Star Wars Mandalorian: 10 fatti che ti faranno vedere la serie in modo diverso!

    0
    36

    Con Star Wars Mandalorian, John Favreau e Disney Plus hanno introdotto probabilmente una delle più grandi aggiunte al canone di Star Wars da molto tempo. In questo modo, con solo un breve periodo nella serie, ha già gettato ai fan di Star Wars di tutto il mondo alcuni seri ostacoli, così come li ha costretti a fare alcune domande che molti fan probabilmente non hanno nemmeno considerato.

    Guarda la sequenza corretta per guardare i film di Star Wars!

    Quindi, prima che la serie vada avanti, ecco alcuni fatti che ti faranno vedere la serie in un modo molto diverso! In questo modo, immergiamoci in alcuni fatti che possono aiutare gli spettatori a capire meglio la serie. Tuttavia, ci sono alcuni spoiler dei primi tre episodi di The Mandalorian.

    10. bambini abbandonati

    Per quanto possa sembrare bizzarro che i Mandaloriani (che da qui in poi saranno chiamati Mando) rischino così tanto per salvare il piccolo Yoda dalle grinfie dell’Impero, i Mandaloriani hanno una lunga tradizione non solo di salvare gli orfani, ma anche di adottarli.

    Come la serie menziona proprio all’inizio, Mando è un bambino che è rimasto orfano in battaglia ed è stato preso in custodia dalla comunità mandaloriana. Mentre i Mandaloriani spesso prendono gli orfani sotto la loro cura per promuovere il loro lignaggio e compiere una buona azione, di solito prendono solo gli orfani che hanno mostrato non solo la volontà di vivere, ma di combattere.

    9. Specie di «Il piccolo Yoda»

    Mentre la serie ha già introdotto tanti problemi, forse uno dei più pressanti riguardava il piccolo Yoda. Non solo i fan non hanno idea da chi provenga il bambino, ma più di questo, non c’è una vera risposta all’origine della sua specie nel suo complesso. Al momento dell’uscita della serie, c’erano in realtà solo altri due membri della sua specie.

    Escludendo il piccolo Yoda, gli unici due membri della sua specie sono Yoda e Yaddle, entrambi membri del consiglio Jedi. Oltre a questo, però, non si sa molto sulla loro provenienza e sul perché hanno così tanto talento con la Forza.

    8. «Beskar Steel»

    Con il suo episodio di debutto, The Mandalorian si è assicurato di illustrare l’importanza del Beskar Steel, con il quale Mando sarebbe poi stato pagato per far nascere il piccolo Yoda. Tuttavia, molti fan potrebbero essere rimasti a grattarsi la testa e a chiedersi cosa sia Beskar Steel e perché sia così importante.

    Beh, l’importanza del furto di Beskar è qualcosa che non può essere sottovalutato tanto quanto i Mandaloriani. Questo «Stel» non si trova solo ed esclusivamente sul mondo natale mandaloriano, Mandalore. Come tale, è anche uno dei pochi minerali che può essere trasformato in un’armatura capace di deflettere non solo il fuoco dei blaster, ma anche le spade laser.

    7. Mandalore, il Primo

    Anche se i Mandaloriani sono spesso riconosciuti come una specie nomade senza un vero leader o governo, questo non è sempre stato il caso (anche se è uno schema che si ripete molte volte). Così, «Mandalore il Primo» sarebbe il primo leader ufficiale della specie mandaloriana.

    In realtà, come i lettori possono aver riconosciuto, non solo il mondo natale mandaloriano prendeva il nome da «Mandalore, The First» (l’uomo che effettivamente conquistò il pianeta per i Mandaloriani), ma la specie nel suo complesso avrebbe anche portato il suo nome.

    6. L’Impero Mandaloriano

    Poiché i Mandaloriani sono spesso riconosciuti come una specie guerriera, una volta che si sono stabiliti sul loro nuovo mondo natale e base operativa, hanno iniziato a guardare la galassia intorno a loro. In questo modo, i talentuosi guerrieri mandaloriani conosciuti come «Crociati mandaloriani» iniziarono ad avventurarsi nei pianeti vicini per espandere l’impero mandaloriano.

    Poiché erano guerrieri di talento, furono in grado di espandere il loro impero in profondità nella galassia molto, molto lontana. Fu a questo punto, però, che i «crociati mandaloriani» avrebbero incontrato un nemico che non solo li avrebbe sopraffatti, ma avrebbe bloccato la loro avanzata nello spazio galattico, i Jedi.

    5. Mandaloriani Vs. I Jedi

    I Mandaloriani e i Jedi stanno combattendo in una rivalità che è durata migliaia e migliaia di anni (dalla vecchia Repubblica). Mentre i Mandaloriani erano originariamente dominati dai Jedi che usavano ciò che i Mandaloriani vedevano come magia straniera (la Forza), alla fine furono in grado di sviluppare nuove armi e tecniche che li aiutarono a combattere i Jedi della vecchia repubblica.

    L’armatura sviluppata non vacillerebbe sotto le spade laser Jedi. In questo modo, hanno sviluppato armi più adatte a far fuori i Jedi che esercitano la Forza. E finalmente si trovarono alla pari con il loro nemico.

    4. «Tarre Vizsla» e la «Sciabola Oscura»

    Anche se i Mandaloriani erano inizialmente confusi e sopraffatti dalla «magia» che i Jedi sembravano usare contro di loro, alla fine sarebbero cresciuti per superarla. Mentre sviluppavano tecnologia e armi per dominare i loro nuovi avversari, un mandaloriano sensibile alla Forza di nome Tarre Vizsla sarebbe nato e avrebbe cambiato il corso della lunga guerra.

    Mentre molti fan potrebbero supporre che un mandaloriano sensibile alla Forza nato in queste circostanze tenderebbe verso il lato oscuro, Tarre Vizsla alla fine crescerà per diventare un Jedi. Con l’aiuto della sua leggendaria Dark Saber, Vizla avrebbe anche aiutato a inaugurare una nuova era (e un nuovo governo) per il popolo mandaloriano.

    3. Il nuovo governo mandaloriano

    Con il suo immenso potere nella Forza e la sua leggendaria sciabola oscura, Tarre Vizsla non solo fu in grado di portare la pace ai Jedi e ai Mandaloriani in guerra, ma fu anche in grado di unire i Mandaloriani sotto un unico governo. Questo nuovo governo, invece di concentrarsi sull’espansione dell’Impero Mandaloriano, scelse di concentrarsi sulla diplomazia e sulla mediazione di un’esistenza pacifica.

    Mentre c’erano molti tra i Mandaloriani che sostenevano questa nuova causa e lavoravano per promuoverla, molti rimanevano ancora fedeli alle loro radici di guerrieri mandaloriani e invece scelsero di sfidare il loro governo, il che li avrebbe portati all’esilio.

    2. Gli Esiliati

    Anche se il nuovo governo mandaloriano era in grado di combattere molti dei mandaloriani stanchi della guerra sotto il loro controllo, c’era divisione tra i «ranghi». In questo modo, i Mandaloriani che rimasero fedeli ai vecchi metodi di guerra mandaloriani furono considerati leali e il nuovo governo fu successivamente considerato infedele.

    Questa lotta intestina avrebbe portato molte fazioni a lasciare il mondo natale mandaloriano e a fondare fazioni fuori dal mondo. In questo modo emerse il Death Watch, che in seguito si sarebbe schierato con il Conte Dooku durante le Guerre dei Cloni e avrebbe aiutato a ribaltare le sorti delle guerre in favore dell’Impero.

    1. I Mandaloriani più famosi non sono, infatti, Mandaloriani

    Mentre le leggende possono dipingere un quadro diverso, secondo il canone di Star Wars, due dei Mandaloriani più famosi non sono, infatti, Mandaloriani. Anche se Boba e Jango Fett sono due dei più famosi Mandaloriani mai entrati nel canone di Star Wars, secondo il governo di Mandalore, Jango Fett è solo un «wannabe», qualcuno che si è imbattuto in un Mandaloriano morto e ha rubato la sua armatura o ha ucciso un Mandaloriano e rubato l’armatura.

    In ogni caso, il fatto che Jango Fett non sia un vero Mandaloriano porta alla conclusione che anche Boba Fett, probabilmente il Mandaloriano più riconoscibile nel canone di Star Wars, non è realmente un Mandaloriano.

    Ti è piaciuto? Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento. Inoltre, non dimenticare di unirti al nostro gruppo Telegram. Basta cliccare su «Canale Telegram» che si trova in alto a destra della pagina!