Telegram: impara tutto sull’app di messaggistica!

0
42

Telegram può essere tra i servizi di messaggistica più popolari al mondo, ma ci sono ancora molte persone che non sanno cosa sia l’app. L’app viene solitamente ignorata nelle discussioni sulla privacy e la sicurezza online, ma non sono sicure tutte le app di messaggistica? App come WhatsApp e Facebook Messenger non hanno anche la leggendaria crittografia «end-to-end»? Cosa rende Telegram così speciale?

Vedi anche quali sono le migliori app di messaggistica!

Quindi, in questo articolo, ti spiegheremo cosa fa Telegram, quali sono le sue caratteristiche principali e perché potresti considerare di usarlo.

Cos’è Telegram?

Telegram è un servizio di messaggistica multipiattaforma fondato dall’imprenditore russo Pavel Durov. Così, la sua versione Alpha è stata lanciata per Android il 20 ottobre 2013 e ora ha circa 200 milioni di utenti mensili.

Inoltre, la base di utenti di Telegram tende ad aumentare ogni volta che uno scandalo sulla privacy colpisce uno dei suoi maggiori concorrenti. 

Caratteristiche distintive

Fondato dal russo Pavel Durov, che è anche dietro il più grande social network russo VKontakte (VK), Telegram sostiene di combinare la velocità di WhatApp con l’effimerità di Snapchat. Come WhatsApp, Telegram ha anche la possibilità di mostrare lo stato di un amico online e di allegare e condividere foto, video, posizione, contatti e documenti.

Tuttavia, la caratteristica «distintiva» di Telegram è la sicurezza. Pertanto, sostiene che tutte le tue attività, incluse le chat, i gruppi e i media condivisi tra i partecipanti, sono criptati. Questo significa che non saranno visibili senza essere prima decriptati. Inoltre, l’applicazione ti permette anche di impostare dei timer di autodistruzione dei messaggi e dei media che condividi, che possono andare da due secondi a una settimana attraverso la funzione integrata «Chat segreta». Offre anche la crittografia end-to-end, senza lasciare tracce sui server di Telegram.

C’è anche la possibilità di verificare la sicurezza delle tue «Chat segrete» utilizzando un’immagine che serve come chiave di crittografia. Quindi confrontando la tua chiave di crittografia con quella di un amico, puoi effettivamente verificare che la tua chat sia sicura e meno vulnerabile agli attacchi di tipo «middleman».

Come usarlo

Telegram può essere utilizzato e installato come altre app di messaggistica. Quindi puoi scaricarlo dall’App Store di Apple o dal Play Store di Google. Basta cercare il logo dell’aeroplano di carta. Dopo aver scrollato la schermata di benvenuto, ti verrà chiesto di inserire il tuo numero di telefono e di aggiungere il tuo nome e una foto. Il passo successivo è trovare amici e iniziare una chat.

L’applicazione può essere utilizzata su smartphone, tablet, computer portatili e desktop. Inoltre, Telegram è disponibile per Android, iOS, Windows Phone, Windows NT, macOS e Linux.

Telegram è solo un’altra app di messaggistica?

La funzionalità principale di Telegram è la stessa della maggior parte delle altre app di messaggistica: puoi inviare messaggi ad altri utenti Telegram, creare chat di gruppo, chiamare contatti e inviare file e adesivi.

La somiglianza di Telegram con altre app di messaggistica più popolari è una grande parte del motivo per cui alcune persone non ne hanno sentito parlare o non sono interessate ad usarla – se usano già un’app di messaggistica e serve loro bene, perché dovrebbero considerare un’altra app?

La caratteristica principale

Come detto prima, la caratteristica principale di Telegram è la privacy e per garantirla utilizza la crittografia end-to-end. Questo è ciò che impedisce alle persone al di fuori di una conversazione bidirezionale – che sia un’azienda, il governo, gli hacker o qualcun altro – di vedere ciò che è stato inviato.

Per la persona media, usare Telegram non significa necessariamente che i suoi messaggi siano più privati o sicuri di quando usa WhatsApp.

Tuttavia, Telegram utilizza questa crittografia solo nelle chiamate e nella loro funzione «chat segrete» (di cui ho parlato sopra e che affronterò di nuovo qui sotto), non nelle chat regolari. Quindi queste sono solo chat criptate lato server. Nel frattempo, il messagiero WhatsApp, presumibilmente meno sicuro, utilizza la crittografia end-to-end nei messaggi, chiamate e videochiamate dal 2016. Inoltre, entrambi i servizi hanno anche un’autenticazione a due fattori opzionale. 

Quindi per la persona media, usare Telegram non significa necessariamente che i suoi messaggi siano più privati o sicuri di quando usa WhatsApp. Quindi, a meno che queste persone non usino chat segrete, i messaggi di WhatsApp sono tecnicamente i più sicuri.

Detto questo, c’è un aspetto di Telegram che significa che è improbabile che la tua privacy venga abusata e riguarda il suo modello di business più ampio.

Monetizzazione

Notizie come lo scandalo Cambridge Analytica di Facebook, le app che inviano dati a Facebook senza il consenso dell’utente e i dipendenti di Amazon che ascoltano ciò che chiedi ad Alexa, hanno sollevato preoccupazioni su come i nostri dati vengono monitorati e distribuiti. In questo modo, se vuoi utilizzare il servizio di un’azienda multimiliardaria, può essere difficile da evitare.

Secondo la pagina delle FAQ di Telegram, l’azienda è finanziata dal suo fondatore e CEO, Pavel Durov, e non attraverso la pubblicità o la raccolta e condivisione dei dati. Sulla stessa pagina, Telegram elenca anche uno dei suoi due principi di privacy su Internet come «proteggere i tuoi dati personali da terze parti come commercianti, inserzionisti, ecc.

In altre parole, mentre le grandi aziende come Facebook, Amazon, Google e altre possono avere buone intenzioni per quanto riguarda la crittografia, l’autenticazione e la privacy, tutte si integrano con gli inserzionisti e la condivisione dei dati in modi che Telegram, per progettazione, non ha. 

Quali sono le caratteristiche «professionali» del messaggero?

L’elenco delle caratteristiche principali di Telegram può «incrociarsi» con altre app, ma ci sono molte differenze specifiche tra esso e i suoi concorrenti. Ecco alcune delle maggiori differenze. 

Chat segreta

Le chat segrete di cui sopra sono quelle in cui puoi impegnarti nella messaggistica criptata end-to-end con un contatto. Ma questo non è il loro unico vantaggio: le chat segrete inoltre non permettono ad una persona di inoltrare messaggi da lì o fare screenshot. Certo, qualcuno potrebbe fare uno screenshot con un altro dispositivo, ma questo è ancora scoraggiato ed è rafforzato da un’altra caratteristica: i timer di autodistruzione. 

Timer di autodistruzione

Se non vuoi che i messaggi nelle tue chat segrete rimangano per sempre, Telegram ti permette di impostare dei timer di autodistruzione per rimuoverli definitivamente. Quindi dopo che un messaggio viene ricevuto, rimane nella chat per un periodo predeterminato – puoi scegliere periodi tra un secondo e una settimana – prima di scomparire.

Dovrai preoccuparti soprattutto della privacy per fare questo – significa che non avrai mai un registro delle chat – tuttavia, è una bella opzione che Facebook Messenger, WhatsApp e WeChat non hanno. 

Cancellazione globale dei messaggi

Dallo scorso anno, Telegram permette agli utenti di cancellare i messaggi inviati da altri utenti. È una caratteristica che divide un po’. Avere i tuoi messaggi cancellati da qualcun altro non è probabilmente molto bello. Ma se la conversazione è tra te e una persona di cui ti fidi, è un altro modo utile per controllare le tue comunicazioni online.

Limite di dimensione dei file di grandi dimensioni

Se vuoi inviare file di grandi dimensioni, Telegram ha gran parte della concorrenza, con supporto per file fino a 1,5GB. Nel frattempo, il limite di WhatsApp è di 100 MB, quello di WeChat è di 100 MB e anche quello di Skype è di 100 MB.

Personalizzazioni

Telegram è dotato di alcune opzioni di personalizzazione che sono assenti in molti dei suoi concorrenti. Quindi, puoi scegliere il colore dominante dell’app, come Telegram apre i link, se l’interfaccia utente mostra animazioni o meno e altro ancora. Inoltre, Telegram ha anche un’integrazione di chatbot, in cui è possibile utilizzare e persino creare chatbot per migliorare l’esperienza.

Quali sono i contro dell’applicazione?

Videochiamate

Non puoi fare videochiamate in Telegram messenger, nonostante lo strumento sia supportato da molti servizi di messaggistica concorrenti.  Naturalmente, non è anche possibile effettuare videochiamate di gruppo come WhatsApp, Skype e Facebook Messenger. Pertanto, l’utilizzo di questa applicazione dipende da quanto è importante questa funzione per te.

Funzione di stato offline

Telegram può permettere agli utenti di «apparire offline», ma la funzione è problematica. In questo modo, Telegram mostra una stima di quando un utente ha avuto l’ultimo accesso all’app, così gli altri possono vedere se sei stato su di essa recentemente o il mese scorso. In un’applicazione così preoccupata della privacy, nascondere completamente il tuo stato online dovrebbe essere una possibilità.

Annuncio nuovo utente

Un altro bug della privacy è che Telegram notifica i tuoi contatti quando accedi, a meno che non abbiano precedentemente scelto di farlo. L’app non ti avverte che stai per fare un ping ai tuoi contatti (se c’è un modo per impedirlo, devo ancora scoprirlo) e questo è un grande avvertimento per chiunque voglia usare Telegram per mantenere un basso profilo.

Storie e stato

Telegram manca della funzione «Storie» di alcune app di messaggistica concorrenti, che ti permettono di postare immagini o brevi video senza messaggiare direttamente un contatto. Certo, non è una caratteristica essenziale per la maggior parte delle persone.  

Commerciale

Forse il più grande svantaggio di Telegram rispetto alle app di messaggistica più popolari è semplicemente questo: la popolarità. Nonostante abbia milioni di fan, Telegram è ancora indietro rispetto a WhatsApp, Facebook Messenger e WeChat negli utenti attivi mensili in tutto il mondo.

Se sei in Occidente e incontri un nuovo contatto, è probabile che preferisca usare WhatsApp piuttosto che Telegram messenger. La popolarità genera popolarità – cercare di detronizzare WhatsApp è una «battaglia» in salita per Telegram. 

Dovrei usare Telegram?

La «privacy» in sé non è una caratteristica del prodotto particolarmente attraente nei servizi online. Può essere nebuloso: non sempre possiamo sentirlo o capirlo, e a volte è solo quando la privacy viene rimossa che lo prendiamo sul serio.  

Se sei una persona particolarmente riservata e sei preoccupato per le notizie sulla sicurezza online e le violazioni della privacy, considera l’utilizzo di Telegram con la chat segreta abilitata.Inoltre, avrai in gran parte la stessa esperienza delle app di messaggistica più popolari, con una maggiore tranquillità.

Questo è lontano dal dire che Telegram ti proteggerà da tutti i terrori della privacy che il mondo online presenta. Telegram offre solo un buon connubio di «popolarità e sicurezza» per coloro che si preoccupano delle altre app di messaggistica. 

Puoi scaricare Telegram gratuitamente dal Google Play Store tramite il link qui sotto – provalo con un amico se vuoi.

Se hai un telefono Android, clicca qui per scaricarlo. D’altra parte, se usi un dispositivo iOS, clicca qui. Inoltre, per scaricare l’applicazione sul tuo computer, basta cliccare qui.

Galleria immagini

Domande frequenti

Quali dispositivi possono utilizzare Telegram?

Telegram può essere utilizzato su smartphone, tablet, computer portatili e desktop. Inoltre, l’app Telegram è disponibile per Android, iOS, Windows Phone, Windows NT, macOS e Linux.

Chi usa Telegram?

Tutti i tipi di persone, ma ha guadagnato notorietà come l’app di messaggistica preferita dai terroristi. È stato presumibilmente utilizzato dall’ISIS, che lo ha raccomandato ai suoi sostenitori e membri per le sue caratteristiche di sicurezza. Telegram ha risposto bloccando i canali pubblici gestiti dall’ISIS per diffondere la propaganda. Ma ha rifiutato di censurare i messaggi privati sulla base di «restrizioni locali alla libertà di parola».

Come si differenzia dalle altre app di messaggistica?

Il principale punto di forza di Telegram è la sicurezza. Così, sostiene che tutte le tue attività – incluse le chat, i gruppi e i media – sono criptate, il che significa che anche se vengono intercettate, non saranno visibili senza essere prima decriptate. Tuttavia, alcuni esperti di sicurezza hanno sollevato dubbi sulla sicurezza di Telegram.

Cos’è Telegram?

Telegram è un servizio di messaggistica multipiattaforma fondato dall’imprenditore russo Pavel Durov. Così, la sua versione Alpha è stata lanciata per Android il 20 ottobre 2013 e ora ha circa 200 milioni di utenti mensili.

Inoltre, la base di utenti di Telegram tende ad aumentare ogni volta che uno scandalo sulla privacy colpisce uno dei suoi maggiori concorrenti. 

Come funziona Telegram?

Telegram può essere utilizzato e installato come altre app di messaggistica. Quindi puoi scaricarlo dall’App Store di Apple o dal Play Store di Google. Basta cercare il logo dell’aeroplano di carta. Dopo aver scrollato la schermata di benvenuto, ti verrà chiesto di inserire il tuo numero di telefono e di aggiungere il tuo nome e una foto. Il passo successivo è trovare amici e iniziare una chat.

L’applicazione può essere utilizzata su smartphone, tablet, computer portatili e desktop. Inoltre, Telegram è disponibile per Android, iOS, Windows Phone, Windows NT, macOS e Linux.

Qual è la differenza tra Telegram e WhatsApp?

La caratteristica «distintiva» di Telegram è la sicurezza. Pertanto, sostiene che tutte le tue attività, incluse le chat, i gruppi e i media condivisi tra i partecipanti, sono criptati. Questo significa che non saranno visibili senza essere prima decriptati. Inoltre, l’applicazione ti permette anche di impostare dei timer di autodistruzione dei messaggi e dei media che condividi, che possono andare da due secondi a una settimana attraverso la funzione integrata «Chat segreta». Offre anche la crittografia end-to-end, senza lasciare tracce sui server di Telegram.

C’è anche la possibilità di verificare la sicurezza delle tue «Chat segrete» utilizzando un’immagine che serve come chiave di crittografia. Quindi confrontando la tua chiave di crittografia con quella di un amico, puoi effettivamente verificare che la tua chat sia sicura e meno vulnerabile agli attacchi di tipo «middleman».

Cosa fa Telegram?

La funzionalità principale di Telegram è la stessa della maggior parte delle altre app di messaggistica: puoi inviare messaggi ad altri utenti Telegram, creare chat di gruppo, chiamare contatti e inviare file e adesivi.

Quali sono i vantaggi di usare Telegram?

Come detto prima, la caratteristica principale di Telegram è la privacy e per garantirla utilizza la crittografia end-to-end. Questo è ciò che impedisce alle persone al di fuori di una conversazione bidirezionale – che sia un’azienda, il governo, gli hacker o qualcun altro – di vedere ciò che è stato inviato.

Tuttavia, Telegram utilizza questa crittografia solo nelle chiamate e nella sua funzione «chat segrete» (di cui ho parlato sopra e che affronterò di nuovo qui sotto), non nelle chat regolari. Quindi queste sono solo chat criptate lato server. Nel frattempo, il messagiero WhatsApp, presumibilmente meno sicuro, utilizza la crittografia end-to-end nei messaggi, chiamate e videochiamate dal 2016. Inoltre, entrambi i servizi hanno anche un’autenticazione a due fattori opzionale. 

Quindi per la persona media, usare Telegram non significa necessariamente che i suoi messaggi siano più privati o sicuri di quando usa WhatsApp. Quindi, a meno che queste persone non usino chat segrete, i messaggi di WhatsApp sono tecnicamente i più sicuri.

Detto questo, c’è un aspetto di Telegram che significa che è improbabile che la tua privacy venga abusata e riguarda il suo modello di business più ampio.

Ti è piaciuto? Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento. Inoltre, non dimenticare di unirti al nostro gruppo Telegram. Basta cliccare su «Canale Telegram» che si trova in alto a destra della pagina!