La differenza tra prestiti, progressi in contanti e factoring

È importante ottenere il giusto prodotto finanziario per la tua piccola impresa. Tuttavia, gli imprenditori dovrebbero fare attenzione a quali opzioni di finanziamento delle piccole imprese scelgono. Alcuni hanno più senso per la tua azienda rispetto ad altri. Le tendenze delle piccole imprese hanno parlato con Hanna Kassis, un esperto di Segway Financial su come distinguere tra prestiti, progressi in contanti e factoring delle piccole imprese.

Sebbene a volte chiamato prestito anticipato per fatture, il nome non è corretto.

La più grande differenza sono i progressi in contanti e il factoring non sono prestiti, sebbene a volte sono mascherati da prestiti”, afferma Kassis. Il trucco per i proprietari di piccole imprese è quello di capire come scegliere il prodotto finanziario che funziona per migliorare la propria situazione. La scelta del percorso sbagliato può portare a problemi finanziari più profondi se la tua piccola impresa è in qualche modo per cominciare.

Ecco un grafico che mostra i vantaggi dei vari tipi di finanziamenti a seconda delle esigenze aziendali:

Opzioni di finanziamento delle piccole imprese

Quando si guarda alle opzioni per il finanziamento delle tue piccole imprese, forse la cosa più importante da imparare è la differenza tra prestiti e progressi . Come si confrontano queste due forme di finanziamento e quale sia la migliore per la tua attività.

La differenza tra prestiti e progressi

Prestiti per piccole imprese e fico

Ci sono alcune differenze fondamentali. Ad esempio, i prestiti delle piccole imprese riportano agli uffici di credito sul merito dell’azienda e non sui proprietari. Questi sono generalmente la strada da percorrere quando stai cercando di fare un investimento a lungo termine nella tua attività.

È richiesto un buon punteggio FICO. Tutte le attività della tua azienda possono essere utilizzate come garanzia e finanziamenti di solito richiedono circa 3-7 giorni. Usalo quando sei su una base stabile finanziariamente e stai cercando di crescere o espandersi. I prestiti per le piccole imprese sono un ottimo modo per sostituire i macchinari obsoleti e persino costruire una nuova ala.

Manca un pagamento su uno di questi e viene segnalato sul tuo credito aziendale. Con gli altri due tipi, quel tipo di slip up viene segnalato sul tuo credito personale.

Annucce di cassa commerciale e factoring delle piccole imprese: per una diversa serie di bisogni

Questi altri prodotti hanno una diversa serie di requisiti. Un anticipo in contanti commerciali è un buon prodotto per una situazione finanziaria di emergenza. Il factoring è lo strumento giusto per corrispondere al reddito e alle spese. Con l’avanzamento in contanti del commerciante, è richiesta la cronologia del flusso di cassa ma la tua piccola impresa non ha bisogno di fornire alcuna garanzia.

Il factoring delle piccole imprese, d’altra parte, richiede fatture effettive e tali crediti e fatture vengono utilizzati come garanzia. Quindi il motivo per cui questo viene talvolta chiamato prestito anticipato per fatture.

Kassis osserva un’altra differenza tra i due prodotti.

Le aziende che si qualificano per il factoring sono in genere B2B in termini sfavorevoli”, afferma. “Quel pagamento ritardato potrebbe essere il risultato del venditore che lo offre per ottenere affari o il fornitore che lo offre perché stanno spendendo abbastanza soldi che possono dettare i termini dell’accordo.

Dì che stai vendendo bulloni a un produttore. Stanno acquistando in volume e ti tengono occupato, ma non pagano per termini di 30, 60 o 90 giorni. Il factoring ti consente di utilizzare un prestito anticipato per aiutarti a scricchiolare in contanti temporanei. Prodotti come il prestito anticipato per la fattura richiedono generalmente circa 2-5 giorni per elaborare.

Invio fatture

Se si inviano fatture, hai una gamma più ampia di opzioni. Queste scelte sono limitate per aziende come i negozi di alimentari se accettano contanti in anticipo.

Le aziende con fatture si qualificheranno per il factoring, i progressi in contanti o un prestito”, afferma Kassis. “Le aziende che non fa fattura possono ottenere solo un anticipo in contanti o un prestito.

Quindi ecco un po ‘più di informazioni in contanti commerciali da considerare.

I progressi in contanti sono la soluzione più rapida da ottenere, ma devi stare attento quando prendi una decisione di inseguire uno di questi. Non ci sono garanzie qui necessarie e il tempo per finanziare è veloce a 1-3 giorni. Tuttavia, il kassis è chiaro che le piccole imprese devono dare una buona occhiata al motivo per cui avrebbero bisogno di questo tipo di denaro prima che agiscano.

L’anticipo in contanti è il catch-all. Con circa $ 10.000 al mese da qualsiasi fonte, è probabilmente possibile ottenere uno di questi prodotti.

Avancio in contanti <

Tuttavia, c’è un grande avvertimento in questo catch-all. Kassis spiega che questo è un ottimo prodotto per le aziende e i ristoranti stagionali nelle aree turistiche. Entrambe queste piccole imprese potrebbero aver bisogno di un po ‘di denaro prima della loro stagione intensa. È chiaro, tuttavia, un anticipo in contanti non fermerà una diapositiva commerciale al ribasso.

Se stai lottando, un anticipo in contanti ti metterà fuori attività”, dice.

In conclusione, capisci che tipo di finanziamento stai cercando quando si esamina le diverse opzioni. In particolare, conosci la differenza tra prestiti e progressi e che è giusto per la tua attività.

E che dire del prestito anticipato per fatture?

Ancora una volta il prestito anticipato della fattura non è affatto un prestito, ma un anticipo contro i guadagni futuri riflessi nelle fatture di un’azienda. Quindi comprendi queste differenze critiche prima di decidere il tipo di finanziamento che cerchi.

Foto di factoring tramite Shutterstock Grafico per gentile concessione di InvoiceFinancing.net 3 Commenti?

Video:La differenza tra prestiti, progressi in contanti e factoring

Reviews

Related Articles