Piccole imprese che rimangono indietro nella soddisfazione dei dipendenti

Un rapporto di Mindspace rivela che il 93% dei dipendenti statunitensi è più felice. Tuttavia, non è il caso delle piccole imprese.

Statistiche sulla felicità dei dipendenti

Secondo le statistiche sulla felicità dei dipendenti nel rapporto sulla cultura del lavoro mentale del 2019, la felicità sembra aumentare con le dimensioni dell’azienda negli Stati Uniti solo il 36% delle piccole imprese I dipendenti sono molto felici contro il 46% delle imprese medie. 64% delle società e 56% delle imprese. I lavoratori

Che si sentono più felici di andare a lavorare in America sono lavoratori autonomi. E più di nove su 10 o 96,7% di loro affermano di essere felici. Di quei lavoratori che non sono felici, oltre il 58% sta cercando o pensano di cercare un nuovo lavoro.

I risultati mostrano che i dipendenti infelici delle PMI sono i più insicuri quando si tratta di cambiare lavoro. Con il 40% se vogliono cambiare la propria situazione ma non sanno come, rispetto al 30% delle società. I dipendenti delle PMI si sentono semplicemente meno apprezzati. Circa il 46% dei dipendenti delle PMI si sente molto o in qualche modo apprezzato, rispetto al 67% dei dipendenti delle società.

Nel complesso gli Stati Uniti guidano altre sei nazioni in termini di felicità complessiva dei dipendenti sul posto di lavoro. I Paesi Bassi al 91%, Polonia (83%) e Romania (82%) seguono gli Stati Uniti nelle classifiche globali.

Perché gli americani sono felici al lavoro?

Le principali ragioni citate dal rapporto è che gli americani fissano obiettivi e raggiungono i risultati, seguiti da fare il loro lavoro e un senso di scopo e significato. Circa l’84,5% degli americani si sente ancora lavorare in un ambiente più collaborativo e incentrato sulle persone li rende più felici che lavorare da soli.

Quasi 1 su 4 (88,3%) dei lavoratori statunitensi nel sondaggio sentono un senso di scopo nel loro lavoro, rispetto al solo 65,1% nel Regno Unito. I dipendenti di aziende più piccole si sentono in modo meno fortemente riguardo al loro senso dello scopo-solo il 34,19% concorda fortemente che c’è un senso di scopo rispetto al 47,71% delle aziende medie.

Inoltre, il 9% delle piccole imprese non valuta il coinvolgimento dei dipendenti. Questo viene confrontato con il 5% delle aziende medie e il 6,3% delle società/imprese.

Dove si trovano le aziende più felici?

Le statistiche sulla felicità dei dipendenti mostrano che il nord-est si distingue come la regione più felice, con il 92,25% degli intervistati che afferma che o amano andare a lavorare. Arrivare in un secondo posto è il sud-est, con l’87,97%. I dipendenti più infelici sembrano essere nel Midwest, dove oltre il 3% non piace o disprezzo di andare a lavorare.

Per quanto riguarda la felicità nel lavoro stesso, l’Occidente conduce con oltre il 94% felice o molto felice. Il Midwest è il prossimo con oltre il 93%.

Le persone nel mezzo-ovest sembrano essere le più gravi nel loro lavoro, con quasi il 25% citando “che fa il mio lavoro” come la cosa che non vedono l’ora di andare a lavorare. Questo, rispetto al solo 14% nel sud-est. Nel sud-est preferiscono l’aspetto sociale del lavoro, con oltre il 10% in attesa di “chattare con i colleghi” al lavoro più di ogni altra cosa.

Circa un trimestre (24,12%) dei dipendenti afferma che le loro aziende sono amichevoli e lotte, lo stesso numero (24,57%) di conservatore e formale.

The Demographics

I Millennials negli Stati Uniti sono i più felici di andare a lavorare con oltre il 95% di loro dicendo che sono molto felici o felici nel loro lavoro. Inoltre, più della metà (57,84%) adora andare a funzionare, rispetto al solo 37% dei dipendenti di età pari o superiore a 55 anni.

Gli uomini negli Stati Uniti appaiono leggermente più felici nei loro luoghi di lavoro, con quasi il 94,85% che afferma di essere felici o molto felici nel loro lavoro. Questo è contrario a quasi il 91,73 % delle donne che affermano di essere felici o molto felici nel loro lavoro.

Quando si tratta di come si sentono di andare a lavorare, gli uomini (89,69%) guidano con un leggero margine sulle donne (84,66%) nell’essere felici di obbligare.

In termini di impegno con le attività sul posto di lavoro, la Gen Z sembra meno motivata a partecipare agli eventi organizzati dalla società rispetto alle altre fasce di età. Mentre il 70% frequenta tutti o la maggior parte degli eventi, quasi il 6% non piace e non partecipa mai. D’altra parte, l’85% dei millennial partecipa a queste attività.

Trova modi creativi per rendere felici i tuoi dipendenti

Secondo il rapporto, è probabile che un luogo di lavoro poco interessante possa causare disimpegno. Inoltre, i dipendenti affermano che è dannoso per il posto di lavoro.

Implementando attività e pratiche e pratiche di benessere, valutazione e coinvolgimento semplici, le aziende possono migliorare il coinvolgimento dei dipendenti. Il rapporto rivela che i dipendenti statunitensi bramano in realtà cose semplici. Cercano discussioni sincera con superiori, luce naturale (43%), vegetazione da ufficio (24%) e attività di impegno di base e benessere. Questi credono contribuirebbero a garantire una forza lavoro più coinvolta.

I datori di lavoro dovrebbero prendere il segnale e prendere in considerazione l’idea di affrontare questi lacune. Gli audit regolari del coinvolgimento dei dipendenti possono aiutare a identificarli. È quindi possibile utilizzare questi input per mettere in atto misure per affrontare le sfide di coinvolgimento dei dipendenti.

Può essere di tutto, dal riconoscimento dei progressi alle attività di team building, delegare senza micromanaging, creazione di concorrenti amichevoli, celebrare le pietre miliari personali e di squadra e altri. Se la posizione richiede lunghe ore a fornire ore di lavoro flessibili o lavorare dalle opzioni domestiche per aiutare i dipendenti a lavorare in famiglia e impegni sociali possono aiutare. Ciò consentirà alla tua forza lavoro di sentire che l’azienda apprezza i propri dipendenti ed è impegnata nel loro benessere.

Video:Piccole imprese che rimangono indietro nella soddisfazione dei dipendenti

Reviews

Related Articles