Split Screen: come dividere lo schermo su Windows e Android!

0
72

«Split Screen» o semplicemente dividere lo schermo del tuo computer o telefono cellulare è qualcosa che è diventato un’abitudine tra molti utenti. Tuttavia, molte persone non sanno ancora come fare questa procedura, che tra l’altro è molto semplice.

Vedi anche tutte le scorciatoie di Windows 10, 8 e 7!

Pertanto, in questo articolo, vedrai come dividere lo schermo del tuo computer Windows o del tuo telefono Android. Dai un’occhiata:

Split Screen su Windows

Windows è sempre stato un ottimo ambiente per il multitasking, con la possibilità di eseguire più applicazioni allo stesso tempo e passare da una all’altra con relativa facilità.

In Windows 10, Microsoft è riuscita a migliorare il motore di sintonizzazione e ha ampliato le sue funzionalità. Così, attualmente, l’ultima versione di Windows 10 offre diversi modi per dividere il tuo schermo in più finestre e svolgere un vero lavoro, con un migliore supporto per schermi ad alta risoluzione e monitor multipli.

Prima di tutto, nota che le procedure mostrate di seguito sono per la versione completa di Windows 10 che troverai su un normale PC. Pertanto, Microsoft ha Windows 10X per i suoi prossimi dispositivi a doppio schermo, come il Surface Duo. Dal momento che questi dispositivi sono nativamente progettati per lavorare in split-screen, questa guida non si applica a loro.

Snap Assist

Uno dei contributi più importanti di Windows 10 al multitasking in split-screen è lo strumento «Snap Assist», che rende più facile selezionare la finestra di un’app aperta quando si sceglie quali app disporre sullo schermo. Ecco come usarlo qui sotto:

2. Poi apparirà un contorno traslucido di dove si incastrerà. Se sei soddisfatto di questo, lascia cadere e la tua finestra e scatterà in posizione. In alternativa, premi il tasto Windows e il tasto freccia sinistra o destra per spostare l’ultima finestra selezionata su un lato dello schermo;

3. Ora, se hai altre finestre o applicazioni aperte, quando inserisci la finestra scelta, vedrai una serie di opzioni per riempire l’altra metà dello schermo. Quindi clicca su una di esse e questa scatterà automaticamente in posizione opposta all’altra finestra.

Dopo aver posizionato le tue finestre, puoi facilmente ridimensionarle trascinando il divisore. Tuttavia, c’è un limite allo spessore di una finestra, per aiutarti ad evitare di creare finestre così piccole da diventare inutili.

Suggerimento:

Vuoi un modo più veloce per farlo sulla tastiera? Come detto sopra, c’è una scorciatoia per dividere le finestre che è davvero utile una volta che ti abitui al processo: premi il tasto logo di Windows mentre sei in una finestra attiva e premi il tasto freccia sinistra o destra. Questo dovrebbe assegnare automaticamente un lato dello schermo e dividere la finestra lì. Fai lo stesso per una nuova finestra e avrai uno schermo diviso in pochissimo tempo!

Prendere più di due finestre

Se hai uno schermo grande o ad alta risoluzione, puoi sfruttare al massimo tutto lo spazio extra dello schermo facendo scattare più di due finestre.  Il «Corner Snap», come è noto, ti permette di scattare in posizione fino a quattro finestre diverse.

2. Poi fai lo stesso con una seconda finestra sullo stesso lato e ne hai due scattate in posizione. Lo Snap d’angolo viene attivato e, in modo molto simile allo snap di una sola finestra, avrai la possibilità di riempire lo spazio vuoto con una terza;

3. Ora, per mettere in gioco la quarta finestra, trascina la terza finestra nell’angolo e poi seleziona un’altra applicazione Snap Assist per completare la configurazione a quattro finestre.

Nota che un aggiornamento 2020 di Windows 10 ha aggiornato questo design a quattro finestre e ha fatto sì che tutte le finestre regolate funzionino come una singola finestra. Questo potrebbe non sembrare un grosso problema, ma è molto utile quando hai bisogno di fare qualcos’altro, come aprire un’altra app o un file mentre lavori con le tue finestre «rotte». In questo modo, ora rimarranno insieme, aspettando che tu «torni».

Disabilitare lo Snap Assist e regolare le impostazioni

Se lo Snap Assist ti dà fastidio, puoi disattivarlo abbastanza facilmente.

2. Ora, seleziona l’icona «Sistema» e clicca su «Multitasking» nel menu a sinistra;

3. Il modo più veloce per disattivare lo Snap Assist è quello di cliccare sul pulsante a levetta sotto «Regola Windows» fino a quando non è in posizione «Off». Se non vuoi disattivare completamente lo Snap Assist, ma non vuoi che alcune delle sue funzioni siano abilitate, puoi tenere il pulsante di commutazione sotto «Regola finestre» in posizione On e poi deselezionare le caselle accanto a una o più delle seguenti opzioni:

  • 1° Quando regolo una finestra, la ridimensiona automaticamente per riempire lo spazio disponibile;
  • 2° Quando regolo una finestra, mostra ciò che posso regolare accanto ad essa;
  • 3° Quando ridimensiono una finestra regolata, ridimensiona qualsiasi finestra regolata adiacente allo stesso tempo.

Personalizza le «griglie» con un’applicazione di terze parti

Stai cercando qualcosa di più personalizzabile per progetti complessi? Ci sono applicazioni di terze parti che permettono modifiche più specifiche alle tue finestre in modo da poter avere tutti i tuoi strumenti preferiti esattamente dove li vuoi e nella giusta dimensione. L’opzione nativa di Windows 10 è ottima, ma se vuoi un po’ di più, ti suggeriamo di dare un’occhiata ad AquaSnap.

In questo modo, AquaSnap ti permette di creare e adattare tutte le finestre divise di cui hai bisogno con una funzione di adattamento che funziona in modo simile alla versione per Windows, ma è un po’ più flessibile e include alcuni strumenti aggiuntivi, come adattare piccole finestre e altri trucchi. AquaSnap è generalmente gratuito da scaricare e utilizzare, anche se esistono versioni premium. Il livello gratuito offrirà ancora molte delle stesse caratteristiche della versione premium pro, incluso il montaggio delle finestre, l’allungamento delle finestre e il rendere le finestre trasparenti.

Su Android

Hai sempre voluto usare due applicazioni sul tuo dispositivo mobile Android allo stesso tempo? Se sì, sei fortunato perché è possibile farlo sul sistema operativo di Google.

La maggior parte dei nuovi telefoni Android di più di una dozzina di produttori diversi ti permettono di eseguire le applicazioni in modalità schermo diviso, il che ti permette di utilizzare e visualizzare entrambi allo stesso tempo. La cosa migliore è che è facile attivare la modalità split-screen.

Dovresti notare, tuttavia, che l’esecuzione di applicazioni in modalità schermo diviso può consumare la batteria più velocemente dell’esecuzione normale. E non tutte le applicazioni possono funzionare in modalità schermo diviso. Come tale, alcune applicazioni che richiedono lo schermo intero per funzionare, come i giochi, non offrono l’opzione.

Inoltre, non tutti i dispositivi Android supportano la modalità schermo diviso. Ma se hai un dispositivo Android compatibile e due applicazioni che vorresti eseguire in modalità split-screen, ecco come fare qui sotto:

Usare la modalità schermo diviso su un dispositivo Android

2. Sotto «Applicazioni recenti», individua l’applicazione che vuoi usare in schermo diviso. Poi, tocca e tieni premuto su quell’app per aprire un menu. Ricorda che alcune applicazioni non possono essere utilizzate in split screen;

3. Dopo che il menu si apre, tocca «Apri in Split Screen View»;

4. L’applicazione che hai selezionato apparirà temporaneamente come una barra nera nella parte superiore dello schermo. In questo modo, tocca l’altra app che vuoi utilizzare in split screen;

5. Le tue app appariranno ora in split screen e dovresti essere in grado di passare da una all’altra senza problemi. In questo modo, saranno separate da una barra nera, simile a quella che hai visto nel passo 4;

6. Quando sei pronto a chiudere una delle app e terminare lo schermo diviso, tocca e tieni premuta la barra nera al centro dello schermo, e poi scorri verso l’app che vuoi chiudere. Lo schermo diventerà blu per un momento e l’applicazione si chiuderà.

Se guardi spesso le app a schermo diviso, noterai che alcune app sono meglio attrezzate di altre per dividere lo schermo. 

App come YouTube e Netflix sono adatte a dividere lo schermo perché le loro funzioni video richiedono poca interattività. I giochi mobili, d’altra parte, potrebbero non essere in grado di utilizzare lo schermo diviso se il loro gameplay richiede molta attenzione da parte del giocatore.

Ti è piaciuto? Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento. Inoltre, non dimenticare di unirti al nostro gruppo Telegram. Basta cliccare su «Canale Telegram» che si trova nell’angolo in alto a destra della pagina!