Scorciatoia per creare una cartella: come impostare una scorciatoia per aprire una cartella!

0
52

Tutti coloro che utilizzano un computer finiscono per utilizzare una certa cartella molto spesso. Tuttavia, a volte il processo di ricerca di questa cartella sui computer Windows e Mac può essere un po’ stressante. Quindi, per evitare questa usura c’è un modo per creare un collegamento ad una cartella.

Vedi anche come creare un modulo Google!

Scorciatoia per creare una cartella in Windows 10

Nel caso in cui entri in qualche cartella molto spesso, invece di dover aprire Windows Explorer e navigare fino a trovare quella cartella, puoi impostare un tasto di scelta rapida per accedere alla cartella molto più velocemente.

La cosa migliore di tutte è che per creare tasti di scelta rapida per le tue cartelle preferite, non avrai bisogno di installare alcun programma. Pertanto, puoi creare tasti di scelta rapida per le tue cartelle principali utilizzando solo le risorse disponibili sulla tua macchina Windows. Ora, fai clic destro sul collegamento alla cartella che hai creato sul desktop e seleziona «Proprietà»;

4. Successivamente, definisci nel campo «Chiave di collegamento» la combinazione di tasti che desideri utilizzare per accedere alla cartella. Puoi usare combinazioni di tasti con «Ctrl+Shift», «Ctrl+Alt» o «Shift+Alt». Tuttavia, ricorda la combinazione che hai usato;

5. Infine, clicca su «OK» per finire il processo. Opzionalmente, puoi creare una cartella chiamata «Shortcuts» sul desktop e spostare i collegamenti creati in quella cartella.

Ora sarai in grado di aprire la cartella configurata utilizzando il tasto di scelta rapida (combinazione) che hai creato. Inoltre, nota che puoi anche seguire gli stessi passi e creare dei tasti di scelta rapida per aprire rapidamente i tuoi programmi preferiti.

Scorciatoia per creare cartella su Mac

Se sei un utente Windows, potresti avere qualche difficoltà ad imparare ad utilizzare il sistema Mac OS. Il sistema di Apple non è molto simile a quello di Windows e il modo in cui il Dock funziona è molto diverso dalla tradizionale barra delle applicazioni del sistema operativo di Microsoft. Tuttavia, vale la pena menzionare che fino a Windows 7 le cose funzionavano in modo simile, ma il concetto era ancora abbastanza diverso.

Un cambiamento molto chiaro tra i due sistemi era la mancanza di scorciatoie. Naturalmente, se clicchi sull’icona di un programma, questo si avvierà rapidamente. Tuttavia, come funzionano le cartelle?

Normalmente, quando trasciniamo una cartella sul Dock, quell’icona si trasforma in un elemento interattivo. Quindi, a seconda della posizione e della configurazione del tuo Dock, quando fai clic sull’icona di una particolare cartella, i file vengono rivelati proprio lì in diversi modi. Per esempio, possono apparire come un ventaglio, una lista o una griglia.

Quindi, per essere in grado di creare una «vera» scorciatoia, vedi il tutorial qui sotto.

Passo dopo passo

3. Ora, trascina il collegamento nella cartella che raggrupperà tutti i collegamenti nel tuo Dock. Cioè, trascina il collegamento nella cartella che hai creato;

4. Infine, clicca sul tuo collegamento e trascinalo sul «Dock». In questo modo, posizionalo dove vuoi che sia l’icona.

Semplice, vero? Ecco, ora hai un collegamento nel Dock che ti porterà direttamente alla cartella che usi molto spesso.

Ti è piaciuto? Sei riuscito a svolgere il compito? Lascia il tuo commento. Inoltre, non dimenticare di unirti al nostro gruppo Telegram. Basta cliccare sull’immagine blu qui sotto!