Intervista a Chuck Quinton – Rotary Swing Fondatore e Golf Teaching Pro

Il sito web didattico di golf di Chuck Quinton è uno dei siti di istruzioni di golf online più popolari oggi, attirando migliaia di visitatori ogni giorno e ospitando oltre 300 video didattici che Chuck Quinton ha creato personalmente, oltre a oltre 150 articoli educativi e informativi che ha scritto. I video di Chuck Quinton su YouTube sono stati visti milioni di volte ed è stato presentato molte volte come ospite su ESPN Sports Radio, oltre a numerosi programmi radiofonici locali in tutto il paese.

Chuck Quinton ha aiutato migliaia di studenti di tutte le abilità, inclusi molti giocatori del PGA Tour, Web.com Tour, European PGA Tour, LPGA Tour, Futures Tour, Hooters Tour, Gateway Tour e numerosi altri mini-tour. Chuck Quinton. Ha speso migliaia di ore di ricerca instancabile, istruzione continua e innumerevoli ore di duro lavoro per creare Rotary Swing.

Chuck Quinton è un ex docente professionista presso il Castle Pines Golf Club in Colorado. Ha anche fondato la Rotary Swing Golf Academy presso il Ritz Carlton Golf Club di Orlando, in Florida, dove insegna golf durante i mesi invernali.

Chuck Quinton è anche l'autore di "The Rotary Swing", un libro di istruzioni di golf più venduto che gli è valso fan e seguaci in tutto il mondo, oltre a creare la serie di DVD didattici, "Swing Plane Made Simple" e "Short Game Made Simple", e più recentemente il "Manuale di certificazione Rotary Swing Tour".

Siamo stati fortunati a prendere qualche minuto con Chuck tra un round e l'altro per parlare un po' di come ha iniziato e cosa sta facendo adesso.

Come hai iniziato come giocatore professionista e istruttore?

Dopo essermi diplomato al college, ho giocato un po' a golf amatoriale in Colorado, e ho preso le mie prime vere lezioni con un noto professionista di golf del Colorado, ed ero tipo: “Sai una cosa? Ho solo bisogno di andare in un posto dove posso esercitarmi tutto l'anno. Posso giocare 365 giorni all'anno. Devo andare dove sono tutti questi migliori professionisti del golf. I ragazzi che vedo nelle riviste di golf, i ragazzi che vedo in TV, voglio avere accesso a questo. Nel golf, hai un po' di opzioni. Hai California, Arizona, Texas e Florida. Abbiamo finito per scegliere la Florida come base di partenza e ci sono tonnellate e tonnellate di golfisti di alto livello lì. I mini-tour sono pieni di fantastici giocatori di golf lì, grandi attaccanti di palla lì e tonnellate di allenatori. Ho iniziato a volare avanti e indietro dal Colorado alla Florida intervistando i professionisti del golf. Avevo un semplice criterio. Perché a questo punto, avevo preso alcune lezioni e stavo iniziando a formarmi le mie idee sullo swing.

Avevo iniziato a insegnare quando ero piuttosto giovane, ma ovviamente non sapevo cosa stessi facendo. Stavo solo insegnando in base a quello che stavo cercando di fare con il mio swing. Ma ho iniziato a cercare qualcuno che sentivo potesse davvero aiutarmi a raggiungere il livello successivo e diventare professionista. I miei unici criteri erano prima che tu mi dessi una lezione e prima di scriverti un assegno, tutto ciò che ti chiedo è che tu vada a giocare a golf con me. Non una sola persona lo farebbe. Non un solo professionista di golf sarebbe disposto a uscire e giocare a golf con me. Alla fine ho trovato un ragazzo dopo aver intervistato una dozzina di diversi professionisti dell'insegnamento. Questi sono ragazzi che sono in TV tutto il tempo. Questi sono i ragazzi della rivista. Nessuno di loro giocherebbe. Ho trovato questo ragazzo che lavorava con David Leadbetter e lavorava con un gruppo di professionisti del tour con cui in seguito ho lavorato, Robert Gamez, Ernie Ells, Trevor Immelman e tutti questi ragazzi famosi. Lui dice "Sì, vado a giocare con te".

È uscito e ha assolutamente spento le luci in una giornata fredda e ventosa in Florida. Ho giocato il mio meglio in assoluto e ho potuto giocare. Ho sparato alla pari e lui ha sparato un 68 e l'ha fatto sembrare facile come una torta. Ho detto: "Questo è il mio ragazzo. Questo ragazzo può insegnarmi qualcosa. Avere quell'esperienza di vedere qualcuno che non solo può parlare dello swing ma potrebbe farlo davvero, è stato tutto per me.

Sono sempre stato convinto che se non sai fare semplici calcoli, non puoi aggiungere, non cercherò di imparare l'algebra da te. Se non puoi fare quello che mi stai chiedendo di fare e dimostrarmelo, allora non puoi insegnarmi quello che mi stai chiedendo di imparare. Devi essere in grado di farlo. L'esperienza è la cosa più importante del mondo per me. Quell'esperienza con lui mi ha insegnato un'altra cosa importante, perché era un giocatore di golf fenomenale. Abbiamo finito per fare un paio di DVD sul golf insieme molti, molti anni fa. Ma ho capito che un'altra lezione importante è che, solo perché puoi farcela, non significa che puoi davvero insegnarla.

C'è una miscela qui. Nel mondo ideale, trovi qualcuno che non solo ha l'esperienza e la comprovata esperienza, che può effettivamente fare ciò che ti stanno chiedendo di fare in modo che sappia che funziona, ma sa anche come spiegarlo e articolarlo in un modo che sia digeribile e tu possa imparare.

Quindi sei finalmente arrivato al tuo primo torneo pro, com'è stato?

È stato un po' frustrante. Penso che il golf abbia molte frustrazioni. Ho sicuramente avuto molte frustrazioni all'inizio. Ma il mio primo torneo pro è stato a Orlando. Sono uscito e mi stavo preparando per questo per un po' ed ero davvero entusiasta. È stato un evento di un giorno e sono uscito e ho girato 72. Avevo quattro uccellini e quattro spauracchi.

Ero piuttosto frustrato perché se non avessi fatto quei quattro spauracchi, avrei vinto un assegno. Avrei fatto dei soldi. Ma in questi eventi di un giorno, è come un tutto o niente. I primi tre o quattro o cinque ragazzi vengono pagati e il resto viene mandato a casa a fare i bagagli. Ho sparato a 72 e subito dopo ho chiamato il mio allenatore e ho detto: “Amico, ecco cosa è successo. Ho girato questo”. Lo sto guidando attraverso il mio giro. Gli ho chiesto: "Cosa ne pensi? Mi mancava ancora la palla sulla destra. È sempre stata una specie di mia signorina. Chiedere: "Cosa devo fare?"

Mi ha letteralmente detto: "Fai meno spauracchi". "Sto cercando. Cosa intendi per fare meno spauracchi? Non scherzo, ovviamente, voglio fare meno spauracchi, ma come? Perché mi mancano ancora questi scatti su cui lavoriamo da otto ore al giorno? Colpo sei, 700 palline al giorno. Mi alleno otto ore al giorno. Mi alleno da mesi.

Mi mancano ancora gli stessi scatti. Mi sono perso allo stesso modo. Mi sta costando questi spauracchi e mi stai dicendo, fai meno spauracchi. Ti sto chiedendo di dirmi come fare meno spauracchi. Dobbiamo risolvere i miei problemi di tiro con la palla". Non era la risposta che stavo cercando perché semplicemente non aveva le risposte. Non sapeva esattamente come risolvere i miei problemi. Potrebbe colpire la palla alla grande da solo, ma farsi spiegare da qualcun altro è completamente diverso. È un insieme di abilità completamente diverso.

Allora come sei passato da giocatore a insegnante?

Dopo il tempo trascorso con l'istruttore con cui stavo lavorando, sono andato da molti altri istruttori solo perché stavo cercando di trovare qualcuno che potesse dirmi cosa fare. Tipo "Come faccio a farlo?" So, ovviamente, al college, avevo due handicap prima di andare al college. Forse avevo due anni o forse mi ero messo a lavorare al college. Poi, dopo essere diventato professionista, non sono riuscito a superare gli 80 per due giorni di seguito. Stavo prendendo più lezioni.

Fu allora che iniziai davvero a prendere lezioni. Sono diventato così frustrato che sono passato dall'essere in grado di tirare il par su qualsiasi campo al non essere in grado di rompere gli 80 e giocare da professionista. Era tutto perché stavo prendendo lezioni e le lezioni mi stavano peggiorando. Era irritante per me e mi stava costando una fortuna. Non avevo soldi. Per me, ogni lezione che stavo prendendo era un investimento serio.

Mi sono davvero, davvero, davvero frustrato. Ma allo stesso punto, mentre giocavo, anche se non segnavo come potevo, ho vinto diversi tornei e ho giocato alcuni tornei e stavo viaggiando e giocando a state open e cose del genere, e le qualificazioni del lunedì per il PGA Tour.

Ma ho iniziato a prendere studenti grazie ai ragazzi con cui ho giocato. Poiché mi avrebbero visto colpire la palla, gli è piaciuto il mio swing e hanno detto: "Amico, voglio colpire la palla in quel modo". Ho iniziato a prendere molti altri studenti professionisti. Molto rapidamente, da allora in poi, la maggior parte dei miei studenti sono diventati professionisti del tour. Il che era davvero strano. Non è un percorso normale per l'insegnamento del golf, ma è successo che loro dicevano: “Amico, mi piace il modo in cui colpisci la pallina. Voglio colpirlo così. Dimmi di più. Dimmi cosa stai facendo. Di nuovo, perché anche mentre lavoravo con questi altri istruttori, leggevo ogni libro di golf sotto il sole, compravo ogni DVD di golf, armeggiavo costantemente con il mio swing. Sono un armeggiatore a vita. Sono sempre di fronte a uno specchio a lavorare sulle cose, cercando di capire come funzionano le cose.

Quale delle tue tecniche pensi abbia avuto il maggiore impatto sul miglioramento del gioco per i golfisti?

Sento che il DEAD Drill mi ha dato quella piattaforma per rendere lo swing del golf super facile da imparare, super veloce da imparare, davvero semplice in un modo che ti dà uno swing potente e coerente che è sicuro per il corpo.

Ora, il mio obiettivo è ottenere risultati da questo. Abbiamo avuto migliaia e migliaia di persone che ci hanno detto nei nostri commenti su Facebook o nei nostri commenti ed e-mail su YouTube e tutte le nostre testimonianze, che vedi tutto il tempo, siamo stati martellati da testimonianze di persone del tipo: "Ho ottenuto il mio miglior punteggio di sempre. Ho fatto un buco in uno". Le persone sono super eccitate. Ecco dove andrò dopo. Voglio portare questo al mondo e voglio che un milione di giocatori di golf superino gli 80 per la prima volta. Non è nemmeno abbastanza buono.

Voglio che un milione di golfisti tiri costantemente negli anni '70 ogni volta che escono e giocano a golf. Con The DEAD Drill, è possibile. Più di recente, ho presentato AXIOM ai nostri soci del Rotary Swing, che, combinato con il DEAD Drill, rivoluzionerà l'insegnamento del golf e garantirà virtualmente il successo del golf.

Reviews

Related Articles