Miti di PR hanno sfatato

Pensi che l’industria delle pubbliche relazioni sia tutto fumo, spin e specchi? Pensa di nuovo. In “Myths of PR: tutta la pubblicità è una buona pubblicità e altre idee sbagliate popolari” Un professionista delle pubbliche relazioni che ha scolpito il proprio percorso nel settore delle pubbliche relazioni, condivide le sue intuizioni sul perché le aziende dovrebbero amare PR ora e nel complesso futuro che affrontiamo.

Se la tua percezione delle pubbliche relazioni proviene dal sesso nella Samantha della città Jones, la cui carriera sembra essere quella di gomiti per feste e sfregamenti con il benestante o dall’immagine del cosiddetto “spin dottore” che intreccia le falsità nell’intrattenimento, la maggior parte di noi presume che sappiamo quale pubblico I professionisti delle relazioni lo fanno. Mentono, imbrogliano e manipolano. Miti di PR: tutta la pubblicità è una buona pubblicità e altre idee sbagliate popolari sono qui per mettere in chiaro il record e aiutare chiunque sia interessato all’industria delle pubbliche relazioni a capire come funziona davvero.

Di cosa si tratta di PR?

Se volete continuare a leggere questo post su "Miti di PR hanno sfatato" cliccate sul pulsante "Mostra tutti" e potrete leggere il resto del contenuto gratuitamente. ebstomasborba.pt è un sito specializzato in Tecnologia, Notizie, Giochi e molti altri argomenti che potrebbero interessarvi. Se desiderate leggere altre informazioni simili a Miti di PR hanno sfatato, continuate a navigare sul web e iscrivetevi alle notifiche del blog per non perdere le ultime novità.

Seguir leyendo


I miti di PR esplora 18 dei miti più comuni che i professionisti delle pubbliche relazioni affrontano mentre fanno il lavoro. Questi miti vanno dalla confusione sullo scopo di PR alla convinzione che le pubbliche relazioni siano una specie di “proiettile d’argento” che il ricco e potente utilizzo per nascondere i loro errori. Mentre esplora questi miti, l’autore Rich Leigh riporta i lettori a ciò che sostiene è lo scopo centrale delle pubbliche relazioni, per aiutare le persone e le imprese a raggiungere i loro obiettivi di comunicazione.

Questo semplice scopo di aiutare le persone e le aziende a raggiungere i loro obiettivi di comunicazione può essere perseguito in diversi modi che Leigh esplora in tutto il libro. I professionisti delle pubbliche relazioni utilizzano eventi, comunicati stampa (che non sono morti), copertura stampa, marketing sui social media, pubblicità, relazioni con i blogger, newsletter, acrobazie e gestione delle crisi. A differenza della percezione popolare, non si tratta di “girare” la verità (sebbene, come in qualsiasi settore, ciò possa accadere) o aiutare un’azienda o un individuo a guadagnare fama istantanea con una singola intervista.

Le pubbliche relazioni, come spiega Leigh, è molto lavoro.

I professionisti delle pubbliche relazioni devono essere proattivi (costruendo un’immagine pubblica positiva) e reattive (affrontare minacce e rischi per un’immagine personale) per i loro clienti in un mondo sempre connesso. È anche un lavoro a lungo termine. I professionisti delle pubbliche relazioni, non importa quanto siano bravi, non possono garantire la fama dopo un video “virale” o il lancio del prodotto.

Nel fornire questa visione delle pubbliche relazioni, Leigh spera di dissipare i miti che circondano le pubbliche relazioni e aumentano la comprensione di come le pubbliche relazioni possono (e non possono) funzionare per un’azienda. Questa comprensione aiuterà i professionisti e le aziende delle pubbliche relazioni a raggiungere il loro obiettivo comune di comunicare un messaggio in un mondo affollato.

Leigh è un premiato professionista delle pubbliche relazioni che ha scolpito il proprio percorso attraverso le pubbliche relazioni, lavorando attraverso i ranghi come direttore dell’account di pubbliche relazioni. Leigh ha lanciato la sua agenzia di PR, Radioactive PR, a 27 anni ed è il fondatore di BlogGabase.com e prexamples.com.

Cosa c’era meglio dei miti di PR?

Miti di PR offre una visione realistica e non verniciata dell’attuale realtà dell’industria delle pubbliche relazioni e dove sta andando l’industria. Questo può essere molto utile per un’azienda o un individuo che abbia un interesse per l’industria delle pubbliche relazioni ma ha alcune domande o preoccupazioni di base. I miti di PR forniscono informazioni su ciò che fanno i professionisti delle pubbliche relazioni, quanto fanno pagare e quale tipo di risultati generali si aspettano.

Cosa avrebbe potuto essere fatto diversamente?

I miti di PR si concentrano principalmente sulla liberazione dell’aria sull’industria delle pubbliche relazioni. L’attenzione è rivolta agli stereotipi stessi. Leigh esplora perché crede di esistere e di come questi stereotipi influiscono sul pubblico di lettura (che include imprenditori, aspiranti professionisti delle pubbliche relazioni, ecc.). Il libro non è una prescrizione per il successo delle pubbliche relazioni, anche se vengono forniti diversi suggerimenti e raccomandazioni. In altre parole, i lettori del libro non si risolveranno tutti i loro problemi di pubbliche relazioni in queste pagine, ma otterranno informazioni su come risolvere quei problemi di PR.

Perché leggere i miti di PR?

Molti professionisti delle imprese, insieme al pubblico, hanno una relazione di odio per amore con l’industria delle pubbliche relazioni, anche se non hanno esplorato il perché. I miti di PR iniziano la conversazione e aiutano i lettori a capire cos’è PR, cosa non è e dove sta andando PR. Se sei un imprenditore o un aspirante professionista delle pubbliche relazioni, questo libro offre informazioni dettagliate da una prospettiva personale che dovrebbe farti rivisitare le tue convinzioni sull’industria delle pubbliche relazioni ora e in futuro.

Video:Miti di PR hanno sfatato

Reviews

Related Articles