Trucchi WhatsApp: controlla i trucchi che possono essere utili!

0
37

WhatsApp è l’app di messaggistica istantanea più popolare al mondo. Come tale, riceve un flusso costante di aggiornamenti, ha una lunga lista di caratteristiche e supporta un’ampia varietà di dispositivi.  Quindi, non c’è da meravigliarsi che abbia raggiunto il traguardo di oltre un miliardo di utenti. Ma vuoi sfruttare al massimo la piattaforma? Abbiamo alcuni trucchi WhatsApp essenziali che dovresti usare. Controllali:

Vedi anche come ripristinare il backup di WhatsApp!

Crea testo in grassetto, corsivo o barrato

Questo trucco esiste da un po’, ma saresti sorpreso da quante persone non conoscono questo bel trucco di WhatsApp.

Quindi basta mettere un asterisco ( * ) all’inizio e alla fine della parola o frase che vuoi e puoi renderla in grassetto. Quindi se vuoi mettere in grassetto la parola biscotto, dovresti digitare *biscotto*. 

Lo stesso vale per il corsivo. Quindi, basta mettere un trattino basso ( _ ) su entrambi i lati del testo che vuoi. Per cancellare il testo, dovrai aggiungere una tilde ( ~ ) all’inizio e alla fine del passaggio desiderato. Inoltre, c’è anche un’opzione per creare testo monospaziato aggiungendo tre accenti gravi ( ` ) a ciascun lato del testo.

Ma vuoi un modo più semplice per fare tutto questo? Dopo aver digitato la frase, evidenzia la parola o il passaggio in questione, tocca altro e scegli grassetto, corsivo, barrato o monospaziato. Tuttavia, questo non funziona su tutti i dispositivi, quindi dovrai fare il giro lungo.

Cita un messaggio nella tua risposta

Non importa se il ritmo dei messaggi di testo è troppo veloce o se una chat di gruppo riceve costantemente nuovi messaggi, citare è uno dei migliori trucchi di WhatsApp per gestire il contesto.

Quindi per citare qualcuno, passa semplicemente il dito verso destra sul messaggio desiderato e apparirà in cima al campo di testo. Questo allegherà la tua risposta al testo citato (o all’immagine) affinché tutti possano vederla. Inoltre, puoi tenere premuto un messaggio e toccare l’icona della freccia sinistra per fare la stessa cosa.

Ferma il download automatico tramite dati mobili

Uno dei migliori trucchi di WhatsApp può davvero aiutarti a risparmiare un po’ di dati mobili. In questo modo, ci sono alcuni modi per risparmiare dati su WhatsApp pur continuando a ricevere notifiche e messaggi.  Per prima cosa, disabilita la capacità dell’app di scaricare media sui dati mobili. Questo si fa in «Impostazioni > Memoria e dati > Quando si utilizzano i dati mobili».

In questa sezione, puoi selezionare o deselezionare il download di foto, audio, video e documenti su dati mobili. In questo modo, devi toccare il file per scaricarlo effettivamente. I video, in particolare, sono grandi divoratori di dati, quindi ti consigliamo di lasciare questa opzione deselezionata.

Richiedi le informazioni del tuo account

Come Facebook e Twitter, WhatsApp ti permette di richiedere un file ZIP con le informazioni e le impostazioni del tuo account. Tuttavia, questo non include i tuoi messaggi. In questo modo raccoglierà solo la tua foto del profilo e, se hai accettato la politica dei dati di Facebook, i nomi dei gruppi e simili.

Per farlo, devi visitare «Impostazioni > Account > Richiedi dati account» e toccare «Richiedi rapporto». In questo modo, ci vogliono dai due ai tre giorni per ottenere il rapporto. Tuttavia, la richiesta sarà annullata se scegli di cancellare o registrare nuovamente il tuo account, o cambiare il tuo numero o dispositivo.

Tuttavia, non puoi visualizzare questo file in WhatsApp, quindi prova ad utilizzare un altro programma sul tuo telefono o PC.

Invia i log delle chat via e-mail a te stesso (o a qualcun altro)

WhatsApp ti permette già di fare il backup della cronologia delle tue chat nel cloud, ma cosa succede se vuoi inviare un log specifico a qualcuno o hai solo bisogno delle ricevute? In questo modo, puoi sempre inviare un’e-mail con il registro della chat tramite WhatsApp.

Per fare questo, devi visitare «Impostazioni > Conversazioni > Cronologia chat» e toccare «Esportazione conversazione». Da qui, apparirà il menu della chat che ti permetterà di scegliere un contatto specifico o la cronologia della chat di gruppo.

Dopo aver scelto la conversazione desiderata, WhatsApp ti chiederà se vuoi includere i media o inviare solo testo ed emoji. Scegliere quest’ultima opzione è consigliato se vuoi tenere sotto controllo la dimensione finale del file. Infine, una volta presa la tua decisione, potrai selezionare come desideri inviare il file. Se selezioni «Email», il log della chat (in formato leggero .txt) sarà automaticamente allegato in una nuova bozza di messaggio.

Abilita la verifica in due passaggi

Per impostazione predefinita, WhatsApp chiede il tuo numero e un PIN unico quando si cambia dispositivo. Tuttavia, abilitare la verifica in due passaggi significa che i tipi loschi non saranno in grado di accedere al tuo account su un nuovo telefono, anche se hanno la tua carta SIM.

Pertanto, per abilitarlo, devi visitare «Impostazioni > Account > Conferma in due passaggi». Da qui, ti verrà richiesto di creare un PIN di sei cifre per ogni volta che aggiungi WhatsApp su un nuovo cellulare. Inoltre, aggiungerai anche il tuo indirizzo email nel caso in cui dimentichi il PIN.

Aggiungi un contatto alla tua schermata iniziale

WhatsApp ti permette anche di aggiungere contatti alla tua schermata iniziale – ideale per le persone significative e altre persone contattate frequentemente.

Quindi, per aggiungere una chat alla schermata iniziale del tuo telefono, apri il contatto o il gruppo in questione e tocca il menu a tre punti in alto a destra. Da qui, visita «Altro > Aggiungi collegamento». Poi tocca semplicemente «Aggiungi automaticamente» o tieni premuta l’icona per metterla nella schermata iniziale.

Disattiva avviso di lettura

Ah, l’icona blu del display. Per chi non lo sapesse, questo significa semplicemente che un messaggio è stato visualizzato. In questo modo, se preferisci evitare i tuoi contatti, puoi disabilitare le notifiche di lettura (da cui i segni blu) visitando «Impostazioni > Account> Privacy» e deselezionando la casella con le «Conferme di lettura».

Ricorda che questo funziona in entrambi i sensi, quindi i tuoi contatti non vedranno quando tu leggi i loro messaggi e tu non puoi vedere quando loro leggono i tuoi.

Disabilita la funzione «ultimo visto»

Hai uno stalker? In questo modo, potresti voler regolare la funzione «Ultimo visto», che mostra l’ultima volta che sei apparso online.

Quindi, per fare questo, devi visitare «Impostazioni > Account > Privacy». Poi vuoi toccare il campo «Ultimo visto» e regolarlo di conseguenza. Questo può essere impostato su «Tutti» (chiunque abbia il tuo numero può vedere quando sei apparso online l’ultima volta), I miei contatti o Nessuno.

Suggerimento bonus: ci sono alcuni altri trucchi WhatsApp nella sezione Privacy per combattere gli stalker, come le regolazioni della foto del profilo e il campo Informazioni.  Entrambe le sezioni possono essere regolate per essere visibili da tutti, solo dai tuoi contatti o da nessuno.

Come utilizzare la localizzazione dal vivo

Inviare un pin di posizione è piuttosto semplice in WhatsApp, in quanto devi toccare l’icona a forma di graffetta nel campo del messaggio e scegliere Posizione. Ma cosa succede se vuoi che il tuo partner o i tuoi genitori seguano i tuoi movimenti in tempo reale? Per fortuna, questo è uno dei migliori trucchi WhatsApp per i genitori.

In questo modo, puoi farlo toccando l’icona della graffetta. Da lì, tocca «Posizione > Posizione in tempo reale» e specifica un periodo di tempo da tracciare, che va da 15 minuti a otto ore. Infine, non preoccuparti, puoi terminare manualmente il monitoraggio della posizione in qualsiasi momento.

Creare una notifica personalizzata per un contatto

L’utente medio di WhatsApp ha molti contatti, quindi è comprensibile se ti senti un po’ sommerso dagli avvisi dei messaggi. Fortunatamente, c’è almeno un modo per separare la pula dal grano, sotto forma di notifiche personalizzate.

Quindi per creare una notifica personalizzata, dovrai entrare in una chat con il tuo contatto desiderato. Da lì devi toccare il nome del contatto e scegliere l’opzione «Notifiche personalizzate».

Dopo essere entrato in questo menu, dovrai selezionare la casella etichettata «Usa notifiche personalizzate» e scorrere fino al campo successivo per personalizzare l’avviso. Le opzioni di personalizzazione includono la modifica del tono del messaggio e la regolazione del colore del LED di notifica del contatto.

Usa WhatsApp sul tuo PC

Se preferisci una tastiera a grandezza naturale o solo la comodità del grande schermo, WhatsApp Web è una delle migliori funzioni per te.

Quindi per iniziare, visita web.whatsapp.com sul tuo PC. Il sito web mostrerà un codice QR, che può essere scansionato nell’applicazione mobile WhatsApp. Sul tuo telefono, tocca il menu a tre punti in alto a destra e seleziona «WhatsApp Web» per lanciare il lettore di codici QR. Ora, scansiona il codice QR dal sito web attraverso il lettore di codici QR del tuo telefono e il gioco è fatto.

Il più grande svantaggio di WhatsApp Web è che è completamente collegato al tuo telefono. Entrambi i dispositivi devono essere sulla stessa rete, quindi non puoi accedere attraverso il tuo PC al lavoro se hai lasciato il tuo cellulare a casa. Tuttavia, è meglio di niente.

Salva cose dal tuo telefono al tuo PC (e viceversa)

WhatsApp Web potrebbe non essere così flessibile come vorrei, ma uno dei trucchi più belli di WhatsApp è la capacità di condividere cose tra il tuo telefono e il PC.

In questo modo, se hai due account WhatsApp, puoi inviare cose dal secondo account a quello attualmente attivo sul PC. Hai un amico a cui non dispiace fare da intermediario? Poi puoi semplicemente inviare i file a loro, accedere a WhatsApp Web e cliccare sul loro account per visualizzare / scaricare il file.

È vero anche il contrario – puoi inviare cose dal tuo PC (tramite WhatsApp Web) al tuo altro account WhatsApp o ad un amico

Inoltre, c’è un altro modo ancora più semplice: tutto quello che devi fare è creare un gruppo con uno dei tuoi contatti, rimuovere quel contatto e il gruppo rimarrà. In questo modo, hai un hub privato per condividere le cose.

Ti è piaciuto? Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento. Inoltre, non dimenticare di unirti al nostro gruppo Telegram. Basta cliccare su «Canale Telegram» che si trova in alto a destra della pagina!