Piccole imprese che fanno la loro parte per produrre DPI per la carenza di personale medico

Con l’epidemia di Covid-19 che causa increspature in tutta la catena di approvvigionamento globale, le aziende stanno cercando di ottenere impugnature con carenze di input chiave per la loro produzione. Hard Hit è il settore manifatturiero che produce forniture mediche vitali. Questi includono attrezzature per la protezione individuale (DPI) come maschere, guanti e abiti medici.

Le ultime settimane hanno visto un aumento delle forniture mediche e degli attrezzi protettivi poiché il numero di quelli infetti è cresciuto in tutta la nazione. Il problema è stato ulteriormente aggravato da fabbriche che vedevano chiusure o quarantene unite al commercio internazionale fortemente limitato.

Il duro colpo include i produttori fortemente dipendenti dagli input del mercato cinese l’epicentro dell’epidemia di coronavirus. Gli Stati Uniti hanno bisogno di circa 3,5 miliardi di maschere per far fronte all’epidemia quest’anno. I produttori stanno ora cercando soluzioni per affrontare l’attuale pizzico di forniture.

In questo contesto la crisi della carenza ha fatto ricalibrare le aziende tessili per affrontare le urgenti necessità di maschere, abiti e guanti. Anche gli artigiani hanno preso armi per combattere l’assalto dell’epidemia creando pagine di Facebook per creare una comunità e fornire video fai-da-te su come produrre peps come gli artigiani contro Covid-19 Seattle.

Altri produttori hanno modificato le loro linee di produzione che una volta hanno prodotto magliette e felpe con cappuccio per produrre maschere protettive. Sebbene le maschere non siano voti medici, ottengono il compito di aiutare a ridurre i rischi di essere infettati.

Le piccole imprese che creano DPI

Di seguito sono alcune aziende che stanno lavorando per affrontare la carenza di maschere protettive.

Gaslight Costume Shoppe

Shop costume Designer Gaslight Costume Shoppe ha avviato una nuova linea di maschere per professionisti medici. Insieme al dipartimento in costume dell’Università dell’Arizona, stanno realizzando due tipi di maschere. Una maschera chirurgica può indossare per l’uso quotidiano e le maschere N95. Secondo il CDC, una maschera N95 filtra circa il 95 percento delle particelle nell’aria. Pertanto, fare la migliore protezione per il personale medico che lavora con i pazienti.

Quindi, come è successo, ha detto Renee Cloutier Renee Cloutier, “mia figlia è un’infermiera in terapia intensiva, lei e io stavamo parlando un mese fa e mi sono reso conto del carenza di maschere per il personale dell’ospedale. Quindi le ho chiesto se sarebbe stato utile se avessi fatto alcune maschere per lei.

Cloutier continua a dire”, ovviamente ha detto che sarebbe stato Fantastico! Poi ne stavo parlando con i miei colleghi e gli amici da cucire, e anche loro hanno detto che potevano aiutare. E è cresciuto esponenzialmente. Ho due figlie che lavorano in campo medico, quindi mia figlia ha chiamato la notizia, E da allora, è esploso. Sto cercando di soddisfare le esigenze di chiunque chieda.

Dal momento che questa è un’impresa filantropica, Cloutier chiede aiuto a sartiame e donazioni di cotone al 100%. L’ultima richiesta continua così, “Any, e intendo qualsiasi elastico elastico e elastico a corda da 1/4 pollici!

Abbigliamento Bayside

Questa società di abbigliamento con sede in California ha Spostò le sue macchine da cucire dal produrre magliette alle maschere per la produzione. La società fornisce maschere di cotone a ospedali e strutture mediche.

Beverly Knits Inc.

Beverly Knits ha iniziato a produrre maschere per gli operatori sanitari in prima linea. Insieme a aziende di piccole e medie dimensioni, stanno riorganizzando le loro linee di produzione per soddisfare la crescente domanda. Insieme al loro consorzio prevede di produrre 1,5 milioni di maschere prodotte a livello nazionale a settimana. La band

Band shoppe

Che produce uniformi per le bande musicali e l’abbigliamento e gli accessori formali hanno ascoltato la chiamata per maschere protettive. Ha chiuso il suo showroom per aiutare a soddisfare la carenza di maschere per il viso lavabili.

Digistitch Ricamo

Questo produttore di magliette ha iniziato a utilizzare le sue macchine per ricamo per iniziare a fare maschere e fornire operatori sanitari. “L’unica cosa che ci rallenta è la mancanza di materiali Stiamo cercando di realizzare quante più maschere possibile mentre siamo lenti per le case di cura e gli ospedali che ne hanno bisogno”, ha detto il ricamo a Digistitch.

Qualcosa di noleggio vintage

Qualcosa di affitto vintage ha raccolto denaro donati, tessuto, per fare maschere per professionisti medici e ospedali. Questo eventi e la società di noleggio non solo forniscono le maschere, ma coordina anche i volontari per consegnare le maschere agli ospedali.

Hedley & Bennett

Questo produttore di Los Angeles di grembiuli di qualità chef fatti a mano, ha sviluppato la maschera Wake Up & Fight. Questa maschera di cotone lavabile e riutilizzabile viene venduta sotto il piano “Buy 1, Give 1” dell’azienda. “Design logo K & K

K & K Disegni è un’azienda di prodotti per la stampa e i prodotti promozionali sullo schermo. A seguito di appelli realizzati dal vivaio locale per le maschere per il loro personale medico, ha deciso di lanciare. Oggi hanno circa 20 persone che producono maschere di cotone.

Video:Piccole imprese che fanno la loro parte per produrre DPI per la carenza di personale medico

Reviews

Related Articles