potrebbe essere un problema con un componente interno.

Vedi anche come migliorare le prestazioni del tuo notebook!

Quindi, controlla qui sotto cosa puoi fare se il tuo notebook non si accende:

Il tuo notebook non si accende?

Controlla il cavo di alimentazione

Prima di tutto, assicurati che il tuo notebook sia collegato. Pertanto, dai una buona occhiata al cavo di alimentazione per vedere se ci sono pieghe o rotture che potrebbero interrompere il flusso di elettricità. Inoltre, se la cassa del trasformatore AC mostra segni di scolorimento o odore di bruciato, probabilmente deve essere sostituita. 

Se trovi qualche difetto nel cavo di alimentazione, sostituiscilo. Puoi trovare alimentatori di ricambio online, presso i rivenditori di elettronica o chiamando il produttore del PC.  Pertanto, se trovi qualche danno all’alimentatore, scollegalo dal muro e dal notebook fino a quando non potrai sostituirlo.

I collegamenti e la batteria funzionano?

Dopo aver scartato un alimentatore difettoso, controlla il connettore di alimentazione sul notebook stesso. I connettori di alimentazione possono allentarsi nel tempo e smettere di funzionare. Pertanto, se c’è un danno evidente al connettore di alimentazione o parti allentate e ondulate, porta il notebook in riparazione. 

Inoltre, se possibile, rimuovi la batteria dal notebook e prova ad accendere il notebook con la sola alimentazione collegata. Se il notebook si accende senza la batteria, sostituisci la batteria in modo che si carichi e si accenda correttamente. Alcuni produttori, come Apple, non ti permettono di rimuovere la batteria da solo, in questo caso devi portare il notebook a sostituire la batteria interna.

Attenzione al surriscaldamento

La maggior parte dei processori dei notebook hanno una protezione termica interna che spegne il PC. Quindi il notebook non si accenderà di nuovo fino a quando il sistema non si sarà raffreddato. Se stai usando il tuo PC su un letto, un cuscino o un’altra superficie morbida, assicurati che le aperture di ventilazione del PC non siano bloccate e che l’aria calda venga spostata correttamente. 

Un computer portatile che non sta ventilando correttamente potrebbe avere una ventola difettosa che deve essere sostituita. Inoltre, se il tuo notebook è caldo al tatto, lascialo raffreddare completamente prima di provare a riaccenderlo. Un notebook che si riaccende quando si raffredda probabilmente ha un problema di surriscaldamento.

Rimuovere e ricollegare la batteria

Il notebook potrebbe anche essere in uno stato di alimentazione che gli impedisce di avviarsi. Pertanto, scollega il cavo di alimentazione e rimuovi la batteria dal notebook. Lascia entrambi scollegati dal notebook per almeno un minuto. Poi rimetti la batteria nel notebook, collega il cavo di alimentazione e prova ad accenderlo.

Scarica l’elettricità dal notebook

A volte una carica elettrica residua può impedire l’accensione del notebook.  Pertanto, puoi pensarlo come un «blocco dell’elettricità». Eseguendo i seguenti passi, scarichi effettivamente l’elettricità dal tuo notebook e lo riavvii, il che di solito si traduce in una sua accensione.

Problemi interni

Se non trovi alcun problema con l’alimentazione, la batteria o il surriscaldamento, un componente interno difettoso potrebbe essere la causa del problema – una scheda madre rotta o danneggiata, per esempio, o circuiti di carica danneggiati, una scheda video difettosa, RAM o problemi software. Se hai aperto il tuo PC di recente e hai toccato qualche componente, l’elettricità statica potrebbe aver causato qualche danno. 

Pertanto, se sospetti che un componente interno stia causando il problema, porta il PC a riparare o parla con il produttore per i dettagli sulla garanzia e la sostituzione.

Domande frequenti

Ci sono diverse ragioni per cui il tuo notebook potrebbe non accendersi. Quindi, fai quanto segue per scoprire il perché:- Controlla il cavo di alimentazione- Assicurati che la batteria e le connessioni funzionino;- Guarda se il notebook si sta surriscaldando;- Rimuovi e ricollega la batteria;- Scarica l’elettricità dal notebook;- Controlla i problemi interni;

Ti è piaciuto? Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento. Inoltre, non dimenticare di unirti al nostro gruppo Telegram. Basta cliccare su «Canale Telegram» che si trova in alto a destra della pagina!