Microfoni di Mesa Gamer: scopri i migliori microfoni per il gioco!

0
49

Quando si tratta di assicurarsi che la tua voce sia ascoltata durante il gioco, non c’è niente di meglio di un microfono USB standalone dedicato. Per quanto i migliori microfoni per cuffie da gioco siano migliorati nel corso degli anni, non possono ancora reggere il confronto con il vento quando si tratta di un microfono plug-in di dimensioni standard. In questo modo, abbiamo separato i migliori microfoni da scrivania per giocatori.

Con molti di noi «bloccati a casa» a causa della pandemia di Coronavirus, è un momento migliore che mai per concentrarti sui tuoi hobby o addirittura provare a trasformarli in una carriera. Quindi, se vuoi avventurarti nel mondo dei podcast, della registrazione musicale o se sei solo un giocatore che vuole essere sicuro che i tuoi amici sentano tutto ciò di cui parli, qui sotto troverai i migliori microfoni.

Controlla anche il nuovo servizio di streaming giochi di Google, Google Stadia!

Tuttavia, prima di iniziare la lista dei migliori microfoni da scrivania per giocatori, è necessario capire cosa dovrebbe essere analizzato quando si sta per acquistare un tale prodotto. Pertanto, vedi sotto per alcuni consigli per gli acquisti veloci quando si tratta di scegliere il tuo microfono da tavolo.

Consigli per gli acquisti rapidi

Quale schema polare?

Il modello polare del microfono è l’area intorno alla quale viene raccolto il rumore. Un modello ipercardioide crea un cono estremamente stretto intorno ad un lato del microfono, quindi «ascolta» un’area molto selettiva e blocca il resto. All’altra estremità dello spettro, i microfoni omnidirezionali sentono tutte le direzioni. Alcuni microfoni da gioco offrono una selezione di modelli polari, mentre altri possono offrirne solo uno.

  • Cardioide: Questo è il modello polare più comunemente incontrato perché è più adatto alla registrazione di una voce. Le variazioni, come l’ipercardioide o la supercardioide, restringono lo schema polare per catturare l’audio da un’area ristretta, permettendoti di mirare ad una fonte specifica e catturare solo quel suono;
  • Bidirezionale: Si chiama così perché crea due campi di polarità, uno su ogni lato del microfono. Quindi pensa a come registrare due microfoni ipercardioidi insieme e averli rivolti in direzioni opposte. È ideale per registrare due voci allo stesso tempo. Ma ricorda che ognuno deve essere su un lato del microfono. Tuttavia, è sempre meglio utilizzare microfoni separati per fare questo;
  • Omnidirezionale: in questa configurazione, il microfono raccoglie l’audio da tutte le angolazioni intorno, davanti e dietro. È più utile per catturare i rumori della stanza e i suoni ambientali, come le conversazioni pubbliche o il riverbero di uno strumento forte o della batteria. È meno utile in un ambiente di gioco, ma puoi usarlo per registrare più di una voce nelle vicinanze.

Microfono USB da gioco o da studio?

Per quanto siano grandiosi i microfoni da gioco basati su USB, sono solo una delle due opzioni per i giocatori più competitivi, per i gamer competitivi o per gli appassionati di home recording a cui capita di giocare un po’ PUBG sul lato. L’altro sono i microfoni da studio basati su XLR, che richiedono un’interfaccia audio. Quindi, se usati correttamente, possono offrire registrazioni di qualità superiore e più versatili.

  • Microfoni da gioco USB: si interfacciano con il tuo PC tramite un ingresso USB e quindi dispongono di un ADC integrato che cambia il segnale analogico del microfono in dati digitali. Sono anche molto facili da configurare, di solito non richiedono nemmeno driver specifici e hanno la soppressione automatica del rumore;
  • Microfoni da studio: un microfono da studio si interfaccia tramite XLR, il che significa che avrai bisogno di una sorta di scheda audio con connettori di ingresso XLR collegati al tuo PC. I microfoni da studio vanno da modelli economici da 100 dollari a modelli di alto valore che valgono decine di migliaia e che sono fattibili solo per gli studi di registrazione. Dato che non hanno un ADC o un DAC, non hanno una soppressione del rumore «integrata» come i microfoni da gioco.

Monitoraggio in linea

Ascoltare il segnale di ingresso diretto durante la registrazione può essere molto utile. Molti microfoni da gioco offrono questa opzione tramite un auricolare nel microfono stesso. Quindi quando lo colleghi, sentirai l’audio grezzo senza ritardo e con meno compressione o effetti applicati alla traccia.

Gamma di risposta in frequenza

Questo è un punto importante sulla scheda tecnica di qualsiasi microfono. Mostra i suoni più alti e più bassi che la membrana del microfono è in grado di captare, e la gamma di base è da 20 Hz a 20 KHz. Questo perché questi estremi sono anche i limiti dell’udito umano, anche se nel mondo reale, i danni all’udito sono di solito più simili a 15 Hz a 15 kHz. 

Tuttavia, alcuni microfoni vanno oltre questa gamma, e anche se questo può sembrare inutile dato che non puoi sentire il dettaglio extra che raccolgono, puoi ‘sentire’ le sub-armoniche nelle frequenze più basse. Lo stesso vale per l’altra estremità della gamma di risposta in frequenza: non puoi sentire 22 KHz a meno che tu non sia un dalmata, ma puoi sentire i dettagli armonici extra che aggiunge ai toni avanzati che il tuo orecchio raccoglie. In breve, quindi: più grande è, meglio è.

Ora, dopo aver visto tutti i consigli di acquisto per scegliere il tuo microfono, dai un’occhiata ai migliori microfoni da scrivania per giocatori disponibili sul mercato:

Migliori microfoni da scrivania per giocatori

Quadcast HyperX

Miglior microfono da gioco

  • Sample Rate: 48 KHz;
  • Bit rate: 16 bit;
  • Risposta in frequenza: 20 Hz-20 KHz;
  • Tipo di condensatore: Electret
  • Modelli polari: Cardioide, omnidirezionale, bidirezionale, stereo;
  • Lunghezza cavo: 9.8 ft (3m);
  • Connettività: USB Tipo A.

Di tutti i microfoni USB che abbiamo testato, il Quadcast di HyperX ci ha colpito maggiormente in un ambiente di gioco. Come tale, l’HyperX QuadCast è il miglior microfono da gioco per la maggior parte dei giocatori perché eccelle con grande chiarezza e calore vocale. 

E lo fa con l’estetica di gioco più pronunciata sul mercato. Dietro la culla, una luce rossa sorprendentemente drammatica si illumina quando il microfono è operativo. Toccando la parte superiore del microfono si silenzia istantaneamente e si spegne facilmente. Inoltre, il QuadCast viene anche fornito con un supporto antiurto molto robusto, così puoi rilassarti e affrontare il gioco senza doverti preoccupare troppo di far cadere il supporto e assordare i tuoi amici di Discord.

Il nome Quadcast si riferisce, curiosamente, ad un design unico a tre diaframmi che permette quattro modelli polari, inclusa una disposizione stereo non convenzionale. Tuttavia, questo è meglio utilizzato al di fuori del gioco e per una fonte sonora ampia o per due fonti diverse. Ma il Quadcast suona ancora bello e accogliente se usato in questo modo. 

Razer Seiren X

Miglior microfono per il gioco economico

  • Tasso di campionamento: 48 KHz;
  • Bit Rate: 16 bit;
  • Risposta in frequenza: 20 Hz20 KHz;
  • Tipo di condensatore: Electret;
  • Modelli polari: supercardioide;
  • Lunghezza cavo: 3,3 piedi (1m);
  • Connettività: USB Tipo A.

Se vuoi contenere i costi, il Seiren X di Razer, il piccolo microfono che potrebbe, è la tua migliore opzione. Dotato di gran parte dell’aspetto e delle funzionalità più grandi del Seiren Elite, è disponibile per 94 dollari e sembra grande su qualsiasi desktop, grazie al brevetto Razer ‘tutto nero’ tranne che per la combinazione di colori verde brillante bit che rompe la retina. Inoltre, è anche disponibile in un elegante bianco mercurio e in un highlight di quarzo rosa. 

C’è solo un modello polare qui, supercardioide. Questo è un modello insolito. È ancora più direzionale dell’ipercardioide e ha lo scopo di eliminare tutti i rumori esterni per enfatizzare la singola voce o sorgente sonora di fronte a te. Nei nostri test, abbiamo trovato questo approccio efficace. La Seiren X è stata decente nel tagliare il rumore meccanico anche delle migliori tastiere da gioco, specialmente quando abbiamo colpito la griglia.

Il Seiren X è anche una fantastica opzione per le impostazioni mobili. Tuttavia, non ti stiamo suggerendo di tirare fuori il Seiren X nel mezzo di un viaggio in autobus e iniziare lo streaming, ma se viaggi molto e giochi, ascolti in streaming, fai podcast o registri in eventi e in camere d’albergo, le dimensioni e il peso leggero del mini-microfono di Razer possono essere un fattore di differenziazione nella scelta di questo grande dispositivo. Inoltre, dovrebbe entrare in qualsiasi borsa più piccola.

FOX Beyerdynamic

Miglior microfono da gioco per la registrazione musicale

  • Tasso di campionamento: 96 KHz;
  • Tasso di bit: 24 bit;
  • Risposta in frequenza: 20 Hz-20 KHz;
  • Tipo di condensatore: Elettrodo posteriore;
  • Modelli polari: Cardioide;
  • Lunghezza cavo: 3,3 piedi (1m);
  • Connettività: USB Tipo A.

Se ti piace cantare qualche canzone durante o dopo lo stream di Twitch, questo microfono incentrato sulla musica è una grande opzione. Beyerdynamic è un nome rispettato nell’audio professionale e l’esperienza in studio dell’azienda spicca bene in questo microfono USB compatto e senza problemi.

A differenza della stragrande maggioranza dei suoi colleghi con interfaccia USB, il FOX offre una qualità di registrazione ad alta risoluzione a 96 KHz / 24-bit, che è un’impresa impressionante per un microfono che puoi semplicemente collegare via USB e registrare. Inoltre, potresti non utilizzare questa qualità extra su piattaforme che comprimono audio e video, come YouTube o Twitch, ma se sei nel podcasting o nella produzione musicale, sarai soddisfatto dell’opzione di andare oltre la qualità 44 KHz / 16 CD.

Sul microfono stesso ci sono controlli di mix e volume e un ingresso minijack per cuffie per il monitoraggio in linea. C’è anche un pulsante mute sulla parte superiore e una levetta per il guadagno alto-basso (essenzialmente un blocco) sul retro del microfono. Beyerdynamic lancia un robusto scudo pop in metallo che si attacca senza svitare nulla, e puoi inclinare il microfono sul suo supporto. 

Infine, vale la pena notare che il Beyerdynamic FOX è ricco di funzioni, ma alla fine è la qualità pura e l’usabilità di registrazione che vince e rende il FOX la nostra scelta per gli studi domestici.

Blue Yeti USB

Miglior microfono da gioco per lo streaming

  • Frequenza di campionamento: 44 KHz;
  • Bit rate: 16 bit;
  • Risposta in frequenza: 20 Hz-20 KHz;
  • Tipo di condensatore: Rear electret;
  • Modelli polari: Cardioide, bidirezionale, omnidirezionale, stereo;
  • Lunghezza cavo: 3.3 ft (1m);
  • Connettività: USB Tipo A.

Il venerabile Blue Yeti era presente alla nascita del boom dello streaming ed è ancora una caratteristica onnipresente sul desktop di Twitch. È il microfono più facile da usare sul mercato ed eccelle davvero nel captare un singolo segnale vocale alla volta.

Con un prezzo ben abbinato alle nostre altre scelte da 129 dollari, il Blue Yeti di Logitech è costruito con uno standard molto alto e rimarrà dove lo inclinerai sul suo supporto resistente. Inoltre, il design di questo supporto, insieme all’estetica retrò e sobria della capsula microfonica stessa, lo rende il microfono USB più elegante, e questo è importante quando ti stai mostrando ad un pubblico di occhi giudicanti. In questo modo, se ami davvero l’RGB e vuoi sincronizzare tutte le tue periferiche al ritmo dello stesso spettacolo di luci, considera la serie Seiren di Razer.

I controlli non potrebbero essere più facili da usare mentre stai trasmettendo. Un singolo controllo del volume e un pulsante muto sulla parte anteriore del microfono sono tutto ciò che hai, e per lo scopo previsto, è tutto ciò di cui hai davvero bisogno. Così non colpirai mai accidentalmente la cosa sbagliata nel mezzo del flusso.

I quattro modelli polari di Blue Yeti offrono anche una grande versatilità, quindi se ti avventuri nella registrazione musicale o nel podcasting, non sei limitato da un singolo modello di pickup cardioide.

Audio-Technica AT2020USB +

Miglior microfono da gioco per podcasting

  • Tasso di campionamento: 44 KHz;
  • Bit rate: 16 bit;
  • Risposta in frequenza: 20 Hz-20 KHz;
  • Tipo di condensatore: Piastra di carica fissa, permanentemente polarizzata;
  • Modelli polari: cardioide;
  • Lunghezza del cavo: 10,2 piedi (3,1m);
  • Connettività: USB Tipo A.

Come Beyerdynamic, Audio-Technica è un nome estremamente rispettato nell’industria dell’audio professionale. Come tale, porta decenni di esperienza sul tavolo con l’AT2020USB+. Questo è un condensatore a medio diaframma con un solo schema polare cardioide disponibile, il che lo rende un po’ specializzato nella registrazione della voce solista, ma fortunatamente è brillante in questo senso.

In una gara diretta con il Beyerdynamic FOX, l’AT2020UBS + si avvicina incredibilmente al calore e al dettaglio del FOX, ma rimane un po’ indietro. Tuttavia, le caratteristiche particolari dell’Audio-Technica (un colpo e una finitura davvero belli) lo rendono perfetto per le voci parlate.

Tuttavia, raccomandiamo alcuni acquisti aggiuntivi per questo microfono: un pop shield e un braccio boom. Siamo sorpresi di non vedere il primo incluso, ma sono poco costosi da acquistare da soli. Per quanto riguarda il braccio del braccio, il design del treppiede si è sentito un po’ instabile durante i test, quindi abbiamo preferito montarlo sopra di noi su un bel braccio robusto prima di premere il pulsante di registrazione. In questo modo, abbiamo potuto rilassarci e non passare la sessione preoccupandoci di colpire il tavolo e di prendere urti e graffi sulla forma d’onda.

6. Yeti Blue X

Il miglior microfono da gioco all’avanguardia

  • Tasso di campionamento: 48 KHz;
  • Tasso di bit: 24 bit;
  • Risposta in frequenza: 20 Hz-20 KHz;
  • Tipo di condensatore: Electret;
  • Modelli polari: Cardioide, bidirezionale, omnidirezionale, stereo;
  • Lunghezza cavo: 6.6 ft (2m);
  • Connettività: USB Tipo A.

Mentre il Blue Yeti di cui sopra è il miglior microfono da gioco per gli streamer, lo Yeti X migliora le cose in termini di prestazioni, caratteristiche e prezzo. Come tale, coloro che già possiedono uno Yeti non hanno un bisogno urgente di aggiornarlo, tuttavia, se stai cercando un nuovo microfono da scrivania e hai il budget, lo Yeti X è un’opzione versatile con prestazioni audio fantastiche. Anche se è un po’ costoso, lo Yeti X è ancora molto più economico della maggior parte dei microfoni da studio multipolari. 

Un numero maggiore di capsule a condensatore fornisce un suono più uniforme con una migliore sensibilità rispetto allo Yeti standard. Oltre alle specifiche, abbiamo anche notato un miglioramento della qualità di registrazione rispetto allo Yeti. Inoltre, i nostri test hanno anche scoperto che lo Yeti X può articolare una gamma dinamica più ampia che suona un po’ più piena. 

Un altro aggiornamento interessante che lo Yeti X fornisce è una manopola che commuta tra i modelli polari cardioide, bi-direzionale, omnidirezionale e stereo. La gioia qui è che questo quadrante è molto facile da girare e molto più dello Yeti. Tuttavia, siamo dubbiosi che lo Yeti X possa essere all’altezza delle aspettative su di esso, poiché a volte crediamo che non valga il prezzo da pagare.

FONTE: Toms Hardware

Ti è piaciuto? Hai usato qualcuno dei microfoni scelti? Lascia il tuo commento. Inoltre, non dimenticare di unirti al nostro gruppo Telegram. Basta cliccare sull’immagine blu qui sotto!