La storia interna di quello che è successo dopo che Facebook ha acquisito Instagram

Sappiamo tutti che Facebook ha acquisito Instagram circa 8 anni fa. Ma un nuovo libro della giornalista di Bloomberg News Sarah Frier discute della storia interna su come è andato giù l’accordo.

Non ho mai avuto Instagram fino al 2018, ma ora capisco il potere dei social media pubblicando foto e video dal mio telefono cellulare. Otto anni fa, Mark Zuckerberg su Facebook sapeva cosa poteva diventare Instagram quando lo acquistò per $ 1 miliardo che all’epoca sembrava una quantità scandalosa di denaro per un’app mobile start up e 12 dipendenti. Oggi si stima che Instagram valga oltre $ 100 miliardi.

Nel programma radiofonico per le piccole imprese di questa settimana, ho intervistato Sarah, l’autore di un nuovo libro intitolato “No Filter: The Inside Story of Instagram”.

Ha coperto tutto il dramma presso le società tecnologiche della Silicon Valley negli ultimi otto anni.

Small Business Radio-Sarah Frier di Bloomberg News

Secondo Sarah, il fondatore di Instagram, Kevin Systrom conosceva Mark Zuckerberg quando ha cercato di assumerlo per Facebook nel 2005 e lo ha rifiutato perché non voleva lavorare per qualcun altro. Systrom in seguito ha continuato a stagista per un’azienda che alla fine ha creato Twitter, dove ha conosciuto Jack Dorsey che è diventato un angelo investitore quando ha iniziato Instagram.

Sarah crede che Facebook si sia interessato a Instagram perché stavano attraversando una migrazione difficile per diventare più utilizzabile come app mobile mentre stavano diventando pubblica. Dice anche che il DNA di Facebook vuole “schiacciare la competizione” ed è paranoico su tutto ciò che viene fuori. Pensa che Zuckerberg volesse acquistare Instagram prima di Twitter.

Sarah parla di come sia la Silicon Valley che fosse gestita da Geniuses “ma dall’interno, era chiaro che tutti erano vulnerabili, capendolo mentre procedevano”. Discute come al momento molte aziende stavano cercando di creare app mobili che sembravano app desktop ma su uno schermo più piccolo. Instagram è riuscito perché si trattava semplicemente di pubblicare una foto e forse usare un filtro; Sarah aggiunge che “Systrom non era un programmatore ed era molto più interessato alla fotografia

Sarah descrive che la parte più interessante della storia di Instagram è ciò che accade dopo che sono stati acquisiti da Facebook. Pensa che Systrom fosse inizialmente entusiasta di far parte di Facebook per ottenere più risorse per ridimensionare la sua azienda. All’epoca, Instagram stava lottando con il traffico e la moderazione dei contenuti; Il sito si stava schiantando in ogni momento sotto il peso della propria popolarità. Facebook aveva molte infrastrutture su cui potevano appoggiarsi. Secondo Sarah, Zuckerberg aveva affermato che Instagram poteva operare in modo indipendente e avrebbe rispettato la loro visione.

Sarah discute che Systrom odiava il modo in cui Facebook “ha violato la nostra attenzione”; Invece il suo team aveva una strategia editoriale per sollevare famosi influencer in modo da poter ottenere più di un pubblico e questo ha davvero guidato l’impatto culturale dell’applicazione. Ha anche deciso di competere con Snap Chat usando storie di Instagram che hanno abbassato la barra su quello che era un Instagram accettabile. Ciò ha accelerato la loro crescita e Sarah crede che questo sia quando la tensione nel 2016 è davvero iniziata; Zuckerberg era preoccupato per come avrebbe tagliato il successo di Facebook.

Sarah ha scritto il libro perché voleva che i lettori comprendano le persone e le decisioni che prendono e come influisce sul nostro comportamento nell’uso di queste applicazioni. Ascolta l’intera affascinante intervista al programma radiofonico per le piccole imprese.

Leggi di più:

  • News Business News

Video:La storia interna di quello che è successo dopo che Facebook ha acquisito Instagram

Reviews

Related Articles