I migliori film del 2020: guarda la lista!

    0
    35

    Siamo onesti: il 2020 è stato un anno intenso in quasi tutti gli aspetti e la cultura pop non fa eccezione. Mentre le uscite televisive e musicali non sono state influenzate molto da COVID-19, la chiusura dei cinema ha avuto un impatto immediato sul calendario delle uscite. Come tale, gli studios hanno scelto di rimandare molte delle loro uscite più attese al prossimo anno. Ma la buona notizia è che molte delle uscite non-blockbuster dell’anno sono uscite immediatamente per lo streaming domestico.  Quindi qui sotto troverai i migliori film del 2020 finora.

    Vedi anche i migliori film di Natale!

    Tu non eri qui

    I mali dell’economia appaiono al microscopio in modo brutale. Inoltre, c’è molto di più in questo avvincente dramma sociale, che è incentrato su una famiglia britannica che lotta per arrivare a fine mese. Dopo anni di difficoltà finanziarie dalla crisi del 2008, Ricky (Kris Hitchen) vede finalmente la possibilità di rompere il suo ciclo di debiti diventando un autista di consegne autonomo. Tuttavia, finisce bloccato in una situazione diversa e altrettanto tossica.

    Distaccamento Sangue

    Un gruppo di soldati, che si fanno chiamare «Bloods», scopre l’oro in Vietnam. Di conseguenza, decidono di seppellirlo e di tornare a prenderlo più tardi. Tuttavia, eventi inaspettati li portano non solo a perderlo, ma anche l’amato caposquadra. Tornano nel paese anni dopo alla ricerca dei resti del loro amico e dell’oro. Il film pieno d’azione affronta la storia, il razzismo, l’avidità e la fratellanza in un modo che solo il regista Spike Lee potrebbe articolare.

    Emma

    Non mancano i grandi adattamenti di Jane Austen per il cinema. Tuttavia, la vivida narrazione di Wilde di Emma d’autunno segue una serie di regole diverse dalla maggior parte. Il film ha un ruolo importante da riempire – dopo tutto, Emma ha già avuto una reinvenzione quasi perfetta e radicale in Clueless del 1995 – e ci riesce, creando una storia fortemente disegnata e romanticamente coinvolgente che funziona sia come una satira moderna che come una storia d’amore senza tempo.

    Miss Juneteenth

    Guadagnando un punteggio quasi perfetto su Rotten Tomatoes, Miss Juneteenth segue Turquoise Jones (Nicole Beharie) e sua figlia Kai (Alexis Chikaeze) nel loro viaggio per aiutare Kai ad essere incoronata Miss Juneteenth, un titolo da concorso che sua madre ha guadagnato alla sua età. Durante il film, madre e figlia affrontano molti alti e bassi, ma lo fanno insieme.

    Vialetti

    Non manca nessuna prestazione in questo film in movimento. Il defunto Brian Dennehy interpreta Del, un veterano della guerra di Corea il cui vicino solitario è morto di recente. Quando sua sorella Kathy (Hong Chau) e suo nipote Cody (Lucas Jaye) vengono a pulire la sua casa, Del diventa amico di entrambi e i tre iniziano a riesaminare le loro vite.

    Lost Girls

    Un’affascinante e straziante storia di crimine vero. In questo modo, Lost Girls di Netflix racconta la scomparsa nel 2010 di Shannan Gilbert, una «lavoratrice del sesso» a nord di New York, e la ricerca incessante di sua madre Mari di risposte e giustizia. Di fronte all’apatia del dipartimento di polizia locale – che ha preso il caso di Shannon meno seriamente a causa della sua professione – Mari, interpretata da Amy Ryan, decide di risolvere il caso da sola. Ma nel processo, scopre un sinistro schema di omicidi irrisolti nella sua zona.

    The Way Back

    Ben Affleck ha ricevuto il plauso per la sua performance in questo dramma sportivo. In questo modo, interpreta un’ex leggenda del basket delle scuole superiori che ha deciso di abbandonare il gioco e da allora se ne è pentito. Decenni dopo, lottando con l’alcolismo e il peso dei suoi sogni abbandonati, ha la possibilità di affrontare i suoi demoni e redimersi allenando la squadra di basket in difficoltà della sua alma mater.

    Blow the Man Down

    Questo thriller ha fatto rumore quando è stato presentato in anteprima al Tribeca Film Festival l’anno scorso. In questo modo, ora è finalmente disponibile su VOD per gentile concessione di Amazon. Così, riprendendosi dalla perdita della loro madre, le sorelle Mary Beth e Priscilla (Morgan Saylor e Sophie Lowe) si dirigono verso il «punto debole» del loro sonnolento villaggio di pescatori del Maine dopo che un incontro casuale con un uomo misterioso e pericoloso finisce in violenza.

    Bad Education

    Nonostante sia stato uno dei film più discussi al Toronto Film Festival dell’anno scorso, Bad Education non ha mai avuto una distribuzione nelle sale e invece è stato acquistato dalla HBO ed è andato direttamente a casa. Quindi, il film è abbastanza divertente e un esame rivelatore di un sistema scolastico fallimentare. In questo modo, racconta la vera storia di uno scandalo della metà degli anni 2000 in cui il sovrintendente scolastico di New York Frank Tassone (Hugh Jackman) ha sottratto milioni di dollari al distretto scolastico in cui lavorava. Inoltre, Allison Janney è presente nel ruolo di un amministratore scolastico che diventa il complice di Tassone. In definitiva, questa è una cronaca intelligente e gioiosamente strana del più grande scandalo scolastico nella storia degli Stati Uniti.

    L’uomo invisibile

    Anche se una rapida occhiata al titolo e al poster potrebbe portarti a pensare che questo sia un tipico film horror, guarda di nuovo. In questo modo, Invisible Man combina elementi di fantascienza, suspense e horror con un effetto notevole, raccontando una storia di sopravvivenza e recupero dalla violenza domestica. Elisabeth Moss interpreta una donna che viene perseguitata e tormentata dal suo marito violento, anche dopo il suo apparente suicidio.

    First Cow

    L’ultimo film della regista Kelly Reichardt ha ricevuto ottime recensioni come uno dei migliori film indipendenti dell’anno, e giustamente. Così ambientato nel 19° secolo nel nord-ovest del Pacifico, First Cow segue l’amicizia che sboccia tra due estranei – uno un cuoco che lavora per i cacciatori di pellicce abusivi, l’altro un immigrato cinese – che vedono un’opportunità per migliorare le loro vite quando la prima mucca arriva nella loro regione. Gentile, commovente e perspicace, questo è il tipo di film che potremmo usare di più in questo momento.

    The Assistant

    Un ritratto sobrio e terrificante degli abusi a Hollywood, The Assistant indaga la realtà quotidiana dietro i titoli di #MeToo. Così ambientato in uno studio cinematografico fittizio chiaramente modellato su The Weinstein Company, il film si svolge nel corso di un singolo giorno nella vita di una giovane assistente appena assunta (Julia Garner di Ozark), che gradualmente si rende conto di essere stata cooptata per fare la copertura standard degli abusi dal magnate capo dello studio. È un’esplorazione di ciò che significa la complicità in un’industria dove ci si aspetta che gli impiegati di basso rango seguano i limiti a tutti i costi.

    Mai, Raramente, A volte, Sempre

    Il dramma indie di Eliza Hittman è stato una delle prime più calde al Sundance Film Festival di quest’anno ed è ora disponibile su VOD. Dopo essere rimasta inaspettatamente incinta, la diciassettenne Autumn scopre che non può abortire nel suo stato senza il consenso dei genitori, così viaggia con sua cugina verso una clinica Planned Parenthood a nord di New York per avere la procedura. Un film spietato ma empatico che esplora i diritti riproduttivi attraverso una storia frastagliata di personaggi.

    Between Realities

    Alison Brie ha co-scritto e recitato in questa avvincente e straziante esplorazione della malattia mentale. L’eponima «ragazza cavallo» è Sarah, una donna socialmente goffa e solitaria che è più a suo agio con i cavalli che con le persone, e la cui vita inizia a disintegrarsi quando è tormentata da incubi surreali che sembrano sanguinare nella sua vita di veglia. Mentre il terzo atto divisivo del film annulla senza dubbio gran parte del suo potere, è un’indagine inquietante sulla psicosi.

    Portrait of a Young Girl on Fire

    Questo è tecnicamente un fallimento, poiché Portrait of a Young Girl on Fire ha avuto un’uscita limitata negli Stati Uniti nel 2019 dopo la sua premiata anteprima a Cannes. Ma il film non ha iniziato a generare un serio buzz fino alla sua uscita a febbraio e subito dopo è diventato disponibile su Hulu. Una storia d’amore avvincente e ricca di emozioni. In questo modo, il film ambientato nel XVIII secolo segue una giovane pittrice (Noémie Merlant) che viene assunta per fare il ritratto di nozze di una sposa riluttante e finisce per innamorarsi profondamente di lei.

    La mia storia

    L’ex first lady porta i fan con sé mentre promuove il suo libro, La mia storia. In questo modo, otteniamo uno sguardo intimo sulla sua vita mentre cresceva e come così poco di ciò che è oggi sia accaduto durante i suoi otto anni alla Casa Bianca.

    Come costruire una ragazza

    Questo delizioso film di formazione è basato sull’omonimo romanzo di Caitlin Moran ed è incentrato sulla stella nascente Beanie Feldstein nel ruolo di Johanna Morrigan, un’adolescente della classe operaia britannica che vive nelle case popolari con la sua eccentrica famiglia. Nonostante le probabilità siano contro di lei, Johanna entra nel giornalismo musicale – una storia vagamente basata sull’esperienza di Moran – ma diventa rapidamente sopraffatta dall’incertezza su come vuole davvero che sia il suo futuro.

    Il colore che cadde dallo spazio

    Questo adattamento di HP Lovecraft, visivamente stupefacente e profondamente allucinatorio, vede Nicolas Cage nei panni del patriarca di una famiglia la cui vita si trasforma dopo che una meteora atterra nel loro giardino.  Un nauseante senso di orrore cresce gradualmente mentre la famiglia scopre che il meteorite si sta in qualche modo fondendo con la terra, trasformando e infettando tutto ciò che tocca – compresi loro. Al di là di questo, si può dire che Il colore che cadde dallo spazio è diverso da qualsiasi cosa che vedrai quest’anno.

    Jezebel

    Questo dramma semi-autobiografico profondamente emotivo dello sceneggiatore e regista Numa Perrier segue una ragazza di 19 anni, Tiffany, che ritorna alla sua casa di famiglia a Las Vegas quando sua madre sta morendo. Senza soldi e sotto pressione per mantenere la famiglia, la sorella maggiore di Tiffany, Sabrina, inizia a lavorare come cam girl e alla fine porta Tiffany nel business.

    Ti è piaciuto? Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento. Inoltre, non dimenticare di unirti al nostro gruppo Telegram. Basta cliccare su «Canale Telegram» che si trova in alto a destra della pagina!