L’A-Z di scrivere un business plan da ristorante

Più di 647.000 ristoranti attualmente operano negli Stati Uniti, ma il numero di ristoranti indipendenti è effettivamente diminuito negli ultimi anni.

Molti fattori possono portare a un fallimento del ristorante. Ma nel complesso, una pianificazione adeguata ti aiuta a evitarne molti. Un business plan formale di ristorazione identifica potenziali sfide e opportunità in modo da poter mantenere a galla il tuo ristorante per gli anni a venire. Ed è assolutamente necessario se prevedi di cercare un prestito o investitori, anche se ottenere finanziamenti come ristorante indipendente può essere abbastanza difficile.

Suggerimenti sulla scrittura di un piccolo business plan da ristorante

Ti chiedi come scrivere un business plan da ristorante? Qui ci sono alcuni consigli per aiutarti ad iniziare.

Fai la tua ricerca

Prima di sederti effettivamente per scrivere il tuo piano aziendale, dovresti scavare nel mercato nella tua zona e i tuoi clienti target. Se riesci a eseguire il backup delle idee e dei piani che hai con le ricerche di mercato reali, avrai maggiori probabilità di avere un risultato positivo.

Dennis Gemberling di Perry Group International, una società di consulenza per l’industria dell’ospitalità, ha dichiarato in un’intervista telefonica con le tendenze delle piccole imprese, “non essere così legato a ciò che pensi funzionerà o Quello che vuoi fare. Dovresti essere più legato a ciò che vogliono il tuo mercato potenziale e i tuoi clienti e ciò che pensi di poter effettivamente realizzare.

Trova il concetto giusto

Una delle prime cose che dovrai decidere e delineare nel tuo business plan è il tipo di ristorante che prevedi di iniziare. Questo non significa solo creare un menu e specificare un tipo di cibo. Ma dovresti anche delineare il prezzo generale e il tipo di esperienza che prevedi di fornire. Ad esempio, i concetti di ristoranti casual e di banco veloci sono particolarmente popolari in questo momento. Ma i ristoranti a servizio completo possono anche avere molto successo in mercati specifici.

Dice Gemberling, “Pensa a chi è il tuo cliente e cosa stanno cercando. Vogliono entrare e uscire rapidamente o vogliono un’esperienza culinaria di tipo più atmosferico?

Scopri dove troverai i clienti

Anche le migliori idee per il ristorante possono fallire se c’è un divario di comunicazione tra l’azienda e i suoi clienti. Se vuoi avere successo, dovrai pensare a come raggiungerai i clienti e quando. Questa sezione può includere tutto, dalle strategie di marketing ai tempi intensi dell’anno per il tuo ristorante.

Dice Gemberling, “devi davvero approfondire l’aspetto del cliente, dall’inizio alla fine del viaggio. Da dove verranno i tuoi clienti quando li catturi? Che ora del giorno e i giorni della settimana e dei mesi dell’anno li raggiungerai?

Trova la tua posizione ideale

Scegliere la posizione giusta può aiutarti a portare più facilmente il tuo ristorante davanti ai tuoi clienti ideali. Ma devi anche considerare l’aspetto dei costi.

Gregg Sourbeck, Coach Solutions con RestaurantSystemsPro.net e TherestaurantExpert.com specificati in un’e-mail alle tendenze delle piccole imprese, “Rent non dovrebbe essere superiore all’8% delle vendite annuali. Purtroppo, ne vediamo troppi I nuovi proprietari di ristoranti finiscono per lavorare per il loro padrone di casa.

Guarda la tua concorrenza

Sebbene Gemberling metta in guardia i proprietari di ristoranti dal semplicemente modellare la propria attività per imitare altre unità di successo nella zona o Supponendo che un concetto funzionerà perché funziona per un altro ristorante, può aiutare almeno a vedere cosa stanno facendo gli altri. Sviluppa un’immagine della scena complessiva del ristorante nella tua comunità. Quindi puoi identificare se ci sono lacune sul mercato o come sarai in grado di distinguere il tuo ristorante, pur potenzialmente sfruttando alcune delle tendenze popolari che stanno beneficiando di altri ristoranti.

Drill in the Finances

Quando arrivi nel tuo piano aziendale, è tempo di diventare davvero specifico. Ciò significa delineare i prezzi, le spese e qualsiasi altro fattore che avrà un impatto sui profitti. Esistono alcune linee guida generali del settore da tenere a mente per assicurarsi che la tua attività sarà praticabile.

, afferma Sourbeck, “” Prime Costo “non superiore al 60% delle vendite lorde totali se l’azienda sta facendo meno di $ 850.000. Nessun costo massimo superiore al 55% se l’azienda sta facendo più di $ 850.000 . I costi primi sono “Costo totale delle merci vendute” più costi totali di manodopera. ‘

Trova modelli e risorse per iniziare

Se hai le tue idee generali E la ricerca è stata coperta ma ha bisogno di aiuto per mettere tutto insieme, ci sono molti modelli online e altre risorse che puoi usare come punto di partenza.

Gemberling consiglia vivamente di dare un’occhiata agli esempi, ai moduli e ai suggerimenti del piano aziendale a cui puoi accedere su Restaurander.com. Il sito addebita una piccola commissione mensile per l’accesso a tutti i suoi contenuti e funzionalità della comunità, che secondo lui vale l’investimento.

Puoi anche trovare esempi e modelli da BPLANS, Toast e Formswift. Potresti scaricare o esaminare alcune opzioni diverse per trovare quelle più applicabili al tuo modello e idee particolari.

Video:L’A-Z di scrivere un business plan da ristorante

Reviews

Related Articles