Nexdock 2: ecco il dispositivo che trasforma il tuo telefono in un notebook!

0
35

L’anno scorso, Nex Computers ha condotto una campagna Kickstarter di successo per il NexDock 2, un guscio per laptop progettato principalmente per l’uso con il tuo telefono cellulare. In questo modo, l’azienda ha raccolto facilmente mezzo milione di dollari e ha venduto completamente il dispositivo. Con questo in mente, oggi faremo una recensione completa della NexDock 2.

Vedi anche le migliori marche di Notebook!

La storia di NexDock è abbastanza impressionante, in quanto l’azienda è stata in grado di portare un prodotto alla vita con un team di progettazione molto limitato e senza alcun finanziamento di capitale di rischio.

Cos’è NexDock 2?

NexDock 2 rappresenta un tipo di prodotto relativamente nuovo, comunemente conosciuto come guscio per notebook. Essenzialmente, è un notebook che non include la maggior parte dell’hardware interno che ti aspetteresti, il che significa che non ha un disco rigido, RAM, CPU ecc. D’altra parte, ha un monitor, una tastiera, una batteria interna e una serie unica di componenti che lo aiutano a funzionare correttamente «aspirando» un secondo dispositivo.

In questa recensione, ci concentreremo principalmente su un telefono Android come secondo dispositivo. Tuttavia, puoi anche collegare altri sistemi al NexDock 2, come un Raspberry Pi o un altro PC a scheda singola. Quasi tutto ciò che è progettato per l’uscita video e opera attraverso una qualche forma di input umano può beneficiare di qualcosa come la NexDock 2.

La linea di fondo, tuttavia, è che il NexDock 2 è quasi inutile senza un altro dispositivo.

Come funziona il guscio di un Notebook?

Se accendi il NexDock 2, esso mostrerà semplicemente una schermata di avvio che dice «NexDock è pronto per la connessione». Pertanto, non funzionerà affatto finché non ci collegherai qualcosa.

Con la NexDock 2 accesa, connetti il tuo cellulare ad essa utilizzando uno dei tanti cavi USB-C di alta qualità che Nex Computers include nella scatola con la scocca.  C’è una porta USB-C sul lato sinistro della NexDock 2 che mostra chiaramente un telefono cellulare. In questo modo saprai che questa è la porta giusta a cui collegare il tuo telefono.

Una volta collegato, NexDock 2 visualizza il tuo telefono sul tuo monitor. Con un telefono Samsung che serve come dispositivo primario, il sistema proprietario Dex di Samsung prende il sopravvento e presenta un’interfaccia utente pulita e simile a quella di Windows su NexDock. Gli smartphone senza Dex o qualcosa di simile saranno semplicemente specchiati sul NexDock. Per esempio, un OnePlus 7 Pro, che non permette di mostrare la schermata iniziale in modalità orizzontale, mostrerà solo una schermata verticale del telefono sullo schermo NexDock.

Mentre il tuo telefono è collegato a NexDock 2, si forma una relazione simbiotica. In questo modo, NexDock ruba la potenza di calcolo del cellulare e il cellulare divora la batteria del NexDock. Così hai accesso a tutto dal cellulare: tutte le app, i file, i messaggi di testo, i contatti, ecc. possono essere raggiunti utilizzando il trackpad e la tastiera NexDock.

Quando hai finito, disconnetti semplicemente il tuo telefono. Il NexDock 2 andrà in modalità risparmio energetico fino alla prossima volta che ne avrai bisogno. È tutto molto trasparente e semplice.

I punti di forza di NexDock 2?

Un punto molto interessante è il suo design premium. Sembra che tu abbia in mano un notebook da 3000 dollari.

Comunque, ecco i punti di forza del NexDock 2:

Una costruzione premium

La finitura in alluminio spazzolato del NexDock 2 gli dà l’aspetto di una macchina professionale. Come tale, ci sono sottili elementi di design che normalmente troveresti su notebook più costosi, come la possibilità di aprire NexDock 2 con una sola mano. Inoltre, gli spessi cuscinetti di gomma sul fondo impediscono che scivoli mentre lavori e la mancanza di ventole gli conferisce un’estetica piacevole e minimalista.

Tastiera / trackpad

La tastiera retroilluminata è robusta con una corsa eccellente e il trackpad ha una sottile finitura testurizzata che lo rende un piacere assoluto da usare. Il movimento del cursore è preciso e la macchina è facile da usare.

Durata della batteria

Poiché non ci sono componenti tradizionali del PC all’interno di questo notebook, c’è molto spazio per la batteria. La batteria interna da 6.800mAh dura circa sette ore di utilizzo diretto con un telefono cellulare collegato con una batteria piena.  Inoltre, non sono nemmeno sette ore di uso leggero, sono sette ore di scrittura senza che lo schermo si oscuri una volta. Tuttavia, per ottenere queste prestazioni, raccomandiamo di lasciare i tasti non illuminati e la luminosità dello schermo al 50% circa. In questo modo, probabilmente otterrai cinque o sei ore di utilizzo diretto del NexDock 2 se rompi quel tempo.

Tutte le porte

Poiché i notebook diventano sempre più sottili, il numero di porte diventa sempre più piccolo. Non è così con NexDock 2. Nex è stata in grado di inserire tre porte USB-C, una porta USB-A 3.0 standard, un jack per le cuffie, uno slot microSD e anche una porta HDMI a grandezza naturale.

Tutti i cavi

Il NexDock 2 viene fornito con molti cavi. Alcuni includono: un cavo HDMI full-size, diversi cavi USB-C e diversi adattatori. In pratica, ovunque tu viva e qualunque smartphone Android (o Raspberry Pi) tu possieda, i cavi di cui hai bisogno per connetterti alla NexDock 2 sono probabilmente nella scatola.

Quali sono i punti deboli?

Qui è dove il NexDock 2 ha bisogno di un po’ di «lavoro»:

Mio Dio, questa cosa è pesante

Non c’è una spiegazione per questo, ma il NexDock pesa molto di più di un normale notebook. Dato che un notebook ha molti altri componenti interni (inclusa una batteria di dimensioni simili), non si può fare a meno di chiedersi perché il NexDock sia così pesante.

Mancanza di un touchscreen

Il NexDock 2 non ha un touchscreen, una caratteristica a cui molte persone sono abituate. Quando usi le applicazioni Android, che sono progettate con il tocco in mente, diventa ancora più evidente che un dispositivo come questo ha bisogno di un touchscreen come caratteristica di base.

Lo schermo non è male, ma non è buono

Lo schermo del NexDock 2 è di 13,3 pollici e posso dire alcune cose positive e negative su di esso. Ha un bilanciamento dei colori e una luminosità decenti con una buona risoluzione (1.920 x 1.080), ma ha anche delle cornici enormi e nessuna webcam o microfono integrati. Quindi se vuoi fare una videochiamata con il tuo NexDock, praticamente non puoi – sarebbe più facile sganciare il telefono e usarlo.

Senza Dex, non avrebbe senso

Usare il Samsung Galaxy S20 Ultra con la sua piattaforma Dex integrata è stato piuttosto bello. Ha trasformato il NexDock in una sofisticata macchina Linux.  Tuttavia, come ho detto prima, un OnePlus 7 Pro non ha un’interfaccia desktop integrata, quindi usare NexDock con quel telefono potrebbe essere un male. Per come stanno le cose oggi, non consiglierei a nessuno di prendere in considerazione l’acquisto di un notebook a meno che non possieda o abbia intenzione di comprare un’ammiraglia di Samsung o Huawei, che ha anche un’interfaccia desktop chiamata Easy Projection. In futuro, Android potrebbe avere la propria interfaccia desktop integrata, ma ci vorrà un po’ prima che questo accada.

Quali alternative esistono?

Se vuoi una soluzione informatica semplice ed economica, puoi comprare qualcosa come il NexDock 2 o un Chromebook dal prezzo simile. I maggiori vantaggi di un Chromebook sono che funziona con o senza il tuo telefono collegato, ha una webcam integrata e può anche includere un touchscreen. Inoltre, i Chromebook dovrebbero funzionare per quasi tutte le esigenze informatiche di base.

Nel frattempo, il NexDock 2 ha dei difetti che potrebbero renderlo poco appetibile per i consumatori in generale. È più pesante di molti computer portatili e richiede un telefono cellulare specifico per funzionare correttamente, rendendo il NexDock un prodotto di nicchia.

Tuttavia, questo non significa che non dovresti assolutamente comprare un NexDock. L’azienda ha alcune cose interessanti in magazzino e si possono apprezzare le loro ambizioni.

Dovresti comprare il NexDock 2?

Come ho detto sopra, il NexDock 2 non è più in vendita, anche se puoi trovarlo sul mercato dell’usato. Tuttavia, c’è un nuovo NexDock in arrivo che risolve la maggior parte dei problemi del NexDock 2. In questo modo, il NexDock Touch è in pre-ordine ora e presenta un design più piccolo ed elegante, cornici dello schermo più sottili, un prezzo più basso e un touchscreen. Il NexDock Touch sarà probabilmente più costoso quando uscirà dalla fase di pre-ordine, quindi insegui il dispositivo ora

Con il NexDock Touch in mente, il NexDock 2 sembra più un prodotto di transizione dell’azienda che altro. Ma speriamo che questa recensione aiuti le persone che pensano che un guscio per laptop possa essere una cosa interessante da avere. Dal mio punto di vista, dovresti comprare un NexDock 2, NexDock Touch, o un altro guscio per laptop solo se puoi rientrare in una o più delle categorie di nicchia qui sotto:

  • Possiedi un Raspberry Pi o un altro PC basato su scheda e vuoi un modo elegante per interfacciarti con esso;
  • Usi molto uno smartphone Samsung o Huawei come punto d’accesso e sei stanco delle limitazioni dell’operatore su quel servizio. Dato che NexDock utilizza il tuo telefono come «PC», potresti non aver mai più bisogno di accendere l’access point con questo dispositivo.
  • Sei super consapevole della tua impronta ambientale e vuoi ridurre i rifiuti il più possibile. Con un NexDock, potresti non aver mai più bisogno di aggiornare il tuo notebook perché non ci sono componenti nel dispositivo che diventeranno obsoleti nel corso di molti, molti anni.

A mio parere, se non rientri in almeno una delle categorie di cui sopra, compra semplicemente un Chromebook. Quasi tutti i Chromebook moderni eseguono applicazioni Android, includono una webcam integrata e hanno una batteria che di solito è stellare. Inoltre, puoi anche usarlo senza il tuo telefono collegato e continuare a sincronizzare facilmente i tuoi file, media e altri dati su entrambe le macchine.

Ti è piaciuto?

Ti è piaciuto? Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento. Inoltre, non dimenticare di unirti al nostro gruppo Telegram. Basta cliccare su «Canale Telegram» che si trova in alto a destra della pagina!