Libri di Joan Didion: cinque migliori opere letterarie di Didon

Joan Didion, l'eminente giornalista, autrice e documentarista dell'America contemporanea, è morta di Parkinson all'età di 87 anni. La causa della morte è stata il morbo di Parkinson, secondo Paul Bogaards, dirigente dell'editore di Didion Knopf.

Nota per la sua fusione pionieristica di personale e politico nel suo giornalismo e nei suoi saggi, Didion è diventata un nome familiare con i suoi scritti sulla società statunitense che sono stati raccolti in libri tra cui Slouching Towards Bethlehem e The White Album

Se volete continuare a leggere questo post su "Libri di Joan Didion: cinque migliori opere letterarie di Didon" cliccate sul pulsante "Mostra tutti" e potrete leggere il resto del contenuto gratuitamente. ebstomasborba.pt è un sito specializzato in Tecnologia, Notizie, Giochi e molti altri argomenti che potrebbero interessarvi. Se desiderate leggere altre informazioni simili a Libri di Joan Didion: cinque migliori opere letterarie di Didon, continuate a navigare sul web e iscrivetevi alle notifiche del blog per non perdere le ultime novità.

Seguir leyendo


La nativa di Sacramento, in California, Joan Didion, laureata all'Università della California, Berkeley con un Bachelor of Arts in inglese nel 1956, ha iniziato la sua carriera con Vogue dopo aver vinto il concorso di saggi "Prix de Paris" sponsorizzato dalla rivista nel suo senior anno.

Ha iniziato come copywriter promozionale prima di diventare un editor di funzionalità associate.

I migliori libri di Joan Didion

L'anno del pensiero magico (2005) (Visualizza su Amazon)

Descritto come un classico libro sul lutto e uno degli sguardi più intimi della vita di Joan Didion, The Year of Magical Thinking è un libro di memorie che racconta l'anno successivo alla morte del marito dello scrittore, John Gregory Dunne. Il libro ha ricevuto recensioni entusiastiche e ha vinto il National Book Award 2005 per la saggistica.

È stato inoltre finalista sia per il Premio Pulitzer per la biografia/autobiografia che per il National Book Critics Circle Award.

Citazioni dal libro

  • Non ho sempre pensato che avesse ragione né lui ha sempre pensato che avessi ragione, ma ognuno di noi era la persona di cui l'altro si fidava . – L'anno del pensiero magico (2005)
  • La vita cambia velocemente. La vita cambia in un istante. Ti siedi a cena e la vita come sai finisce . – The Year of Magical Thinking (2005), che esplora il dolore dopo la morte di suo marito

Sud e Ovest (2017) (Guarda su Amazon)

I fan di Joan Didion sanno che la scrittrice ha conservato la sua vita in quaderni di osservazioni, dialoghi ascoltati, interviste, bozze di saggi e articoli.

Per mettere insieme questo libro di saggistica, apre il suo taccuino per raccontare un viaggio su strada che lei e suo marito, John Gregory Dunne, hanno fatto attraverso il sud-est degli Stati Uniti; Louisiana, Mississippi e Alabama negli anni '70.

Citazioni dal libro

  • Al Sud, sono convinti di aver insanguinato di storia il loro posto. In Occidente non crediamo che qualsiasi cosa facciamo possa insanguinare la terra, o cambiarla, o toccarla.― Sud e Ovest (2017)
  • La devastazione lungo il Golfo aveva un'inevitabilità: la costa stava tornando al suo stato naturale . ― Sud e Ovest (2017)

Slouching verso Betlemme (1968) (Vedi su Amazon)

Slouching Towards Bethlehem è il primo libro di saggistica scritto da Joan Didion. Contiene una raccolta di saggi sulle esperienze dello scrittore in California negli anni '60. Queste esperienze includono l'incontro con una bambina di 5 anni la cui madre dava sempre LSD e un bambino trascurato che per poco non incendiava la sua casa.

Citazioni dal libro

  • Il carattere – la disponibilità ad assumersi la responsabilità della propria vita – è la fonte da cui scaturisce il rispetto di sé. – Slouching verso Betlemme (1968)
  • Una delle benedizioni contrastanti dell'avere ventun'anni e ventuno e persino ventitré è la convinzione che niente di simile, nonostante tutte le prove contrarie, sia mai accaduto a qualcuno prima. – Slouching verso Betlemme (1968)

Play It as It Lays (1970) (Vedi su Amazon)

Indubbiamente una delle opere di narrativa più famose, Play It as It Lies di Didion, dipinge un quadro spietatamente reale della vita americana alla fine degli anni '60.

L'impatto del libro è stato adattato in un film con lo stesso nome due anni dopo la sua pubblicazione. Da allora la rivista Time ha anche incluso il romanzo tra i 100 migliori romanzi in lingua inglese dal 1923 al 2005.

Citazioni dal libro

  • C'era silenzio. Stava accadendo qualcosa di reale: questa era, per così dire, la sua vita. Se potesse tenerlo a mente, sarebbe in grado di giocarci, fare la cosa giusta, qualunque cosa significasse . Suonalo così com'è (1970)
  • La nozione di devastazione generale aveva per Maria un certo effetto sedativo (il serpente a sonagli nel box, che era diverso, che era particolare, che era punitivo), suggeriva un istante in cui tutte le ansie sarebbero state bruscamente gratificate, e tra la profezia del terremoto e la marijuana e l'allegro distacco della donna la cui casa era nel Tajunga Wash, provava una specie di rassegnata tranquillità. Suonalo così com'è (1970)

The White Album (1979) (Visualizza su Amazon)

The White Album è un'altra raccolta di saggi di Didion che si basa anche sugli eventi in California.

È incentrato specificamente sulla storia e la politica dello stato tra la fine degli anni '60 e l'inizio degli anni '70.

La maggior parte dei saggi che sono apparsi nel libro erano stati precedentemente pubblicati su riviste come Life, Esquire, The Saturday Evening Post, The New York Times e The New York Review of Books.

Citazioni dal libro

  • Ci raccontiamo storie per vivere . – L'album bianco (1979)
  • La fantasia che la vita extraterrestre sia per definizione di un ordine superiore al nostro calma tutti i bambini e molti scrittori. L'album bianco (1979)

Joan Didion ha riconosciuto il lavoro

Didion è stata una figura di spicco del movimento New Journalism negli anni '60 e '70. Tra molti dei suoi numerosi premi c'erano:

  • Nel 1981 Didion è stato eletto all'American Academy of Arts and Letters
  • La medaglia Edward MacDowell nel 1996
  • Medaglia d'oro dell'American Academy of Arts and Letters in Belles Letters and Criticism nel 2005
  • Medaglia del contributo distinto della National Book Foundation alle lettere americane nel 2007
  • La National Medal of Arts and Humanities le è stata assegnata dall'ex presidente Barack Obama nel 2013

Reviews

Related Articles