Cos’è la criptovaluta? Cos’è la criptovaluta e a cosa serve!

    0
    39

    La nozione di criptovaluta ha incuriosito alcuni e alienato altri. Inoltre, il concetto ha probabilmente confuso ancora di più le persone. Alcuni pensano che sia l’onda del futuro, mentre altri la liquidano come una «moda online». C’è un gruppo che crede che le criptovalute e la tecnologia dietro di esse possano cambiare il mondo in meglio. D’altra parte, ci sono altri che lo vedono come una tendenza pericolosa che spreca energia.

    Vedi anche come funziona Bitcoin!

    Ma se stai cercando di entrare nel gioco delle criptovalute, prima di capire di cosa si tratta, devi sapere cos’è esattamente.

    Definizione di criptovaluta

    Piuttosto che una valuta tangibile che puoi portare con te, una criptovaluta è un bene digitale che può essere scambiato. In questo modo, la parte «crypto» deriva dall’uso della crittografia per scopi di sicurezza e verifica durante le transazioni.

    Usando le criptovalute per uno scambio invece della valuta fiat, i proprietari di criptovalute non hanno bisogno di affidarsi alle banche per facilitare le transazioni e possono evitare con successo le commissioni che derivano dall’uso delle istituzioni finanziarie.

    Come funzionano le transazioni?

    Generalmente, le transazioni di criptovaluta sono elaborate e completate attraverso una rete Blockchain. Le blockchain sono progettate per essere decentralizzate e quindi ogni PC connesso alla rete deve confermare con successo la transazione prima che questa possa essere elaborata. Idealmente, questo crea una transazione più sicura per tutte le persone coinvolte. Può anche farti aspettare un po’; una grande lamentela su Bitcoin è quanto tempo può richiedere una transazione per essere completata.

    Le transazioni di criptovaluta sono messe in un «blocco» e i PC della rete si mettono al lavoro per risolvere un complesso problema matematico. Una volta che un PC lo risolve, la soluzione viene mostrata agli altri nella rete e se l’intera rete concorda che la soluzione è corretta, quel blocco viene aggiunto alla catena e la transazione viene completata. Le transazioni multiple in un blocco rendono più difficile modificare una singola transazione; la rete riconferma costantemente la Blockchain nel suo percorso verso il blocco più recente e noterà se viene fatta una modifica sospetta ad una transazione in un blocco.

    Poiché le criptovalute devono essere estratte, ci può essere una quantità finita di esse. Per esempio, ci sono 21 milioni di bitcoin (BTC).

    La blockchain è in gran parte responsabile della popolarità

    La blockchain è una grande parte di ciò che ha reso le criptovalute un nome familiare, e la sua versatilità ha portato alla creazione di molte criptovalute progettate per sconvolgere settori diversi da quello bancario. La natura decentralizzata della rete è vista come più sicura e le aziende – specialmente quelle con beni di valore – sono interessate. In questo modo, alcune aziende hanno appena messo i piedi nell’acqua della Blockchain. Altre aziende, come Overstock, hanno completamente rinnovato il loro modello di business per incorporarlo.

    Criptovalute vs. Banche

    Ci sono banche interessate a ciò che Blockchain può fare per loro, ma le criptovalute come Bitcoin sono state sviluppate espressamente per evitare di usare le banche. Inoltre, ai fan delle criptovalute e agli sviluppatori piace l’idea di una rete decentralizzata che non richiede altre parti per elaborare una transazione – e come terza parte con una rete centralizzata, una banca non è dove i proprietari di criptovalute generalmente vogliono usare come «scorta».

    La storia delle criptovalute

    Prima del Bitcoin, ci sono stati alcuni tentativi di valute digitali con ambizioni simili al Bitcoin. Ma non sono riusciti a raggiungere lo stesso livello di popolarità. Così, sia il «B-money» che il «Bit Gold» erano concetti di criptovaluta precedenti che incorporavano la risoluzione di problemi matematici nell’hashing di una Blockchain. Inoltre, la proposta di Bit Gold, scritta da Nick Szabo, prevedeva anche la decentralizzazione.

    Tuttavia, la prima iterazione di quella che da allora è diventata la criptovaluta è Bitcoin. E questa storia inizia nel 2009, quando l’entità conosciuta come Satoshi Nakamoto ha creato e lanciato Bitcoin nel mondo. La vera identità di Nakamoto è sconosciuta. Così, alcuni credono che sia una persona, altri credono che sia un gruppo. Nello stesso anno, il software Bitcoin divenne pubblico, permettendo alle persone di estrarre bitcoin e creando la prima Blockchain Bitcoin.

    Lo sviluppo di Bitcoin

    Una criptovaluta da minare, Bitcoin poteva essere facilmente vista come una novità in quei primi giorni. In questo modo, si è affermato come qualcosa che poteva essere usato come moneta reale per la prima volta nel 2010, quando qualcuno ha usato con successo 10.000 BTC per comprare due pizze.

    L’aumento del valore del Bitcoin è stato lento, ma man mano che la criptovaluta ha guadagnato seguaci appassionati, anche altri hanno iniziato ad apparire nella speranza di inseguire la tendenza cripto / blockchain, conosciuta come altcoins. In questo modo, Litecoin è arrivato nel 2011. Inoltre, Dogecoin, una criptovaluta scherzosa basata su un meme, è arrivata nel 2013 e attualmente ha una capitalizzazione di mercato di oltre 289 milioni di dollari.

    Bitcoin è diventato più conosciuto ogni anno, ma l’altezza del prezzo è stata limitata fino ad un’impennata alla fine del 2017. Questo è stato l’anno di prezzo più volatile per una moneta con una storia di volatilità. In questo modo, il valore di 1 BTC era meno di 1.000 dollari a metà gennaio, ma alla fine di dicembre aveva raggiunto quasi 20.000 dollari. Naturalmente, da allora è sceso significativamente.

    Dove posso trovarli?

    Ci sono alcuni metodi diversi per acquisire una criptovaluta, se sei ancora interessato ad acquisirla. In questo modo, alcuni dei diversi luoghi in cui potrai trovare le criptovalute includono:

    • Software di criptovaluta;
    • Scambi di criptovaluta;
    • Criptovaluta P2P (scambi peer-to-peer);
    • ATM di criptovaluta.

    Quale userai dipenderà da diversi fattori. Puoi comprare la tua criptovaluta preferita con valuta fiat o dovrai scambiare altre criptovalute per essa? Quanto tempo e denaro hai e quanta energia sei disposto ad utilizzare?

    Per prima cosa dovrai decidere se acquisire la criptovaluta minandola o comprandola.

    A cosa serve?

    Cosa può fare esattamente la criptovaluta una volta acquisita? È un dibattito che si è scatenato da quando Bitcoin è entrato in scena. «Valuta» è nel nome, ma c’è voluto un anno perché qualcuno facesse un solo acquisto con esso. Che tipo di «criptovaluta» è limitata nella sua capacità di essere effettivamente utilizzata come valuta?

    Il numero di cose che puoi comprare con le criptovalute è aumentato, ma non è nemmeno l’unico modo per usarle. In questo modo, investire è anche uno strumento popolare per gli amanti delle criptovalute.

    Quali sono le criptovalute più popolari?

    Con tutti i rischi menzionati su Bitcoin, sarebbe comprensibile se non vuoi essere coinvolto. In questo modo, se sei ancora interessato alle criptovalute, quali sono le altre valute popolari che puoi ricercare?

    Ecco alcune delle più notevoli altcoin sul mercato – sia in termini di notorietà che di capitalizzazione di mercato.

    Ethereum:

    Ethereum attualmente perde solo con Bitcoin in termini di capitalizzazione di mercato. Ciò che distingue Ethereum (e la sua specifica criptovaluta Ether) da Bitcoin è che invece di agire come una valuta e una perturbazione delle banche, Ethereum cerca di sconvolgere l’archiviazione dei dati online. Inoltre, la Blockchain di Ethereum è popolare per memorizzare i contratti intelligenti.

    Ripple

    In contrasto con l’intenzione di Bitcoin di separarsi dal settore bancario, Ripple e la sua valuta XRP cercano di aiutare le istituzioni finanziarie. In questo modo, la forza di XRP come valuta è la sua capacità di essere usata nel mezzo di una transazione tra due diverse valute fiat, minimizzando la liquidità. Ripple non viene estratto e i 100 miliardi di XRP creati semplicemente esistono. Inoltre, Ripple si promuove anche come avente una velocità di transazione significativamente più veloce di Bitcoin.

    Litecoin

    Anche Litecoin spesso ostenta la sua velocità di transazione rispetto al Bitcoin e, di conseguenza, è visto da alcuni appassionati di criptovalute come un’altra potenziale altcoin che potrebbe diventare una valuta legittima.

    Zcash

    Anche Zcash dovrebbe essere usato come valuta, ma per transazioni private. Così, le transazioni su blockchain per le criptovalute sono generalmente visibili su un libro mastro pubblico, ma Zcash permette alle aziende e alle altre entità che effettuano transazioni di mostrare selettivamente i loro dati sul libro mastro nascondendo alcuni dettagli.

    Le criptovalute sono sicure?

    Ci sono truffe da evitare. In questo modo, le criptovalute sono ancora una cosa relativamente nuova che molte persone non capiscono bene ed è facile truffare qualcuno.

    Quindi, le criptovalute possono essere sicure? Se sei attento, prudente e fai le scelte giuste, sì. Fare cold storage (mantenendo il tuo portafoglio offline tramite un portafoglio cartaceo o un portafoglio hardware disconnesso) può mantenere le tue criptovalute offline. Inoltre, mantieni il tuo PC aggiornato e protetto. Infine, fai più ricerche possibili prima di decidere su una criptovaluta e sulla borsa su cui l’hai comprata.

    Le criptovalute possono essere violate?

    Sì. È qualcosa di cui i proprietari di criptovalute devono essere consapevoli. Inoltre, questo è il motivo per cui molti scelgono di conservarle offline una volta che comprano le valute digitali.

    La forma più notevole di hacking di criptovalute è l’hacking di uno scambio di criptovalute. Una volta che un bitcoin è andato, è andato per sempre. Quello scambio non ce l’ha più e non può riaverlo. Quest’anno, lo scambio sudcoreano Coinrail è stato violato e potrebbe aver perso fino a 40 milioni di dollari di monete.

    Ti è piaciuto? Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento. Inoltre, non dimenticare di unirti al nostro gruppo Telegram. Basta cliccare su «Canale Telegram» che si trova in alto a destra della pagina!