Conoscere 5 estensioni oscure di Chrome che dovresti disinstallare il prima possibile

    0
    32

    Le estensioni di Chrome sono un ottimo modo per espandere le funzionalità del tuo browser preferito. Ma le cattive estensioni di Chrome possono fare molto più male che bene. Se usano troppe risorse di sistema, raccolgono i tuoi dati, installano adware o simili, non li vuoi sul tuo sistema.

    È difficile tenere traccia delle peggiori estensioni di Chrome, dal momento che le estensioni buone si rovinano di continuo. Qui ci sono diverse estensioni di Chrome sbagliate che dovresti disinstallare il prima possibile, più i consigli per evitarle in futuro.

    1. Hola

    Hola è un’estensione estremamente popolare per sbloccare contenuti che non sono disponibili nella tua regione. Tuttavia, a differenza di una VPN vera e propria, Hola agisce come una rete proxy peer-to-peer. Questo significa che chiunque usi Hola «prende in prestito» la connessione di un altro utente.

    Ancora peggio, Hola è stato usato come un gigantesco sistema botnet. In cambio del servizio gratuito, Hola utilizza una parte della tua larghezza di banda. In passato, Hola vendeva quella larghezza di banda attraverso il servizio associato Luminati. Prima che l’azienda introducesse linee guida più severe, individui malintenzionati hanno approfittato del sistema per lanciare attacchi DDoS ai principali siti web.

    Mentre Hola può fornire un servizio utile, ti consigliamo di stare lontano da questa configurazione che scambia la tua larghezza di banda con parti sconosciute. Inoltre, se un altro utente accede alla tua connessione in rete e accede a materiale illegale, potrebbe causare problemi.

    2. FindMeFreebies

    Un’estensione chiamata «FindMeFreebies» sembra aiutarti a trovare beni gratuiti online. Tuttavia, cambia completamente la pagina della sua nuova scheda in FindMeFreebies.com, che pubblicizza modi per trovare oggetti gratuiti.

    Dirottare la tua home page o una nuova scheda come questa è una tattica comune delle estensioni indesiderate che vogliono solo mostrarti annunci per fare soldi. Se scavi più a fondo nella politica sulla privacy di questa estensione, vedrai che è delle stesse persone che stanno dietro al motore di ricerca spammoso Ask. Non c’è motivo di usarlo; puoi trovare sconti legittimi altrove senza questa pagina.

    3. Hover Zoom

    Fortunatamente, molte estensioni oscure di Chrome sono state rimosse dal Chrome Web Store. Hover Zoom è un esempio – è iniziato come un comodo strumento per ingrandire le immagini quando ci passi sopra il mouse. Tuttavia, è stata acquistata da un’azienda maligna che fondamentalmente ha trasformato l’estensione in spyware, tracciando e vendendo i tuoi dati di navigazione.

    Anche se Hover Zoom non è più nel Web Store, lo abbiamo incluso qui a causa della sua popolarità. Vale la pena controllare per assicurarsi di non averlo installato. Se lo fai, rimuovilo e prova Imagus, che è un’alternativa sicura.

    4. Tutte le estensioni antivirus

    Le estensioni del browser dei produttori di antivirus esistono praticamente per generare denaro per le aziende. Comunque, quasi tutti gli antivirus monitorano il traffico web per la sicurezza, quindi non hai bisogno di un’estensione del browser dedicata.

    Alcune di queste estensioni hanno mostrato un comportamento discutibile, compresa la raccolta di informazioni di navigazione e il cambiamento della tua homepage o del motore di ricerca predefinito. Usare una di queste estensioni non ti rende più sicuro, quindi dovresti liberartene.

    5. qualsiasi estensione sconosciuta

    Fortunatamente, molte delle estensioni pericolose di Chrome che abbiamo menzionato prima contro l’installazione non sono più disponibili. Tuttavia, ne spuntano sempre di nuovi. Duo Security di Cisco ha pubblicato un rapporto nel febbraio 2020 su decine di estensioni dannose che Google ha rimosso dal Web Store.

    La maggior parte di loro ha nomi discutibili, come EasyToolOnline Promos o LoveTestPro Ad Offers. È probabile che tu non installeresti mai qualcosa del genere, ma vale la pena controllare la tua lista di estensioni installate di tanto in tanto, giusto per essere sicuri.

    Junk come questo si presenta come un utile add-on, ma lavora in background per generare annunci in modo che le aziende possano fare soldi.

    Come evitare estensioni dannose in futuro

    Sfortunatamente, stare al passo con le estensioni pericolose di Chrome è una sfida. Le estensioni una volta legittime spesso vengono vendute ad aziende malintenzionate, che le usano per fare soldi vendendo i tuoi dati.

    Prima di installare qualsiasi estensione, controlla le recensioni sul Web Store, specialmente quelle recenti. Se vedi molte recensioni negative che si lamentano delle pubblicità o di altri comportamenti loschi, non dovresti utilizzare questa estensione. Vale anche la pena di cercare su Google il nome dell’estensione, dato che è probabile che troverai delle segnalazioni di problemi sui forum.

    Per rivedere le tue estensioni installate, clicca sul pulsante del menu a tre punti in alto a destra di Chrome e scegli Altri strumenti> Estensioni. Disabilita tutto ciò che non usi spesso cliccando sul cursore. Se non riconosci un’estensione o sai che non la vuoi, clicca su Rimuovi.

    Seleziona Dettagli per vedere di più su un’estensione, inclusi i suoi permessi. Nella sezione Accesso al sito, puoi scegliere su quali siti il browser può accedere ai tuoi dati. È anche una buona idea cliccare su Apri sito estensione – se sembra illegittimo, questo è un segno di un’estensione errata.

    Infine, puoi cliccare su Visualizza in Chrome Web Store per vedere la pagina di download dell’estensione. Questo rende facile controllare le revisioni recenti per un’estensione che potresti aver installato da un po’.

    Elimina le estensioni di Chrome di cui non hai bisogno

    Fortunatamente, molte estensioni di Chrome cattive non sono più nel Web Store. Ma ne spuntano sempre di nuovi, quindi devi comunque prenderti cura di te stesso. Controlla un’estensione prima di installarla esaminando le recensioni e controlla regolarmente le estensioni installate per assicurarti che nulla sia andato storto.

    Se sospetti di avere un software maligno sul tuo PC dopo aver utilizzato una di queste estensioni, cerca i migliori strumenti software antivirus per eseguire una scansione.

    Fonte: Makeuseof

    Cosa ne pensi della lista delle estensioni pericolose di Chrome? Facci sapere cosa ne pensi. Inoltre, non dimenticare di unirti al nostro gruppo Telegram. Basta cliccare sull’icona blu del social network a lato!