Nadia Marcinko, vittima e complice di Jeffrey Epstein

Il caso di Jeffrey Epstein, il traffico sessuale, è entrato nei titoli dei giornali dalla metà degli anni 2000. Anche dopo la sua morte, emergono sempre più informazioni su chi fosse collegato a Epstein, chi fossero i suoi complici e altri dettagli cruenti sulla sua presunta tratta di ragazze minorenni. È noto che Epstein aveva un jet privato chiamato Lolita Express che sarebbe volato sulla sua isola privata, che era stata fondata appena a sud-est delle Isole Vergini americane di Saint Thomas. Ora, sentiamo di più su una delle sue vittime trasformate in procuratori dopo che sono emerse recentemente nuove foto di Nadia Marcinkova e Jeffrey Epstein.

Jeffrey Epstein era in prigione in attesa di processo con l'accusa di traffico sessuale quando si sarebbe ucciso nell'agosto 2023. La sua morte interrompe il perseguimento diretto di lui per i suoi presunti crimini di traffico sessuale, ma rimane colpito dall'emozione di una rete di persone che erano tutti complici dei suoi crimini turpi. I suoi partner sono ora oggetto di un maggiore controllo mentre i pubblici ministeri e gli avvocati delle vittime valutano come continuare. Una precedente co-cospiratrice è Nadia Marcinko, precedentemente nota come Nada Marcinkova.

Se volete continuare a leggere questo post su "Nadia Marcinko, vittima e complice di Jeffrey Epstein" cliccate sul pulsante "Mostra tutti" e potrete leggere il resto del contenuto gratuitamente. ebstomasborba.pt è un sito specializzato in Tecnologia, Notizie, Giochi e molti altri argomenti che potrebbero interessarvi. Se desiderate leggere altre informazioni simili a Nadia Marcinko, vittima e complice di Jeffrey Epstein, continuate a navigare sul web e iscrivetevi alle notifiche del blog per non perdere le ultime novità.

Seguir leyendo


Nadia era un'adolescente molto giovane quando Epstein l'ha assunta dai suoi genitori in Jugoslavia e l'ha portata negli Stati Uniti per essere la sua schiava sessuale. È stata nominata partecipante ai crimini sessuali che ha commesso e potrebbe essere stata coinvolta nell'avvicinarsi alle vittime per lui. Non è stata perseguita quando è stato originariamente accusato nel 2008 perché era minorenne e perché era oltre evidente che lei stessa soffriva di Epstein. Tuttavia, dopo che sono arrivate di recente nuove foto della coppia, più persone stanno esaminando il ruolo di Nadia nel caso Jeffrey Epstein.

Dove è nata Nadia Marcinko?

Nadia è nata nell'ex Cecoslovacchia nel 1986, anche se la sua famiglia si è trasferita in Jugoslavia a un certo punto. Era una giovane adolescente quando sbarcò in America per vivere con Epstein. Nell'indagine del 2005 sulle attività di Epstein, i rapporti della polizia affermano che: " Epstein l'aveva acquistata dalla sua famiglia in Jugoslavia " e che " Epstein si vantava di averla portata negli Stati Uniti per essere la sua schiava sessuale jugoslava. "

Ora dice di essere venuta negli Stati Uniti per fare la modella nel 2000 ed elenca la modellazione come una delle sue carriere sulla sua pagina LinkedIn. Tuttavia, Heavy riferisce che Maritza Vasquez, la contabile dell'agenzia di modellazione MC2 di Epstein, lo apprende in modo diverso. Quando la domanda di visto di Nadia ha incontrato un intoppo, Epstein ha chiamato con rabbia l'agenzia per la rapina, come se avesse un interesse personale nella questione. Vasquez dice: “ Quella ragazza non lavora mai, non è mai stata una modella. Viveva al suo posto ma scompare.

Nadia Marcinkova era la presunta vittima diventata partner di Jeffrey Epstein.

Nadia Marcinkova è una delle presunte vittime di Jeffrey Epstein. Secondo quanto riferito, Epstein " acquistò " Nadia Marcinkova dalla sua famiglia quando aveva solo 15 anni e spesso le suggeriva come sua " schiava sessuale jugoslava. La famiglia di Nadia ha negato le accuse secondo cui Epstein l'ha acquistata.

Si dice che Nadia abbia trascorso anni al fianco di Epstein, prima come vittima, poi come procuratrice per ragazze minorenni per Epstein anni dopo.

Dopo la morte di Epstein, gli avvocati di Nadia, Erica T. Dubno e Aaron Mysliwiec, hanno parlato della sua associazione con il pedofilo caduto in disgrazia, dicendo: “ Come altre vittime, Nadia Marcinko è ed è stata gravemente traumatizzata. Ha bisogno di tempo per elaborare e dare un senso a ciò che ha passato prima di poter parlare.

In che modo Nadia Marcinkova è coinvolta con Jeffrey Epstein?

Molte vittime hanno menzionato Marcinkova come complice di Epstein di Jeffrey Epstein, che avrebbe costretto le ragazze minorenni a compiere atti sessuali.

È stato anche riferito che Epstein e Marcinkova avevano uno strano tipo di relazione, e lei lo ha visitato più di sessanta volte mentre era in prigione nel 2008.

" Sono molto legati", ha detto una fonte mentre Epstein era in prigione per aver sollecitato il sesso a un minore. “ Andava principalmente nei fine settimana. Immagino che tu possa chiamarla la sua "spremitura". I funzionari della prigione hanno detto che le visite sono state monitorate e che non c'era "tempo da soli". '”

Nadia e Jeffrey sembravano amarsi davvero. Era come se avessero una relazione romantica ", ha aggiunto la fonte. “ Erano affettuosi l'uno con l'altro, spesso tenendosi per mano.

Gli avvocati di Marcinkova, tuttavia, negano la sua relazione nel procurare e accarezzare ragazze minorenni per Epstein, dicendo: "Nadia desidera esprimere la sua compassione e sostegno per i suoi compagni sopravvissuti che sono anche caduti preda del comportamento abusivo predatorio di Jeffrey Epstein.

Nadia Marcinkova è sposata?

Al momento, non sembra che Nadia Marcinkova sia sposata o coinvolta con nessuno.

La morte di Epstein non pone fine al presunto caso di traffico sessuale in cui molte persone sono coinvolte.

Molti osservatori temevano che il suicidio di Epstein in carcere indicherebbe la fine dell'opportunità di giustizia per le sue vittime. Ma gli avvocati delle vittime sapevano dalla fonte che c'erano più persone coinvolte nel complotto per la tratta di giovani donne.

" Sebbene Epstein fosse a capo dell'organizzazione internazionale del traffico sessuale, quella cospirazione non avrebbe potuto funzionare senza che molti altri facessero la loro parte", ha detto l'avvocato Paul Cassell, che rappresenta molteplici vittime di Epstein, poco dopo il suo arresto a luglio. “Jane Doe 1 e 2 continueranno a combattere affinché tutti i co-cospiratori di Epstein siano ritenuti responsabili a New York, in Florida, e ovunque abbiano commesso crimini. "

Dalla precedente indagine su Epstein e dalle testimonianze di vittime e testimoni, i documenti hanno rivelato una vasta cerchia di cospiratori che potrebbero ancora affrontare accuse o cause civili dalle vittime. Una delle associate è Nadia Marcinko, conosciuta anche come Nada Marcinkova. Era stata coinvolta in incontri sessuali con ragazze minorenni ed Epstein e si era avvicinata alle ragazze per quello scopo. Le è stata concessa l'immunità nel 2008, ma non è chiaro quale responsabilità potesse ricoprire ora.

Dov'è Nadia Marcinkova adesso?

Nadia Marcinkova, che ha circa 30 anni, vive a New York e ora si chiama Nadia Marcinko, è una modella diventata pilota che ha fondato la sua compagnia chiamata Aviloop.

" Quando Nadia è stata pronta per piste più lunghe, è diventata pilota acrobatico, istruttore di volo autorizzato e pilota di trasporto aereo (ATP), valutato su più aerei Gulfstream e Boeing ", si legge sul suo sito web. “Durante la sua carriera nell'aviazione, Nadia ha sviluppato una conoscenza approfondita del settore e delle sue esigenze. Dal 2011 condivide la sua esperienza attraverso il suo lavoro di consulenza presso Aviloop”.

Tuttavia, la sua associazione con Epstein potrebbe non essere completamente nel suo passato. Secondo il Daily Beast, il suo indirizzo di lavoro si trova in un edificio a New York di proprietà del fratello di Epstein.

È interessante vedere che mentre Nadia elenca i suoi profili Instagram, YouTube, Twitter e Facebook sul suo account LinkedIn, tutti i suoi account sui social media sono stati sospesi e apparentemente è scomparsa da Internet, meno la sua pagina LinkedIn e il suo sito Web Aviloop .

Ora che Epstein è morto, tutte le accuse contro di lui saranno annullate. Tuttavia, ci sono già cause civili intentate contro i suoi co-cospiratori. Rolling Stone osserva che Jennifer Araoz, che sostiene che Epstein l'abbia violentata sessualmente quando aveva 14 e 15 anni, ha intentato una causa contro la sua proprietà, la sua collega di lunga data Ghislaine Maxwell e tre donne del personale domestico.

Sebbene l'accordo di immunità di Nadia per i crimini indagati in Florida possa rimanere influente, potrebbe non avere tale immunità per i nuovi reati denunciati a New York. Inoltre, nulla impedisce alle vittime di citarla in giudizio in sede civile.

Reviews

Related Articles