Imprenditore vs piccolo imprenditore: confronto approfondito con l’esempio

Devi avere il termine di piccoli imprenditori e imprenditori, e molti di noi usano principalmente termini intercambiabili, ma il fatto è che mentre ci sono somiglianze tra i due, ci sono anche alcune differenze. La parola imprenditore è molto usata in questi giorni, ma solo perché gestisci una piccola impresa che non fa di te un imprenditore.

Definizione di imprenditori

Secondo Birley (1996), un imprenditore è “ un individuo che fonda e gestisce un'impresa con lo scopo principale del profitto e della crescita. L'imprenditore è caratterizzato principalmente da comportamenti innovativi e creativi e impiegherà pratiche di gestione strategica nel business ”. Pertanto, i pensatori contemporanei sottolineano che un imprenditore è una persona che produce e riconosce opportunità per qualcosa di unico, affronta l'incertezza e il rischio di quella nuova impresa che non si limita a iniziative imprenditoriali autonome e ha la competenza manageriale per raccogliere le risorse necessarie da il capitale senza necessariamente detenere queste risorse, che comprende la capacità di fare politica, di dirigere una squadra e di fare rete al di fuori dell'impresa (Timmons & Spinelli, 2004).

Definizione di piccoli imprenditori

Un piccolo imprenditore è “ un individuo che fonda e gestisce un'impresa con lo scopo principale di perseguire obiettivi personali. L'azienda deve essere la principale fonte di reddito e consumerà la maggior parte del tempo e degli interessi del proprietario. Il proprietario percepisce l'attività come un'estensione della propria personalità, strettamente legata ai bisogni e ai desideri della famiglia” (Birley 1996).

Imprenditore vs piccolo imprenditore

Di seguito sono riportate le poche differenze tra piccolo imprenditore e imprenditore

I proprietari di piccole imprese hanno un'idea eccezionale:

I proprietari di piccole imprese risolvono un problema nella loro comunità. Riconoscono la loro attività e il pubblico di destinazione. Sanno cosa renderà felici i loro clienti. Soddisfano i loro clienti.

Gli imprenditori pensano sempre in grande:

Gli imprenditori sognano in alto. Pensano in grande. Vengono con idee che non sono state testate, diagnosticate o elaborate. Molte volte non sanno nemmeno se le loro idee sono concepibili, il che li rende ancora più eccitati.

I proprietari di piccole imprese vanno sul sicuro:

Ai proprietari di piccole imprese piace sapere cosa succede dopo e da dove arriva. Prendono decisioni pianificate in cui le conseguenze sono certe. Il risultato potrebbe non essere grande, ma in genere li farà andare avanti. Il

Agli imprenditori piace correre dei rischi:

Gli imprenditori escono da un perimetro il più delle volte. Saltano dentro con entrambi i piedi rendendosi conto che se si impegnano al massimo, il rischio ne varrà la pena il più delle volte.

I proprietari di piccole imprese pensano ai compiti che devono completare questa settimana:

I proprietari di piccole imprese hanno ogni giorno e settimanalmente elenchi di cose da fare. Gestiscono i dipendenti, lavorano con i clienti, fanno rete con nuovi clienti e mantengono tutto all'altezza.

Gli imprenditori di solito si concentrano sul futuro:

Mentre il team di imprenditori suppone su cosa sta lavorando quella settimana, tende a bypassare i pensieri del presente e si concentra sul futuro dell'azienda. Hanno persone che gestiscono l'attività e, se non lo fanno, lo faranno presto.

I proprietari di piccole imprese sono appassionati delle loro attività.

I proprietari di piccole imprese non hanno mai intenzione di vendere o trasferire la propria attività a qualcun altro a meno che non si tratti di una famiglia. A loro piace prendere decisioni e operare giorno per giorno.

Gli imprenditori si concentrano sul ridimensionamento:

Vogliono prosperare e prosperare quanto vogliono. Anche se potrebbero non concentrarsi sulla vendita dell'attività, l'hanno impostata per funzionare senza di loro. Si circondano di professionisti mentre finiscono per essere i rainmaker.

Alcune altre differenze tra imprenditori e piccolo imprenditore

– Proprietario di una piccola attività

  • La bassa tendenza alla crescita
  • Inclinazione verso attività a basso rischio ea basso rendimento
  • Le preoccupazioni non commerciali più importanti
  • Meno controllo-driver
  • Tende alla ripetizione di modi provati e autentici
  • Orientato ai dettagli
  • Scettica sull'ispirazione
  • Funziona a ritmo regolare
  • Difficilmente commette errori di fatto: risolve i problemi fino in fondo
  • Paziente con ritardi regolari
  • Orientato alle persone, consapevole dei sentimenti delle persone
  • Fiducioso degli altri

– Imprenditore

  • Elevata propensione alla crescita sempre alla ricerca di nuove possibilità.
  • Inclinazione verso l'assunzione ad alto rischio e alto ritorno sulle attività
  • L'azienda stessa ha la priorità
  • Forte bisogno di controllare un luogo di controllo interno
  • Volontà di sperimentare nuovi approcci che siano innovativi.
  • Non ci vuole tempo per la precisione
  • Spinto dall'aspirazione ha bisogno di realizzazione.
  • Funziona con piena energia
  • Spesso fa errori di fatto; saltare a conclusioni
  • A disagio con i dettagli normali
  • Orientato al compito, ignaro dei sentimenti delle persone
  • Incerto degli altri

Quando si tratta di scegliere imprenditori e piccoli imprenditori, alcune persone sono più tagliate per essere proprietari di piccole imprese e altre rientrano nella categoria degli imprenditori. Ma è vero che li richiediamo entrambi. Non tutte le organizzazioni si aspettano di trasformarsi nel grande successo che spesso gli imprenditori hanno nei loro intelletti. Alcuni è meglio lasciarli piccoli e spesso è lì che rimangono. Ogni paese ha bisogno di proprietari di piccole imprese per tenere l'economia e imprenditori per motivarla. Uno non è meglio dell'altro. Ma la domanda è da porsi: quali sono le tue preferenze per un piccolo imprenditore o un imprenditore?

Reviews

Related Articles