Slack introduce canali condivisi per far lavorare i clienti esterni con il tuo team

L’atto di collaborare con qualcuno al di fuori della tua piccola impresa è inutilmente complicato? Dopo aver conquistato il lavoro di squadra all’interno di un’organizzazione, Slack ha appena introdotto canali condivisi in modo da poter fare senza soluzione di continuità con persone e organizzazioni al di fuori della tua azienda.

In parole povere, i canali condivisi crea uno spazio comune e collega due diverse organizzazioni in modo che possano lavorare insieme. In questo spazio, puoi utilizzare le funzionalità di comunicazione di Slack e le integrazioni della piattaforma per collaborare con un’altra piccola impresa, indipendentemente da dove si trova.

Per le piccole imprese già usando Slack o che lo stanno utilizzando, esso, esso, lo sta utilizzando Slack o che cercano di usarlo, esso Significa più modi per riunire i tuoi coetanei. È possibile utilizzare audio, video, condivisione di file, messaggistica diretta e molto altro sotto un’unica piattaforma. Ciò si traduce in un modo più efficiente ed economico di lavorare con altri team senza doversi preoccuparsi dei problemi di compatibilità.

Nell’affrontare l’importanza del nuovo servizio, April Underwood, vicepresidente del prodotto di Slack, ha detto a Casey Newton di The Verge, “pensiamo ai canali condivisi come alla cosa più importante che abbiamo lanciato Da Slack stesso. Sono fondamentalmente un nuovo modo di lavorare.

Come funzionano i canali condivisi?

La creazione del canale e l’invitare gli ospiti richiede amministratori da entrambi i lati. Una volta che una squadra accetta un invito, viene creato il canale condiviso e può collaborare con un numero illimitato di interazioni pubbliche e private.

Il canale consente ai membri di due parti di utilizzare tutte le funzionalità sopra menzionate in un unico spazio. Chiunque parte del canale non dovrà ripetere alcuna informazione quando si lavora su progetti che coinvolgono partner esterni, accedi a più aree di lavoro Slack e passano da e-mail e Slack.

Se la tua piccola impresa e l’altra società utilizzano app diverse, come Dropbox e Zoom, sarà nello stesso canale condiviso. I flussi di lavoro esistenti possono essere semplificati o nuovi processi possono essere creati per funzionare in modo più efficiente insieme.

Come puoi ottenerlo?

I canali condivisi sono disponibili solo attraverso un programma beta aperto per i team sugli standard di Slack e più piani. Il piano standard ti costerà $ 6,67 per utente attivo, al mese quando viene fatturato ogni anno e il piano Plus funziona a $ 12,50 per utente attivo.

Se non sai cosa sia Slack, questo video fa un buon lavoro per spiegarlo.

Quando il periodo di prova beta sarà terminato nei prossimi mesi, i canali condivisi verranno lanciati come funzionalità standard, afferma la società.

Video:Slack introduce canali condivisi per far lavorare i clienti esterni con il tuo team

Reviews

Related Articles